Il sito di Yahoo Answers verrà chiuso il 4 maggio 2021 (ora della costa est degli USA) e dal 20 aprile 2021 (ora della costa est degli USA) sarà in modalità di sola lettura. Non verranno apportate modifiche ad altre proprietà o servizi di Yahoo o al tuo account Yahoo. Puoi trovare maggiori informazioni sulla chiusura di Yahoo Answers e su come scaricare i tuoi dati in questa pagina di aiuto.

il fatto di avere ostruzioni alle coronarie comporta anche l'interessamento di tutti i vasi dell'organismo?

Aggiornamento:

ragazzi non scrivete cazzate per favore

7 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    Le coronarie hanno in genere un comportamento piuttosto autonomo rispetto agli altri vasi arteriosi, cioè non sempre c'è un rapporto diretto tra l'intensità dei fenomeni arterioscerotici coronarici e quelli di altri distretti corporei.

    Nella mia ormai ultratrentennale carriera ho esaminato centinaia di cuori (autoptici, ma non spaventarti, si trattava di solito di soggetti deceduti per tutt'altre cause) e ho spesso notato come la presenza di stenosi o substenosi coronariche, nonchè di aneurismi della parete coronarica, spesso si accompagnava ad arterie periferiche con danni assai ridotti, e viceversa soggetti con arterio-aterosclerosi imponenti dell'aorta e dei grossi e medi vasi arteriosi avevano coronarie in ottime condizioni, e tale reperto è confermato dalla letteratura. Non è ovviamente una regola fissa, ma spesso è così.

    Fonte/i: Medico ospedaliero, patologo.
  • 4 anni fa

    Puoi abbassare facilmente il colesterolo grazie a questo rimedio naturale http://guariredalcolesterolo.teres.info/?9oMK

    Il colesterolo, grasso presente nel sangue, è di fondamentale importanza per il benessere del nostro organismo a patto che rimanga in un range di valori normali. Quando invece si superano certe soglie, ci si espone maggiormente al rischio di malattie cardiovascolari.

  • 1 decennio fa

    Si gran parte delle volte è così,se le coronarie sono calcifiche si ha maggior probabilità di riscontrare una patologia vascolare periferica.

    Si ha la conferma con un angiografia periferica o tac con mezzo di contrasto.

    A livello periferico se si ha un dubbio la cosa più semplice che si può fare è un doppler.

  • 1 decennio fa

    ciao, ma... di solito in un soggetto con atero-trombosi coronarica si puo anche avere interessamento sistemico, ma è necessaria una angio-TC o angio-RM per saperlo, oltre al controllo dei lipidi plasmatici (colesterolemia tot, LDL, HDL, trgliceridemia, omocisteinemia ecc...), in ogni caso una terapia con statine e altri ipolipidemizzanti in un post-IMA è quasi sempre raccomandata, oltre ai beta bloccanti, gli Ace inibitori e l'aspirina a basse dosi

    Fonte/i: futuro Anest.
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Certo che interessa tutto il corpo.

    Infatti, le coronarie, essendo vicine al cuore, otturano tutti i vasi sanguigni.

  • 1 decennio fa

    http://www.ilpalo.com/cuore-infarto-colesterolo/ar...

    qui trovi proprio tutte le informazoni che ti servono...

    bacio

  • 1 decennio fa

    Beh cavolo le coronarie sono fondamentali, e quindi interessano gran parte della circolazione...direi che è una quesitone grave...

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.