Perchè se secondo il contratto devo lavorare otto ore al giorno .. in pratica ne devo fare 10?

Salve a tutti sono stata contattata di recente per un lavoro come commessa part time per il giovedi il sabato e la domenica. Inizialmente mi è stato detto che devo fare un part time di 24 h settimanali quindi 8 ore al giorno , poi dopo un secondo colloquio che " visto che il negozio fa orario continuato non avrai una vera pausa pranzo ma una breve pausa per mangiare velocemente qualcosa".

ora mi chiedo visto che il negozio è aperto dalle 10 della mattina alle otto passate di sera,,, io mi devo fare 10 ore di lavoro?

inoltre questo negozio rimarrà aperto anche di domenica sicuramente fino ad aprile, poi non si sa se otterranno il permesso.. e io che fine farò? so già che in quel caso sarò inutile visto che durante la settimana hanno già le commesse necessarie... VOI COSA FARESTE? non so se accettare...

Aggiornamento:

x Leon83 : infatti meglio non fare lamentele sull orario .. alla fine non è quello il problema, l importante è che ci sia una buona corrispondenza di stipendio!

cmq è un negozio abbastanza piccolo e sarei l unica commessa

6 risposte

Classificazione
  • Risposta preferita

    In effetti possono chiederti di fare ore aggiuntive rispetto alle 24 ore concordate. La cosa fondamentale però è che vengano regolarmente segnate e retribuite in busta paga. A maggior ragione se il tuo orario di lavoro dovrà coincidere con l'orario di apertura del negozio, e se quindi avrai anche responsabilità di apertura e di chiusura.

    La pausa pranzo inoltre deve essere obbligatoriamente di almeno 30 minuti.

  • 1 decennio fa

    purtroppo lo sfruttamento delle persone,nei luoghi di lavoro,è sempre più in aumento; l'attuale crisi,permette ai datori di lavoro,di pretendere oltre il dovuto,perchè sanno che via una persona,altre 100, 1000 sono pronte a subentrare

    Siamo in possesso della tecnologia,il mondo su molti fronti si è evoluto,ma per quanto riguarda il lavoro,si stà tornando all'età della pietra,per la gioia dei datori di lavoro

    Ti consiglio di accettare l'incarico,purchè vi sia certezza che tu venga remunerata e nelle giornate libere,cercarti una alternativa valida,magari trovi qualcosa di meglio,ma nel frattempo guadagi qualcosa per i tuoi bisogni

    Anche io vivo una situazione lavorative delle più infelici,e stò facendo il diavolo a quattro per dare una svolta alla mia vita e a quella della mia famiglia

    Buona Fortuna di cuore!!!

  • 1 decennio fa

    se non hai nulla acceterei

  • Leon83
    Lv 6
    1 decennio fa

    Non credo che ti chiederanno di fare 10 ore.

    Probabilmente ti chiederanno di arrivare verso le 8 per aiutare a preparare il negozio e ti faranno uscire verso le 16 oppure inizierai verso le 12 e aiuterai a pulire e riordinare gli scaffali fino alle 20.

    Se il negozio e piccolo e non c'e questo tipo di organizzazione allora prova a chiedere qualcosa in piu di quello che ti offrono perche ti faranno lavorare di piu.

    Mi raccomando in questo caso non dicutere mai sull'orario perche altrimenti penseranno che sei una scansafatiche...e meglio parlare piuttosto di "giusto compeso" ;-)

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 1 decennio fa

    fatti valere

  • miliza
    Lv 4
    1 decennio fa

    io nn accetterei

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.