UK84 ha chiesto in Scuola ed educazioneUniversità · 1 decennio fa

Informatica - Algoritmi?

Salve!!!!!!!!!Chi saprebbe spiegarmi come si risolvono gli algoritmi(Informatica)?o se conoscete qualche sito dove possa trovare delle buone spiegazioni?

1 risposta

Classificazione
  • ?
    Lv 6
    1 decennio fa
    Risposta preferita

    INFORMATICA

    ALGORITMO: sequenza di istruzioni per risolvere un problema.

    CARATTERISTICHE

    DELL’ALGORITMO

    MEMORIA: dispositivo in grado di immagazzinare, conservare e restituire MEMORIA: informazioni provenienti da altre unità

    casuale: esiste un collegamento fisico per ogni cella

    ACCESSO diretto: (DAM) l’informazione è in un’area nota

    sequenziale: le informazioni vengono lette in sequenza

    registri: area di memoria RAM ad uso della CPU

    MEMORIE FUNZIONE centrale: RAM per h hhhhhhhhhhhhh memorizzare dati e programmi

    Di massa: grosse moli di dati archiviate permanentemente

    volatile: tempo di conservazione limitato

    VOLATILITA’

    permanente: lungo tempo di conservazione

    codice operativo: sequenza di istruzioni per svolgere l’operazione.

    ISTRUZIONE

    campo operandi: valori coinvolti nell’operazione o i loro indirizzi.

    registri: aree di memoria ad accesso casuale ad uso della CPU (Control Process Unit). Sono formati da pochi byte (da 1 a 8).

    rom (Read Only Memory): tipo di memoria ad accesso casuale, scrivibili una sola volta e mai più modificabili o cancellabili.

    ram (Random Access Memory): è la memoria centrale, ad accesso casuale, di tipo volatile.

    prom: Programmable Rom

    eprom: Ereasable Prom

    FASI DI LETTURA E SCRITTURA DEI DATI SULLA RAM:

    1.L’indirizzo viene posto nel registro indirizzi;

    2.Il selettore attiva la linea collegata alla locazione corrispondente;

    3.L’unità di controllo segnala l’operazione da eseguire;

    4.lettura: viene prodotta una copia del contenuto della locazione in un apposito registro (registro dati).

    scrittura: nella locazione viene inserita una copia del contenuto del registro dati.

    Nastro magnetico: nastro di poliestere ricoperto da ossido di ferro avvolto su una testina.

    Contiene informazioni divise in blocchi separati da spazi vuoti (gap).

    Disco magnetico: le informazioni sono memorizzate in tracce concentriche.

    Collegate alla CPU

    mediante dei drive

    Memoria di tipo elettronico, ad alta velocità.

    Memorizza i dati utilizzati più frequentemente e quelli provenienti dai drive diretti verso l’elaboratore

    Disco di metallo sensibile ai laser

    scrittura: vengono incisi dei piccoli fori se il bit è uguale a 1

    lettura: in base alla quantità di luce riflessa quando viene attraversata dalla luce di un laser, il bit è uguale a 1 o a 0

    Sono registrabili una sola volta (CD ROM= Compact Disc ROM, oppure WORM= Write Once Read Many)

    Può avvenire una sola comunicazione alla volta

    BUS= Sistemi di trasmissione dei dati.

    Una unità può trasmettere, mentre più unità possono ricevere

    dati: bidirezionali ( dati diretti o provenienti dalle unità)

    indirizzi: unidirezionali (il processore seleziona l’unità con la quale deve essere stabilita la comunicazione).

    controllo: bidirezionali (riservati alla trasmissione dei segnali di controllo

    FASI DEL TRASFERIMENTO DI UN DATO:

    1.Il bus viene richiesto;

    2.L’unità di controllo concede il bus;

    3.Viene confermato il termine dell’operazione.

    alu: Aritmetic Logic Unit

    cu: Control Unit

    lm: Local Memory

    ESECUZIONE DI UNA OPERAZIONE:

    1.Ricezione dei comandi;

    2.Ricezione degli operandi;

    3.Il calcolo viene eseguito;

    4.Il risultato viene trasferito nell’accumulatore;

    5.Il registro di stato viene incrementato di 1.

    accumulatore: vengono depositati gli operandi e i risultati intermedi delle operazioni.

    istruzioni: vengono depositate le istruzioni durante lo svolgimento delle operazioni.

    contatore di programma: predispone e invia alla memoria gli indirizzi.

    dati e indirizzi: collega i circuiti interni della cpu con i bus esterni.

    stato: contiene informazioni relative alle condizioni verificatesi nel corso dell’ultima operazione.

    MICROPROGRAMMI: insiemi di istruzioni elementari per svolgere operazioni di base.

    OPERAZIONI NECESSARIE PER COMPIERE UN’ISTRUZIONE:

    1.Il codice operativo contenuto nel registro istruzioni viene inviato a un decodificatore;

    2.Il decodificatore genera un indirizzo di microprogramma;

    3.L’indirizzo viene trasferito nel contatore di microprogramma;

    4.Il contatore di microprogramma punta alla prima microistruzione;

    5.L’istruzione viene eseguita;

    6.Il contatore di microprogramma si incrementa.

    traduttore:

    Esegue il controllo sintattico ma non semantico

    Traduce il programma in linguaggio-macchina

    compilatore:

    Esegue il controllo sintattico e semantico

    Controlla la correttezza formale

    Traduce il programma in linguaggio-macchina

    interprete:

    Esegue il controllo sintattico e semantico

    Traduce il programma in linguaggio-macchina

    Manda il programma in esecuzione

    Se il programma deve essere mandato in esecuzione, deve essere nuovamente ddiicontrollato

    firmware: insieme dei

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.