cerasina84 ha chiesto in Arte e culturaDanza · 1 decennio fa

Danza per bimbi...secondo voi?!?

Qual è secondo voi l'età giusta per far iniziare i bimbi a far danza?io li prendo a 4 anni ma alcuni anche a 3(quelli che hanno una particolare predisposizione)....

Aggiornamento:

Grazie a tutte colleghe ballerine e non....

8 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    dovevo assolutamente rispondere....vedo gente..non dico tutti i giorni ma ci vado vicina...ke balla divinamente e se qlkn...della gente ke ha risposto a qst domanda l'avesse vista da pikkola penso nn le avrebbe dato un mese d vita in una scuola.... quindi odio i pregiudizi....occhio a scartare bambini in queso kaso ke potrebbero essere grandi campioni da grandi....detto questo io sono una ragazza di sedicianni e ballo da undici... ma ankora prima di ballare facevo la majorette...mi hanno preso...anche se ero più piccola dell'età stabilita..ovvero quattro anni mi pare...cmq io vedo mia sorella...che ha kompiuto a dicembre due anni e a giugno la mia insegnante quando l'ha vista ballicchiare ha deciso di farle fare il saggio a giugno!!(mia sorella nn è molto snella)... quindi veramente..un grande consiglio nn darti limiti..ne caso in cui si porrà il problem vedrai cosa fare!!baci!!spero che tu segua il mio consiglio..

  • 1 decennio fa

    Ciao. Quando insegnavo, li prendevo dai tre anni e mezzo di età. Ho avuto, però, anche qualche piccola allieva di tre, poche per la verità, ma, come dici te, con una particolare predisposizione per la danza. Alcune mamme hanno provato anche con bambine di due anni o due anni e mezzo, ma non le ho accettate perché troppo piccole anche per il metodo del Gioco Danza, con il quale insegnavo.

  • Anonimo
    1 decennio fa

    Ciao!

    Secondo me i bambini non vanno presi prima dei qattro anni, per un semplice motivo: non hanno padronaza del proprio corpo!

    Credo che prima di questa età, nn sia possibile svolgere neanche la proprdeutica alla danza!

    Smak!

  • 1 decennio fa

    si secondo me 3 o 4 anni...

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 1 decennio fa

    si io ho iniziato 3 e mezzo mi sembra se nn 3!.. =) facevo propedeutica hihi

  • Anonimo
    1 decennio fa

    Credo che Tiziana (che ho aggiunto ai miei contatti) ti abbia dato una gran bella risposta.

    Potrei solo aggiungere che se la danza (non solo la classica o la moderna, ma anche quella popolare o da sala, come la chiamano) è calcolo, ritmo, sentimento, immaginazione, autocontrollo, si possono far fare ai bimbi esercizi/giochi che facciano capire se il bimbo è portato alla danza, ed esercizi/giochi di tipo propedeutico alla danza.

    Non bisogna dimenticarsi, per le bimbe, che è molto importante che il fisico sia idoneo alla danza (classica, apertura di bacino).

    Avviare alla danza piccoli con seri limiti fisiologici è un delitto che pagheranno molto caro, loro per primi e i genitori per secondi.

    propedeutici e, ossernadoli attentamente, riconoscere

  • Anonimo
    1 decennio fa

    Uau! Io da piccola ho iniziato a fare danza a 6 anni. Ho un figlio di 11 mesi e vedo che ha un buon rapporto con la musica, credo che se mi accorgo che gli piace tanto la danza lo porterei ad un corso gia' dai 3 anni, anche se forse sarebbe un po' prestino. Credo sia giusto aspettare un annetto in piu'. O prendere bambini di tre anni se sono particolarmente predisposti.

  • 1 decennio fa

    http://www.alldance.it/scuola/propedeutica.html

    E’ il corso di preparazione alla danza per bambini in età prescolare.

    Il metodo adottato offre loro la possibilità di imparare i primi rudimenti della danza, stimolandoli alla conoscenza del corpo e all’acquisizione del senso del ritmo e del movimento.

    Limitando un’imposizione di tipo accademico e tecnico, che potrebbe provocare uno sviluppo irregolare della struttura muscolare ed ossea, il corso prepara il fisico dei piccoli allievi con esercizi proposti in forma ludica e, soprattutto, calibrati sulla loro età.

    Amplificando le capacità creative dei bambini e facilitandone la socializzazione, il programma didattico educa ad una corretta postura e ad una primaria coordinazione: giochi di coppia, di gruppo e di improvvisazione, tratti dal mondo della fantasia infantile, sensibilizzano alla percezione dello spazio e del tempo.

    Obiettivo del corso è sviluppare le potenzialità di ogni bambino e stimolare le sue abilità motorie e creative assecondando la sua naturale tendenza al movimento.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.