vorrei capire il calibro dei proiettili?

vorrei sapere dettagliatamente per esempio una cal.7,62x39 come quello dell' ak-47 che cosa indicano 7,63 che cosa è. e 39 in questo caso cosè. o un altro esempio quello del'm16 cal.5,56 × 45 mm cosa indicano. chi mi fornirà dati e mi farà capire meglio 10pt.grazie mille

5 risposte

Classificazione
  • abuelo
    Lv 7
    1 decennio fa
    Migliore risposta

    ci sono calibri europei e calibri anglosassoni

    per quelli europei si fa riferimento alla misura della bocca e alla lunghezza del bossolo: 7,62x39 identifica una specifica cameratura, diversa (oltre che notevolmente più corta) dalla 7,62x51 ad esempio

    lo stesso vale anche per i calibri da pistola, dove 9x19 è diverso da 9x21 o 9x18 o 9x23 ecc ecc

    per i calibri anglosassoni le misure sono in pollici (1" = 25.4mm) e si esprimono solitamente in centesimi o millesimi

    se si parla di cal. 223 sono 223/1000 di pollice cioé 5.56mm (che è poi il 5,56x45 nato, diverso ad esempio dal 5.56x43 che si chiama .222 remington, e montano entrambi palle diametro .224...)

    se si parla di cal .30 sono 7.62mm

    se si parla di cal. 45 sono 11.43mm

    ecc ecc

    però questa è solo la prima parte

    in realtà le camerature si identificano meglio con altri suffissi, di origini diverse: militari, sportivi, storici, civili ecc.

    e, nota bene, uno stesso calibro può essere definito in diversi modi

    ad es è la stessa cosa dire 9x19, 9 parabellum, 9 luger, 9lungo;

    è la stessa cosa dire 7,62 NATO, .308Winchester o 7,62x51

    se parlo di .30_06 mi riferisco a una cartuccia adottata nel 1906 (preceduta da una .30_03 con palla diversa), se parlo di 8mm schuler parlo di un 8mm molto potente da caccia grossa inventata da un tedesco negli anni 30. Oppure posso parlare di un .45/70 dove .45 è il diametro (in centesimi di pollice) e 70 erano i grani della carica di lancio di polvere nera, utile per esempio a distinguerlo dal .45/120 che era molto più performante.

    spesso quindi basta un' indicazione per identificare una cameratura

    se dico "8 mauser" voglio dire 8x57 mauser,

    se dico .30_06 voglio dire 7,62x63 ecc ecc

    altro corollario è che non è possibile parlare di "calibro 9": ci sono un'infinità di calibri 9 da pistola (9 br short, 9 luger, 9x21, 9 jaeger, 9 steyr, 9 largo, 9 bergmann, 9 mauser export, .357 sig ecc ecc).

    lo stesso dicasi per il cal. 45 (45acp. 45hp. 45gap. 45colt 45winchester magnum, 451 detonics, 454casull ecc ecc)

    naturalmente la parte difficile è conoscerli tutti

    tieni presente che ci sono tanti, tantissimi "trabocchetti". ad esempio la palla del cal. 7,62 nato in realtà misura 7.82mm, la palla del .357 magnum misura 9mm, il .44 magnum è in realtà un .430"... questo perché ci sono nomi commerciali che si sovrappongono alle numerazioni.

    alcuni calibri poi sono simili o hanno dei "cugini"

    ad es il .308W (7,62 nato) ha un doppione nel .307W, che però è flangiato per l'uso nei basculanti (e non è intercambiabile)

    poi ci sono tantissime altre cose, ma questo è solo l'inizio

    IMPORTANTE. non pensare che una pallottola piccola sia meno lesiva di una grande. l'energia cinetica dipende dalla massa ma dal quadrato della velocità.. una piccola 5,56 da 60 grani (2,9 grammi) viaggia, sparata da un M16, alla bella velocità di circa 3000 piedi al secondo (fps) cioé 1000 metri al secondo, ed è molto lesiva.

    Fonte/i: dimenticavo. se parliamo della doppietta del nonno, o dell'ultimo fucile a pompa dei marines, sentiamo dire calibro 12. questi non sono né mm né pollici si tratta di un vecchio sistema britannico il calibro in questo caso è dato dal numero delle palle di piombo di quel diametro che si possono ricavare da una libbra di piombo (453,59g). Cioé da una libbra di piombo ricavi 12 palle diametro 18,4mm, venti di calibro più piccolo, solo dieci del calibro maggiore ecc ecc quindi in questo caso più il numero è grande più il calibro è piccolo ad es il cal 36 corrisponde a circa 10/11 mm
  • 1 decennio fa

    se voti abuelo non sbagli xk lui non sbaglia mai..ha risposto con pazienza a innumerevoli mie domande facendomi crescere nella conoscenza...si vicit pacem para bellum...ave

  • Anonimo
    1 decennio fa

    dovrebbe essere se non ricordo male il diametro del bossolo per la sua lunghezza.....

    Fonte/i: ex vfp1
  • 1 decennio fa

    7,62 indica il calibro ovvero il diametro del proiettile mentre 39 indica la lunghezza del proiettile, in parole semplici il numero a sinistra indica la larghezza mentre quello a destra indica la lunghezza.

    Se non sono messi nel ordine come dici te 7.62x39 basta guardare il valore dei due più grosso, quello più grosso indica la lunghezza, con questo metodo è impossibile sbagliarsi perché il proiettile non può essere più largo che lungo, solo le pistole hanno il proiettile molto corto e largo come nel caso della beretta m9 che ha un proiettile largo 9mm e lungo 19mm (9x19) ciao credo di esserti stato di aiuto e averti schiarito le idee

    MA SECONDO ME E TROPPO FACILE FARE COPPIA INCOLLA PER POI BECCARSI 10 PUNTI FACILI

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Anonimo
    1 decennio fa

    La nozione di calibro si presta a numerosi equivoci perché assume diversi significati quali:

    - il diametro interno della canna

    - il diametro del proiettile per una data canna

    - il diametro convenzionale di una canna o del proiettile ad essa destinato

    - la denominazione usuale o commerciale di una cartuccia.

    Nella terminologia tecnica la parola calibro indica il diametro interno della canna (anima) espresso in una unità di misura (millimetri, decimi di pollice, ecc.) oppure in altra forma.

    Quest'ultima ipotesi si ha solo per le canne dei fucili a canna liscia in cui si è mantenuto l'antico sistema inglese di indicarne il calibro con il numero di palle di piombo aventi il diametro necessario per essere sparati da esse e che si possono ricavare da una libbra inglese (gr. 453,6) di piombo. Quindi quando si parla di un fucile da caccia, il cal 12 indica che 12 palle di piombo sparabili con esso pesano gr. 453,6; il calibro 20 indica che la canna è più piccola perché per da una libbra di piombo si ricavano non 12 ma bensì venti palle adatte ad esso. Ho detto diametro teorico perché il diametro ed il peso delle palle possono variare un poco e perciò, in effetti, le misure moderne delle canne sono fissate dal CIP. Nelle armi a canna rigata il problema della misura del diametro della canna si complica perché bisogna stabilire se esso si misura tra i pieni e cioè tra i risalti della rigatura, oppure tra i vuoti. Si usa al riguardo distinguere tra calibro di foratura o fra pieni e calibro fra vuoti; di solito, se non si precisa, si intende che la misura concerne il calibro di foratura e perciò la dimensione minima dell'anima. Il calibro fra pieni viene misurato direttamente; invece per misurare il calibro fra vuoti si preferisce forzare un proiettile di piombo attraverso la canna e poi misurarne il diametro massimo con un micrometro. La differenza tra i due valori è di 0,20-0,35 mm in canne destinate a sparare proiettili con camiciatura dura (acciaio, tombak) e di 0,30-0,50 mm per canne destinata a proiettili di piombo o con camiciatura sottile in rame. La metà di questo valore così misurato indica la profondità della rigatura. Nella pratica quando si parla di calibro di un'arma, non si fa riferimento ai valori tecnici esatti, ma a valori arrotondati e convenzionali. Avviene cioè la stessa cosa che si ha con le automobili in cui, quando si dice che essa è "duemila" di cilindrata non si vuol dire che il volume dei cilindri corrisponde esattamente a 2000 cm/cubi, ben potendovi essere degli scostamenti. Perciò quando si dice che una canna ha un calibro di 7 mm. non si intende che essa sia esattamente sette millimetri, ma solo che essa è idonea a sparare palle del calibro sette mm con tutte le tolleranze previste dalle tabelle del CIP (o dagli usi costruttivi, in quei paesi ove esse non vengono applicate). Così, ad esempio nei vari calibri 7 mm per carabina, la distanza fra i pieni potrà variare da 6,9 a 6,98 mm e la distanza fra i vuoti da 7,24 a 7,92 mm. Il calibro della canna nulla ci dice circa la cartuccia che l'arma può sparare. Una palla del diametro di 5, 6 mm può avere dietro di sé un piccolo bossolo con qualche milligrammo di propellente che la spara a poche decine di metri oppure un grosso bossolo con mezzo grammo di polvere che la spara a tre chilometri di distanza. Per continuare il paragone con le auto sarebbe come il volerle classificare in base alle dimensioni del vano motore. Dire che un'arma è in calibro 9 non significa assolutamente nulla, salvo il fatto che la canna ha un diametro di circa 9 millimetri (anche un'arma giocattolo può avere una canna di tale misura!). È per questo motivo che quando si parla di calibro intendendo la cartuccia idonea ad essere impiegata in una certa arma, è sempre necessario aggiungere una ulteriore indicazione oltre a quella del diametro. Ed è qui che per il profano la questione si complica ulteriormente perché il sistema di identificazione delle munizioni europeo diverge da quello anglosassone che, per ulteriore complicazione, non è uniforme. Ben di rado le munizioni sono individuate solamente sulla base dei dati dimensionali, ma la maggior parte delle cartucce ha un nome convenzionale in cui, accanto al dato numerico relativo al calibro, ed altre volte anche al bossolo ed al proiettile, si aggiungono denominazioni varie, quali il modello di arma che le impiega, il nome dell’inventore o del produttore, ecc.). Se una cartuccia è stata prodotta solo per un determinato modello di arma, si usa indicarne solo il calibro in millimetri o in decimi di pollice, seguito dal nome dell’arma.

    Per comprendere, tramite un esempio, la complessità del problema, si consideri che il calibro per pistola 9x19 mm. (ma in effetti il bossolo è 19,15 mm.!) si trova indicato anche come 9 Luger, 9 Parabellum, 9 lungo Beretta M38, 9 lungo, 9 M38, 9 mm Pistolen- Patrone 08, 9 mm Pistolen-Patrone 400(b), 9 mm Pistolen-Patrone M 1941, 9 mm Suomi, 9 mm Swedish m/34 e m/39, 9 mm 40 M Parabellum.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.