Il 4 maggio 2021 il sito di Yahoo Answers chiuderà definitivamente. Yahoo Answers è ora accessibile in modalità di sola lettura. Non verranno apportate modifiche ad altri siti o servizi di Yahoo o al tuo account Yahoo. Puoi trovare maggiori informazioni sulla chiusura di Yahoo Answers e su come scaricare i tuoi dati in questa pagina di aiuto.

Anonimo
Anonimo ha chiesto in Computer e InternetProgrammazione e Design · 1 decennio fa

Domanda rivolta ai grafici (per la stampa) professionisti?

Dovrei realizzare un cartellone piuttosto grande (ancora non ho le misure, ma sarà almeno 1 metro per 2,5.

Lavorando prevalentemente per il web è mia abitudine usare immagini piuttosto leggere e a bassa risoluzione. Il mio problema quindi è quello di reperire, anche a pagamento, immagini a 300dpi e di dimensioni sufficienti a non risultare sgranate in fase di stampa.

Ho guardato su Fotolia, ma vedo che il massimo di dimensioni a cui si arriva sono intorno ai 40 cm per 300dpi di risoluzione e temo che poi l'effetto finale sia orrendo... A quali risorse fa riferimento di solito uno studio grafico?

Per quanto riguarda le scritte, ho notato che Photoshop non è il massimo una volta stampata l'immagine, soprattutto quando i caratteri sono piccoli. Ne deduco che sia prassi realizzare i testi con Illustrator, mentre l'immagine di sfondo viene fatta con Photoshop, me lo confermate?

Solo risposte da professionisti, grazie!

Aggiornamento:

@ste: ho cercato qualche foto su istockphoto, ma non mi sembra molto diverso da Fotolia... nel senso che le dimensioni massime sono ancora troppo basse per un cartellone...

Aggiornamento 2:

@zedda_piras: grazie, il tuo consiglio mi ha chiarito qualche dubbio!

3 risposte

Classificazione
  • ?
    Lv 7
    1 decennio fa
    Risposta preferita

    Per prima cosa per manifesti che eccedono lo A2 si lavora sempre in dimensioni relative. Io addirittura lavoro in relativo una volta superato lo A3.

    Più il manifesto è grande più la risoluzione di uscita è bassa.

    Infatti se ti avvicini a un manifesto 6X3 o anche a un manifesto cinematografico (quello grande) noterai che sono visibili i punti (i famosi dot, che sono simili ai pixels dei monitor). Mentre da una certa

    distanza questi non si vedono più.

    E' lo stesso principio del mosaico (ecco perchè per fare grafica occorre studiare arte ;) ).

    Questo significa che per un manifesto di quelle dimensioni, la resa finale del dot per inch non sarà certo di 300. Quindi non ti occorre una immagine a 300 dpi di 1 metro per 2,5. Ma una immagine a 300 dpi che copra l'area del tuo modello grafico relativo.

    Quindi se lavori su un A3, per esempio, un 300 DPI che deve andare sullo sfondo e che sia di dimensione uguale o leggermente inferiore/superiore a un A3 va super bene.

    Per quanto riguarda i software.

    Le immagini è meglio trattarle sempre sotto Photoshop. Ricorda che oltre alla risoluzione devi stare attenta alla palette colori. Sul web, come ben saprai, lavoriamo in tricromia (RGB) ma in stampa lavoriamo in quadricromia (CMYK).

    Quindi anche la resa colori a schermo sarà diversa da quella che andrai a stampare. Se non sei certa del risultato, chiedi alla tipografia un cromalink o una prova colore. Ti aiuterà da morire.

    Le foto salvale in formato TIFF senza layers/livelli.

    Il manifesto invece concepiscilo e realizzalo sotto Illustrator. Photoshop lavora in un modo diverso da illustrator.

    Ricorda che i font vanno tutti convertiti in curve, altrimenti devono essere allegati nel file che invierai alla tipografia.

    Esporta in PDF alta qualità. E' la soluzione migliore e più accettata dalle tipo.

    Se hai dubbi mi farà piacere risponderti.

    Ah dimenticavo.

    Occhio che spesso le foto su Flickr sono si di dimensioni elevate, ma non è detto che siano di risoluzioni opportune.

    Per acquistare le foto vai su Istockphoto.

    Ci sono anche Gettyimages, Corbis e Photolibrary, ma sono considerevolmente più cari.

    Fonte/i: Grafico professionista
  • 1 decennio fa

    a parte il sito che ti hanno gia suggerito

    su flickr trovi tante foto in licenza creative commons che puoi usare liberamente anche a scopo commerciale, usa la ricerca avanzata

    non hai specificato che ti serve ma anche sul commons di wikipedia trovi tante foto anche ad alta risoluzione

    per la qualità sai benissimo che non cambia assolutamente niente tra una foto di 80cm a 150 dpi e una da 40cm a 300 dpi

    e che un cartellone così grande può avere un minimo di sfuocatura dato che verrà visto a distanza

    se trovi una foto che ti serve ed è troppo piccola (non troppo troppo) fa una prova, eventualmente stampane una porzione e vedi se il risultato ti soddisfa

    non guardare la stampa di prova da troppo vicino, mettila almeno ad un metro di distanza

    se poi il cartellone verrà messo su una strada puoi utilizzare anche una risoluzione inferiore dato che chi passa in macchina si spera non ci vada sopra per notare se ci sono imperfezioni

  • Anonimo
    1 decennio fa

    se chiedi alla tipografia dove farai stampare il cartellone vedrai che ti diranno che come dpi 150 bastano, loro con il rip riescono a ingrandire i pixel in proporzione come servono... io comunque uso sempre foto a 300 dpi.

    su istockphoto se le foto le acquisti come formato XL o L vanno benissimo, al massimo le puoi provare ad ingrandire con photoshop o PhotoZoomPro...

    io per lo più faccio il lavoro con una scala non 1:1 ma almeno la metà delle dimensioni effettive, così il file non pesa tanto e posso mandare il PDFX3 senza problemi per e-mail o se no lo metto su un server FTP...

    esatto, normalmente si fanno i testi in un programma di layout (Indesign/Illustrator) e le foto si elaborano con photoshop, dopo le si importa nel documento indesign o illustrator, esportare poi il tutto come PDFX3 o farlo tramite Adobe distiller...fatto!

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.