Anonimo
Anonimo ha chiesto in Scuola ed educazioneCompiti · 1 decennio fa

10 punti !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!?

devo fare una ricerca sui pigmenti fogliari ma nn riesco a trovare nnt...ditemi su ke sito posso trovare qualcosa

1 risposta

Classificazione
  • Anonimo
    1 decennio fa
    Risposta preferita

    I pigmenti sono delle molecole che riescono ad assorbire parte dellaluce e respingere la parte non assorbita. Più precisamente un pigmento opera su una certa lunghezza d'onda, assorbendola, e respingendo tutte le altre lunghezze d'onda verso l'esterno.

    In una pianta sono presenti molti tipi di pigmenti che, per semplicità,possono essere raggruppati a seconda della loro funzione. Esistono infatti pigmenti che operano, nei cloroplasti, la fotosintesi mentre altri pigmenti hanno il compito di dare un colore particolare al fiore, rendendolo visibile agli uccelli o agli animali il cui compito sarà quello di disperdere il polline o i semi nell' ambiente.

    Pigmenti fotosintetici.

    I pigmenti fotosintetici sono raprresentati dalle molecole che catturano l'energia solare per poter ricavare l'energia necessaria alla fotosintesi. Il principale pigmento fotosintetico è la clorofilla al quale si aggiungono le ficobiline ed i carotenoidi.

    Clorofilla.

    La clorofilla è il principale pigmento fotosintetico ed esiste in tre versioni: clorofilla di tipo A, clorofilla di tipo B e clorofilla di tipo C. La clorofilla di tipo A è essenziale in quanto è l'elemento base del centro di reazione in cui essa è inserita. Le altre clorofille sono dette "accessorie" in quanto estendono il raggio di azione della clorofilla di tipo A assorbendo differenti lunghezze d'onda.

    Carotenoidi e Ficobiline.

    I carotenoidi e le ficobiline sono pigmenti accessori che captano differenti lunghezze d'onda della luce, rispetto alla clorofilla, e servono ad ampliare il raggio d'azione di quest'ultima

    Pigmenti di colorazione del fiore.

    La colorazione accesa e vistosa del fiore è dovuta dalla presenza di particolari pigmenti definiti flavonoidi. La famiglia dei flavonoidi è molto numerosa in quanto si conoscono circa quattromila elementi ad essa appatenenti e, buona parte di questi composti, sembrano essere degli antiossidanti. Le antocianine e flavoni sono le due classi principali della famiglia dei flavonoidi.

    bye

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.