Il 4 maggio 2021 il sito di Yahoo Answers chiuderà definitivamente. Yahoo Answers è ora accessibile in modalità di sola lettura. Non verranno apportate modifiche ad altri siti o servizi di Yahoo o al tuo account Yahoo. Puoi trovare maggiori informazioni sulla chiusura di Yahoo Answers e su come scaricare i tuoi dati in questa pagina di aiuto.

Elaisa83 ha chiesto in SaluteMedicina alternativa · 1 decennio fa

depuraxione ....ma funziona?

Ho preso in erboristeria una tisana depurativa...non so bene cosa ce dentro perché me la fatta lei, sicuramente finocchio e carciofo...ha un gusto terribile!Penso che ormai è una sett che mi obbligo bere sta schifezza ma nn vedo risultati!Nel senso...io soffro di retenzione idrica, bevo molto poco (purtroppo) e quindo faccio molta poca DILN DILN...ma pensavo che con sta tisana avrei fatto litri di diln diln alla mattina invece....è normale?

Aggiornamento:

beh bevo un succo e mezzo litro d aqua all matt..mangio almeno una porzione di qualsiasi cosa al vapore a mezzo giorno,centrifugati a manetta per merenda e alla sera ancora verdure crude poco ma al vapore..slurp!naturalmente 1/2lacqua ai pasti e qualche bicchiere durante al giorno non è che proprio proprio non bevo...

2 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    1 decennio fa
    Risposta preferita

    Ma perché nel 2009 credete ancora nelle pozioni magiche???

    Questa tisana è sicuramente depurativa perché oltre al finocchio e carciofo conterrà anche tarassaco, una pianta molto amara ma salutare.

    Ma se non bevi almeno 2 litri di acqua mi spieghi come fai ad eliminare tutte le tossine che hai accumulato?

    La diuresi è la principale funzione renale, ma se il tuo organismo è disidratato viene a mancare la "materia prima"!!!

    Devi iniziare a considerare che nel tuo caso l'acqua è come una medicina: anche se non avverti una sete impellente, devi comunque bere: scegli un acqua leggera, con poco calcio e che sia gradevole al gusto, fatti una bella tazza di the verde a metà mattina, bevi un bel succo di ananas non zuccherato nel pomeriggio, mangia frutta e verdura ricchi di acqua e tra un mesetto ne riparliamo.

    Fonte/i: Scusami, ma proprio tu hai detto nella domanda che bevi poco (ed hai aggiunto anche "purtroppo"...). Comunque devi sforzarti a bere di più, soprattutto acqua che contenga poco calcio (alla lunga potrebbero risentirne i reni), quindi eviterei l'acqua di rubinetto anche se non so dove abiti e che tipo di acqua viene erogata nel tuo Comune, ma in genere è preferibile usare acqua imbottigliata (considera che devi saper leggere bene l'etichetta!!! Confronta i diversi tipi e poi saprai scegliere). E mangia più frutta fresca e verdura cruda.
  • 1 decennio fa

    Chissà perchè continuate a fidarvi di erboristi che vi rifilano tisane fatte al volo, non sapendo cosa contengono e i cui componenti probabilmente sono conservati in grossi e bei contenitori esposti all'aria quindi potenzialmente pieni di funghi e tossine di qualsiasi specie conosciuta e non. Non dico che le tisane non funzionino, ma per quel che ne sai ti ha fatto una tisana al cianuro.

    Da quello che dici non bevi poco, hai un'alimentazione quasi completamente liquida, puoi bere di più se vuoi, ora sarebbe da scoprire da cosa hai determinato che hai troppa ritenzione idrica, se vuoi esserne sicura al 100% vai in farmacia, pendi un diuretico e per 1 e sottolineo 1 volta usalo, se soffri di ritenzione idrica passerai la giornata sulla tazza.

    Vuoi sapere se sei effettivamente piena di liquidi?

    scopriti la gamba, una quindicina di cm sopra la caviglia, individua l'osso e premici sopra con forza con il dito per due secondi (non serve farsi male ma con forza), poi lascia e passaci sopra delicatamente con le dita, se rimane come una sorta di fossetta significa che effettivamente sei piena d'acqua, la sera, specie se stai molto in piedi o seduta è normalissimo, ma la mattina, dopo che hai tenuto le gambe alla stessa altezza del cuore non dovrebbe essere così. Per drenare la maggior parte di quella di acqua basta mettersi con le gambe solevate ed eventualmente farsi fare o farsi da soli un massaggio linfodrenante, massaggiando vigorosamente ma senza farsi male sempre dalle estremità verso il corpo si stimola il riassorbimento da parte del sistema linfatico di liquidi e si permette un migliore e più rapido riassorbimento. Se dopo di questo i liquidi dovessero continuare ad accumularsi sulle estremità molto velocemente probabilmente hai qualche squilibrio idroelettrolitico o una carenza di albumina che determina una riduzione della tua pressione oncotica e un aumento della pressione osmotica, probabilmente a forza di controllare il contenuto in sali di quello che mangi ti sei persa qualcosa per strada. Ad esempio nella tua dieta abituale non ci sono proteine da quel che vedo, e come fa il tuo fegato a sintetizzare l'albumina?!

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.