Il 4 maggio 2021 il sito di Yahoo Answers chiuderà definitivamente. Yahoo Answers è ora accessibile in modalità di sola lettura. Non verranno apportate modifiche ad altri siti o servizi di Yahoo o al tuo account Yahoo. Puoi trovare maggiori informazioni sulla chiusura di Yahoo Answers e su come scaricare i tuoi dati in questa pagina di aiuto.

Anonimo
Anonimo ha chiesto in Scienze socialiStudi di genere · 1 decennio fa

come sono i ragazzi che da adulti diventano cattivi mariti e cattivi padri?

io guardo mio padre ora, e guardo le foto in cui era ventenne vicino a mia mamma, chissà, forse a quel tempo era tanto gentile, galante, romantico, così da colpirla e farla innamorare quando non aveva nient'altro da offrirle...

penso a questo e mi viene un senso di angoscia..

Adesso che nei ragazzi mi colpiscono proprio la dolcezza, la gentilezza di animo, non solo nei miei confronti ma di tutti, e il rispetto..

Ragazze non vi è mai passato per la testa il timore che se doveste rimanere con un ragazzo di cui ora siete così innamorate e che trovate una persona meravigliosa, un giorno futuro lontano sarà completamente cambiato, arrogante, irrispettoso, nervoso e aggressivo? ho il terrore di questi "cambiamenti di personalità"

comunque forse è meglio che intanto non ci pensi...ho 21 anni ma non ho neanche mai avuto una storia...ne passerà di tempo prima che mi interessi di trovare qualcuno per la vita!

Comunque...di ragazzi "bastardi" e cattivi ce ne sono tanti, lo si vede già dal tipo di approccio che hanno con le ragazze, dal loro maschilismo...invece quelli gentili di spirito speriamo che lo rimangano per sempre!

6 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    UAHOOO sei la prima che si pone questo problema, ti sei meritata una risposta seria, brutale ma vera.

    Nel bene e nel male le persone nella loro vita generalmente non cambiano (i veri cambiamenti sono casi rarissimi e generalmente a seguito di grossi guai). Una persona gentile resta gentile, una violenta resta violenta e così di seguito.

    Il vero cuore della faccenda è: ma è davvero gentile o sta recitando? Spesso la gente durante il fidanzamento tende a mascherare la propria vera personalità per "piacere" all'altro/a con il risultato di mettere in scena un lurido teatrino di falsità ed ipocrisia. Dopo un pò (non necessariamente dopo il matrimonio, diciamo quando la relazione diventa stabile) ci si scoccia di tener su la farsa ed esce fuori il vero carattere che, in questi casi, non è affatto piacevole anzi al contrario è così tanto orribile da dover essere nascosto affinchè la "strategia" abbia successo.

    Sono purtroppo situazioni piuttosto comuni.

    Strategia migliore: valutare le piccole cose quotidiane molto più dei grandi "gesti d'amore", le recite non possono essere tenute 24 ore su 24. Ogni tanto escono fuori dal personaggio e mostrano la loro vera personalità.

    Poi c'è un altro tipo di persone, dette in alcune parti d'italia "macellai" per via della loro abitudine a distruggere la vita delle persone che ruotano loro intorno e farne"carne da macello". Generalmente si presentano come principi azzurri contro cui la sorte aversa si è accanita, fanno leva sulla compassione e sul buonismo. Le donne, specie le dementi sognatrici, ci cascono come delle pere cotte diventandone totalmente succubi. Appena la situazione diventa stabile diventa chiaro che ogni cosa che esce dalla loro bocca sono solo bugie, l'allontanamento in questi casi è quasi impossibile per via di minacce e costrizioni di vario genere (morali, psichiche e talvolta anche fisiche). Sono fortunatamente rari ma estremamente pericolosi.

    Strategia migliore: girare alla larga dai principi azzurri sui cavalli bianchi, è la vita reale non un sogno. Tutti abbiamo dei difetti, chi non li ha MENTE.

  • 1 decennio fa

    Sai è una questione complessa.

    Da giovani tutti siamo più dolci, più romantici e così propensi e proiettati al futuro che il nostro ottimismo e la nostra età ci fa letteralmente volare.

    Da gradi gli uomini si lasciano andare, diventano burberi e perdono per strada il romanticismo.

    Ma pensi davvero che sia innato? Che la colpa di questa perdita sia solo loro?

    Se la moglie anche dopo 30 anni gli corresse incontro con lo stesso entusiasmo di una volta, se sorridesse di più anziché velarsi gli occhi di disincanto, non pensi che anche lui terrebbe vivo quel fuoco che lo ha scaldato in gioventù?

    Lungi da incolpare solo la donna, anzi.

    E’ la stessa cosa per lei, pensi che se l’uomo la cingesse con calore e la guardasse con romanticismo anziché svuotare su di lei e “dentro di lei”(cerca di capire cosa intendo) la sua monotonia, pensi che lei non riaccenderebbe i suo sorriso di ragazza?

    Non si diventa *******, si viene entrambi fagocitati dalla quotidianità, dai mutui, dai problemi e ci si lamenta del partner accusando un cambiamento quando non ci rendiamo conto che siamo l’uno lo specchio dell’altro.

    Se io sorrido nello specchio ma l’altro non lo fa, non mi specchio più lì, idem il contrario.

    Insomma non è insito né scritto nel dna né dell’uomo né della donna, ma in tutti.

    Cosa fare?

    Continuare a coltivare il rapporto, non cambiare, e anche il partner non cambierà.

  • Anonimo
    1 decennio fa

    Ci sono anche gli uomini gentili, e forse più di quanti si possa credere.

  • 1 decennio fa

    il vantaggio di essere me è che sono imprevedibile. Assumo tanti comportamenti messi assieme. Mettila così

    L'amore vero deve essere mostrato nei suoi pregi e nei suoi difetti che permangono nel tempo. Non dico che un disordinato deve diventare di colpo ordinato sennò lei si offende. Dico che farebbe bene a dirglielo ... e poi la magia dell'amore può fare miracoli a breve durata. Poi quello torna ad essere disordinato con il passare degli anni stati assieme. Se si mette in mostra così come si è ecco l'amore. L'amore vero!

  • Anonimo
    1 decennio fa

    purtroppo è risaputo che qst tipi ti avvicinano in veste di agnellini e poi dopo che hanno conquistato la tua totale fiducia si trasformano,qst può succedere dopo un periodo di fidanzamento,dopo il matrimonio o anche nel giro di poche ore come nel caso di quei mostri che ti fanno credere di essere ragazzi normali e poi ti stuprano.Purtroppo è difficile riuscire a cogliere prima i sintomi di tale follia.

  • Anonimo
    1 decennio fa

    Io ERO buono e gentile con le ragazze ma poi ho visto che non ne valeva la pena , sono diventato s.t.r.o.n.z.o e chissa perchè sono stato premiato....

    A voi piacciono gli s.t.r.o.n.z.i punto e fine

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.