Dieta del diabetico di tipo 1 e tipo 2?

La dieta è la stessa o c'è qualche differenza?

Io sono diabetica di tipo 2 da 4 anni a causa dell'asportazione della testa del pancreas (però avvenuta 17 anni fa).

La dietologa (a pagamento) e le dietiste della diabetologia mi hanno dato informazioni leggermente diverse.

Siccome soffro anche di osteopenia, devo assumere cibi contenenti calcio, ma pasta e pane integrali non rallentano ANCHE l'assorbimento del calcio?!

Aggiungo che sono vegetariana.

Aggiornamento:

Infatti io sono già in menopausa (precoce) e dalla MOC risulta che ho le vertebre ridotte come quelle di un'anziana...

4 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    ciao, nel diabete è necessario oltre alla terapia farmacologica ove vi sia necessita, anche di attivita fisica moderata e di un alimentazioni povera di zuccheri semplici (zicchero da cucina,saccarosio, fruttosio e dolcificanti dietetici, asolutamente sconsigliati, se proprio è necessario dolcifiare si puo usre pochissimo saccarosio), seconda cosa, si il pane e la pasta e le alcune verdure che contengono molte fibre possono rallentare e impedire l'assorbimento del calcio a livello intestinale, terzo ormai è sfatata la convinzione che il calcio sia la panacea delle ossa, o almeno come si credeva una volta che fosse L'UNICA cosa da fare in un soggetto osteopenico/osteoporotico, niente di piu sbagliato e purtroppo ancora molti medici oltre a trascurare le ossa dei loro assistiti non sanno discernere l'importanza dell'integrazone di vitamina D, raccomandata sia in un soggeto sano tantopiu oserei dire obbligatoria in un soggetto osteopenico, quindi richiedi la prescrizione al tuo medico di uno dei due preparati: ("dibase gocce", 40 gtt (10.000 unita) ogni 7 giorni oppure "Ostelin fiale": 1 fiala da bere ogni 6 mesi), non escludendo il magnesio ("mag 2 bustine", 1 bustina al giorno) e gli integratori di stronzio (1 ompressa/die, si trovano in vendita su siti internet americani, basta cercare es. "strontium bone maker" su google), sottolineo la grande importanza di questo ultimo minerale per la corretta mineralizzazione ossea, infatti lo stronzio non essendo un medicinale ma un integratore minerale ha bassi effetti collaterali ed è un ottimo aiuto per ricostruire l'osso perduto per non andare incontro a spiacevoli conseguenze di una severa osteoporosi, specialmente in una paziente giovane gia osteopenica che dopo la menopausa avra sicuramente un decadimento osseo molto piu grave di altri, quindi pensare gia da subito alle proprie ossa!

    ps: Cara Asia, non so se sei un medico o cosa, comunque se lo fossi veramente sapresti che quello che ho consigliato sono "VITAMINA D ciclica, MAGNESIO E STRONZIO" OVVERO DEGLI INTEGRATORI VITAMINICI E MINERALI, che non hanno effetti collaterali di importanza tale da essere sconsiglati per una donna giovanissima che ha gia una osteopenia e che in futuro specialmente in post-menopausa avra una caduta di densita ossea che la portera a sviluppare una severa forma di osteoporosi, a meno che non inizi a fare qualcosa da subito, non mi sembra il caso di fare commentini idioti da maestrina,ma pittosto di dare una bella ripassata al capitolo sulle osteopatie degeerative, credimi ce ne sono gia molti di medici poco attenti ai pazienti, inoltre NON ho consigliato del sodio pentobarbital e del remifentanyl in vena.

    fin che si tratta di paracetamolo e integratori minerali mi prendo la responsabilita etica di poterli consiagliare a persone che vengono gia abbastanza trascurate dai propri medici, visto e considerato che nessuno ha ancora somministrato della vitamina D ad una giovane paziente osteopenica, se sapessi a quali conseguenze porta l'osteoporosi non trattata e vedessi un quasi medico (ma per molti aspetti mi sento piu aggiornato e responsabile di certi curanti del cavolo,lasciamelo dire!) che consiglia del Mg, Sr e vitamina D non mi scandalizzerei poi cosi tanto!, naturalmente consiglio di parlarne con il tuo medico e ti raccomando di farti prescrivere il dibase in gocce + un integratore di calcio e di assumere almeno il mag 2, resto disponibile anche via mail per ulteriori consultazioni o domande (albertchem@msn.com)

    ps: ancora per la ""Dottoressa"", sai quante persone sono morte invece per negligenza medica?!? da come parli sembrerebbe di no

    Fonte/i: futuro Anest.
  • 4 anni fa

    Consiglio un ottimo sistema naturale che può aiutare chi soffre di diabete http://guarirediabete.teres.info/?XatJ Le basi della terapia del diabete sono il corretto stile di vita e l’alimentazione adeguata, personalizzati sulla base del tipo di diabete, dell’età, del grado di sovrappeso e delle esigenze individuali quotidiane. Questo prodotto può aiutare molto ma deve comunques essere affiancato da una cura medica vera e propria.

  • 7 anni fa

    Ho trovato una guida stilata da dei medici per fare chiarezza su cosa bene mangiare e cosa no per il diabetico. Molto chiara e completa, finalmente ci capisco qualcosa :) http://goo.gl/zHA7Wt

  • 1 decennio fa

    ciao, il diabete di tipo II è caratterizzato da un duplice difetto del nostro organismo che causa l'aumento della glicemia: 1 da una parte l'insulina resistenza e dall'altra la diminuzione di secrezione insulinica. questi difetti possono presentarsi insieme o separatamente.

    Il diabete mellito tipo 1 è una malattia autoimmune dovuta, cioè, alla distruzione delle beta cellule del pancreas ad opere di cellule del sistema immunitario (linfociti T) attivate.

    Le cellule beta del pancreas sono deputate alla produzione di insulina, un ormone che regola l'ingresso e l'utilizzazione del glucosio all'interno delle cellule dell'organismo. La distruzione del patrimonio beta cellulare del pancreas, in corso di diabete mellito tipo 1, è irreversibile per cui il paziente deve poter praticare insulina per riuscire a metabolizzare gli zuccheri.

    per alberto z

    per quanto riguarda il futuro anestesista alberto z, io sono fortemente in disaccordo con una persona che si permette di prescrivere farmaci o qualsiasi intruglio su awsers. ci sono persone che posssono crederci veramente, e qui, non si è nè in grado di valutare una situazione clinica nè tantomeno fare una diagnosi. quindi consiglio a tutti di MAI ascoltare prescrizioni mediche da qualcuno. ci sono persone che sono morte a causa di tipi come voi.... scusate lo sfogo

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.