Per gli ingegneri....?

Che importanza date ad un tirocinio interno all'universita' ai fini dell'inserimento nel mondo del lavoro?

E ad un tirocinio esterno (presso una qualche azienda)?

Aggiornamento:

Mi sto per laureare nel vecchio ordinamento....

5 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    1 decennio fa
    Risposta preferita

    Io non mi sono ancora laureato, ma se hai la possibilità di scegliere ti consiglio vivamente di farlo in un'azienda, perchè c'è un'altissima probabilità che tu resti a lavorare lì! conosco una persona che è andata alla BOSCH a Cremona a fare la tesi di laurea, e l'hanno assunto a tempo indeterminato, e scusa se è poco!!! adesso è responsabile del marketing, e non ha neanke 35 anni!!! Certo, poi dipende anche dall'università che frequenti, ma in generale ti assicuro che è meglio farlo in un azienda!!!

  • 1 decennio fa

    nel mio caso (ingegneria chimica) fare il tirocinio in un'azienda come la mia è basilare perchè passi da una realtà teorica (dove probabilmente i professori un impianto vero non l'hanno nè mai visto, nè ci hanno smanettato per farlo funzionare) ad una teorico/pratica, per cui ti avvantaggi e non poco rispetto agli altri. noi ogni anno abbiamo 2/3 laureandi che fanno il tirocinio da noi e tutti in pochi mesi vedo che fanno un salto di qualità non indifferente.

  • 1 decennio fa

    Sono laureato e ho seguito un tirocinio interno.Mi sono trovato benissimo.tutto fipende però al professore a cui ti affidi.Indubbiamente facendolo interno sei soggetto ad una minor perdita di tempo rispetto a quello esterno.Io comunque ho imparato ad usare un programma di calcolo agli elementi finiti.è una caratteristica molto importante richiesta dalle aziende (ovviamente nel mio campo che è quello biomedico)

  • anon
    Lv 5
    1 decennio fa

    x la mia esperienza un tirocinio esterno all'università ti indirizza di più nel mondo del lavoro, a come funziona fuori; quello in università alla fin fine ti capiterà di entrare in un laboratorio con il prof relatore e fare sostanzialmente ricerca, quindi ti può aiutare se vuoi fare un dottorato ma secondo me poco ai fini lavorativi

    Fonte/i: non sono ancora laureata, ma ho fatto un periodo di tirocinio
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Anonimo
    1 decennio fa

    mio fratello,ingegnere,ha seguìto il suo professore e si è trovato bene anche nel lavoro

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.