socchi ha chiesto in Matematica e scienzeIngegneria · 1 decennio fa

Riponete fiducia nelle celle a combustibile?

Che ne pensate di questa tecnologia???? è un pò in declino, per quanto mai decollata?

3 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    Decollata con grandi sforzi e con costi finora proibitivi, ha trovato applicazioni nel militare per potenze medio-piccole. Il problema di partire comunque da un combustibile organico necessita un consumo di energia per ottenere il combustibile (idrogeno) per la cella, partire da metano significa sprecare tutto il carbonio che dà il contributo energetico principale al metano.

    il tentativo di applicarla all'auto non ha incontrato favori. Le Case Costruttrci di motori a combustione interna si orientano a sistemi motori+ filtri a emissioni molto bassa, efficienti, ragionevolmente costosi.

    Saluti

  • 1 decennio fa

    l'unico sistema sensato economicamente e ai fini di emissioni di CO2, benchè non certo perfetto, per produrre idrogeno su larga scala sarebbe l'elettrolisi fatta impiegando la produzione elettrica notturna di centrali nucleari

    ad oggi l'unico paese dove sarebbe possibile farlo è la Francia, se non ci fossimo già noi a comprare il loro surplus notturno per ripompare a monte l'acqua delle idroelettriche

    a mio avviso non avrebbe senso economicamente, usare le fonti "rinnovabili" appunto per gli scarsi rendimenti, se al costo già alto degli impianti rispetto ai kWh producibili si aggiunge quello per la prod di H2, stiamo freschi, ha più senso fare come si fa oggi che le fonti rinnovabili vanno in dispacciamento per prime nella rete elettrica e amen

    ogni altra forma di produzione di H2 è nettamente più costosa in termini energetici ed economici, quindi di fatto le celle restano un'applicazione di nicchia

    anche l'uso di fuels alternativi come il metanolo non è conveniente, anche perchè tanto vale bruciare il metanolo in un motore a comb interna (idem x il metano nel caso del MSR sopra citato) subito invece di fare 300 passaggi coi relativi "sprechi", una bella CCGT e vai che i rendimenti elettrici arrivano attorno al 55% e infatti son venute su come funghi visto che prendevano pure gli incentivi CIP6

  • 1 decennio fa

    in declino direi proprio di no, ha solo un'enorme ostacolo, produrre idrogeno è troppo dispendioso in termini energetici. Se si riuscisse a produrre idrogeno buttando via poca energia e magari anche sfruttando fonti che non inquinano, si perchè per produrre idrogeno, attualmente si usano processi che producono CO2, es: reforming del metano. Magari ci potrebbe dare un'aiuto il solare o l'eolico ma con i rendimenti attuali del solare....ci si fà ben poco.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.