Il 4 maggio 2021 il sito di Yahoo Answers chiuderà definitivamente. Yahoo Answers è ora accessibile in modalità di sola lettura. Non verranno apportate modifiche ad altri siti o servizi di Yahoo o al tuo account Yahoo. Puoi trovare maggiori informazioni sulla chiusura di Yahoo Answers e su come scaricare i tuoi dati in questa pagina di aiuto.

Anonimo
Anonimo ha chiesto in AmbienteRiscaldamento globale · 1 decennio fa

Energia rinnovabile!?

Voglio le vostre opinione dettagliate su quale secondo voi è la forma di energia migliore spiegandone i motivi.

10 punti al migliore

7 risposte

Classificazione
  • ?
    Lv 7
    1 decennio fa
    Risposta preferita

    non c'è una migliore energia rinnovabile, ma ne va impiegato un mix a seconda delle condizioni e della geografia di ogni paese.

    Il nord europa per esempio dovrebbe ricercare sulla via dell'idroelettrico, comprese le maree, e l'eolico. Noi potremmo puntare sull'idroelettrico e il solare, ecc.

    Cmq ritengo che molto dovremmo fare a livello privato...cioè i consumi industriali e pubblici richiedono fonti nucleari (meglio di carbone e olio combustibile....) ma le case nostrane per esempio, dotate di riscaldamento a pavimento a bassa temperatura e pannelli solari termodinamici dimezzerebbero la bolletta del gas della collettività privata!

    Cioè non c'è un meglio, ci sono pro e contro, resa da misurare sempre con il costo e la produzione di energia....a problemi diversi vanno soluzioni diverse....non è detto che si riesca a risolvere un problema, ma già dimezzarlo significa riportare i consumi a livelli di dieci/quindici anni fa....con vantaggi strategici ed economici enormi....io non sono contro il nucleare, anzi, ma avere molta energia a disposizione non significa che si può sprecarla....anche perchè grossi elettrodotti comportano enormi campi magnetici che ci inquinano in modo sottile...

  • Anonimo
    1 decennio fa

    L'energia migliore è senza dubbio, l'energia solare, che ha impatto zero sull'ambiente. Il solo problema di questa energia è che deve essere ancora potenziata, infatti ci sono delle ricerche in corso per potenziare la produzione di energia di un pannello fotovoltaico.

    L'altra forma di energia che oggi è la più utilizzatta è quella nucleare, ma è rischiosa, perchè per funzionare utilizza l'uranio, e produce scorie nucleari che non vengono smaltite nel modo corretto, ma gettate in mare o sepolte.

  • 1 decennio fa

    Fra le rinnovabili scieglierei il Sole! ma non il fotovoltaico, bensì il termodinamico. La differenza sta nel fatto che il termodinamico fissa con specchi parabolici il calore del Sole su un liquido refrigerante, che può essere addirittura immagazzinato temporaneamente in grosse cisterne simili a thermos, in cui il liquido è mantenuto caldo; dopo essere stato fatto passare nei generatori di vapore, il liquido "freddo" (che non significa a temperatura ambiente nè sotto) può essere ulteriormente immagazzinato in grossi "thermos" analoghi ai primi. Il vapore prodotto dai generatori, può movere turbine di centrali elettriche, alimentare impianti di desalinizzazione dell'acqua di mare o altri impianti (cartiere ecc...).

    Pensa che un m2 di specchi può fissare sul liquido un'energia annuale che è paragonabile a quella sviluppata da un barile di petrolio, senza contare che questa energia è però:

    - ecologica (nessuna emissione di gas inquinanti o gas serra nè produzione di scorie pericolose)

    - gratuita (il Sole non "costa", la luce solare è gratuita!)

    C'è persino un progetto, il progetto Archimede che prevede di utilizzare come liquido sali fusi (nitrato sodico-potassico, che sono concimi quindi eventuali perdite non nuocerebbero all'ambiente). Se non sbaglio poi, l'impianto funziona (una volta costruito) per 30 anni (a differenza delle centrali nucleari che ne funzionano 10 di anni) ed il costo mi pare sia, a parità di potenza sviluppata, inferiore a queste ultime.

  • 1 decennio fa

    INFORMAZIONE PER GIANGIO:

    in questo particolare momento c'e' una crisi a livello mondiale per quanto riguarda le risorse idriche per cui non abbiamo acqua in abbondanza.

  • 1 decennio fa

    Micro eolica e micro idro elettrica. Sono a impatto ambientale zero. Non così i fotovoltaici che per essere prodotti richiedono emissioni di CO2 non basse. Ciao.

  • 1 decennio fa

    premetto io non sono un ingegnere ne un fisico

    però credo che una delle poche energie rinnovabili sia quella idrica e quella eolica , se vogliamo convivere con sto mondo , dobbiamo " usare" quello che ha lui da farci usare no?

    ciao

  • 1 decennio fa

    Se intendi il tipo di energia in generale, senza dubbio quella nucleare. Tra quelle rinnovabili, sceglierei sicuramente l'idroelettrica, perchè è quella che ha una produzioni (in termini di MW) migliori, se non la migliore in assoluto. E poi, di acqua ce n'è in abbondanza :P !!!!!

    Ciao!

    P.S: Stellina!

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.