Lo stivale di Heinz Brandt, da chi fu guidato?

L'attentato del 20 luglio 1944 fu messo in atto con lo scopo di assassinare Adolf Hitler e porre le basi per l'attuazione del cosiddetto Piano Walküre. Ambedue le azioni erano inquadrate nel progetto pianificato da esponenti militari e civili, aristocratici ed industriali della Germania nazista, per colpire e rovesciare il regime hitleriano.

Il piano prevedeva l'uso di due chilogrammi di esplosivo al plastico innescato ad orologeria ed opportunamente occultato in una valigetta; von Stauffenberg avrebbe piazzato l'ordigno sotto il tavolo intorno al quale Hitler teneva la quotidiana riunione con lo Stato Maggiore sulla situazione militare, in un edificio all'interno della sua "Wolfsschanze".

Nonostante quattro persone rimanessero uccise e quasi tutti i presenti feriti, Hitler riportò solo leggere ferite.

Venne stabilito in seguito che Hitler si salvò grazie a un caso fortuito: Heinz Brandt, uno degli ufficiali presenti alla riunione e una delle quattro vittime, aveva urtato con lo stivale quella che riteneva essere una normalissima valigetta e l'aveva spostata da un lato.

Per il "servizio reso", ricevette una promozione postuma.

Durante la sua vita, Hitler sopravvisse a diciassette tentativi di omicidio - senza contare il suo servizio militare durante la Prima Guerra Mondiale.

L'8 novembre 1939, uscì prima del previsto da un comizio a Monaco; l'ordigno piazzato esplose pochi minuti dopo, facendo otto morti e 65 feriti.

Il 13 marzo 1943, al pilota dell'aereo che riportava Hitler a Berlino venne affidato un regalo da recapitare ad un ufficiale; il "regalo" conteneva una bomba, ma durante il volo la bassa temperatura fece ghiacciare i detonatori. I cospiratori riuscirono, all'arrivo dell'aereo, a sostituire il pacchetto con uno innocuo, e ad evitare la forca.

Come vi ponete di fronte a questi fatti?

2 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Migliore risposta

    Semplice:

    - Se la pallottola destinata a Giovanni Paolo II° non compromise irrimediabilmente organi vitali, ci si trovò di fronte all' evidenza di un miracolo operato da Dio, secondo alcuni;

    - Se la bomba destinata a Hitler non esplose, si trattò di mera casualità, sempre secondo le stesse persone.

    Si tratta del medesimo criterio di giudizio adottato quotidianamente da parecchi credenti di ogni religione. Anche io ho ragionato nei medesimi termini, fin quando sono stata cattolica. Cito un esempio banale:

    - Se si guarisce da una malattia, ci si salva da un incidente, oppure un semplice desiderio si realizza, significa che Dio ha concesso una grazia;

    - Se nulla di tutto questo avviene, significa che non si è avuta abbastanza fede, oppure non si è pregato abbastanza.

    Mai nessuno, però, si interroga sui motivi per cui Dio non interviene PRIMA degli eventi, invece che DOPO, evitando guerre, incidenti, ingiustizie, sofferenze o malattie.

    Si è più propensi a credere che il medesimo Dio, in virtù di un supposto "libero arbitrio", che concede all' uomo di procurare tanto dolore ai propri simili, decida di intervenire arbitrariamente e con netta parzialità salvando solo poche centinaia di individui dopo un accadimento tragico, ma resta impassibile di fronte alle malattie, al dolore, alla fame e alle ingiustizie che accadono nel mondo da sempre.

    Misteri della fede.

    O misteri dell' indottrinamento psicologico che ci porta ad accettare passivamente l' idea dell' esistenza entità divine, malgrado l' assenza di prove oggettive, soltanto perchè ci viene insegnato fin dalla più tenera età a crederci, sulla base di quanto altri uomini hanno scritto o detto migliaia di anni fa.

    Chi lo sa...

  • 1 decennio fa

    Immagino che siano delle casualità, anche perchè Hitler non è l'unico, anche a Fidel Castro, a Cuba, hanno tentato di ucciderlo quasi 300 volte, gli americani, hanno infiltrato anche una donna che avrebbe dovuto innamorarlo per poi ucciderlo, ma poi niente, nessuno ci è mai riuscito....semplice casualità o c'è qualcosa di più oscuro sotto??Purtroppo per il momento non si può rispondere

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.