Anonimo
Anonimo ha chiesto in SaluteSalute della donna · 1 decennio fa

10 pt!! entrate...prob grosso!!?

come si fa a capire se si ha la candida?? ql sono i suoi "sintomi" e come capire se si ha o no??? con quali esami?? quelli dell'urina bastano??

2 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    1 decennio fa
    Risposta preferita

    La candidosi: sintomi e diagnosi della candida

    La diagnosi di candidosi si basa su indagini dirette a dimostrare e quantificare la presenza del fungo nei diversi distretti corporei, oppure nel dimostrare una risposta immunitaria specifica dell’organismo nei confronti della malattia. La diagnosi viene eseguita, dunque, sulla base dei sintomi.

    Attraverso un esame di diagnosi specifico per la candidosi , chiamato TASC, si valuta la presenza di anticorpi specifici nei confronti delle diverse specie di candida; in natura, infatti, esistono più di cinquanta specie di candida che possono essere riscontrate nell’uomo. Livelli diversi di anticorpi specifici per la candida indicano diversi gradi di stimolazione del sistema immunitario e quindi, indirettamente, del grado di replicazione del fungo nell’organismo umano.

    Le condizioni che possono provocare l’insorgenza della candidosi sono:

    ■fattori locali, come umidità, macerazione cutanea, terapie locali con antibiotici e cortisonici

    ■fattori generali, come l’uso prolungato di cortisonici, antibiotici, immunosoppressori, diabete, tumori, malattie debilitanti, deficit immunologici, gravidanza

    Spesso la candidosi può essere la sola manifestazione di un diabete mellito non diagnosticato.

    I sintomi più generali della candidosi sono intenso eritema, fessure simili a ragadi, erosioni, variamente rappresentate a seconda della sede interessata. I sintomi più frequenti, invece, sono prurito di variabile intensità, bruciore vivo e dolore.

    Le candidosi tendono a cronicizzare e le recidive sono frequenti. Nei casi più gravi e nei pazienti immunodepressi, la diffusione nel sangue del fungo della candida può portare ad ascessi polmonari, endocarditi, meningiti, ascessi cerebrali, spesso causa di morte.

    La terapia consiste nell’eliminazione delle cause favorenti e in un corretto trattamento antimicotico locale e generale.

    Il meccanismo della candidosi

    La candida ha un’elettività per le mucose e per la pelle e questo fa capire molte cose sul meccanismo di propagazione e sui danni di questo fungo.

    La candida è un fungo che rappresenta un forte attacco al sistema immunitario e, quindi, apre la via a tutte le forme patologiche, tra cui il cancro, di cui la candida è un’importante causa favorente.

    La candida penetra nell’organismo attraverso una ferita delle mucose o della cute e le sue sedi cutanee maggiormente interessate sono gli spazi interdigitali delle mani e dei piedi, gli angoli della bocca, le pieghe cutanee, il tessuto periungueale (e solo in un secondo tempo l’unghia).

    La candida interessa, inoltre, la mucosa orale dove si manifesta con il mughetto, l’infezione caratteristica del bambino.

    Inoltre, la candida può determinare vulvovaginiti nelle donne (con emissione di secrezione biancastra) e balanopostiti negli uomini, anche a trasmissione sessuale.

  • 1 decennio fa

    perdite bianche simili a ricotta; prurito; dolore e penetrazione quasi impossibile; gonfiore anche interno.. dovresti fare semplicemente un tampone vaginale almeno due volte. non sempre è affidabile. per la candida non occorrono gli esami delle urine.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.