Raduno FN. I democraticissimi comunisti paladini della libertà d'espressione......?

manifestano contro il congresso di Forza Nuova.

Aldilà delle idee, credo che ognuno abbia il diritto di riunirsi in congresso come e quando crede.

Bravi, un bel plauso.....

Allora io non dovrei far fare il concerto del primo Maggio o le manifestazioni del 25 Aprile?

Mi zittisco, non rompo le scatole altrui e mi limito a farmi i fatti miei.

Che lo facciano anche loro.

Voi che ne pensate?

Alla faccia della libertà d'espressione. Vi ricordo che i tempi dei vostri tanto amati Soviet sono un tantino obsoleti.

Aggiornamento:

Non vedo tutti questi simboli in stile ventennio. Se vi riferite alla Celtica fu introdotta negli anni 70 come simbologia di destra, quindi successiva alla "legge" Scelba.

Aggiornamento 2:

@ Atene 23 Maggio: amico mio purtroppo le canne ci sono, e sono molte.

Io mi chiedevo appunto perchè gli scioperi ANTIGELMINI fossero tutti di Venerdì!

Il babbo ricambia.

18 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    Si dovrebbe anche manifestare per gli orrori commessi dai comunisti dopo la guerra e nella storia, per i milioni di oppressi e morti commessi dal regime sovietico.

    Ma i compagni hanno il paraocchi, vedono solo quello che gli fa comodo!

  • 1 decennio fa

    L'apologia del fascismo è un reato previsto dalla legge 20 giugno 1952, n. 645 (contenente "Norme di attuazione della XII disposizione transitoria e finale (comma primo) della Costituzione"), anche detta "legge Scelba", che all'art. 4 sancisce il reato commesso da chiunque "fa propaganda per la costituzione di una associazione, di un movimento o di un gruppo avente le caratteristiche e perseguente le finalità" di riorganizzazione del disciolto partito fascista, oppure da chiunque "pubblicamente esalta esponenti, princìpi, fatti o metodi del fascismo, oppure le sue finalità antidemocratiche".

    La "riorganizzazione del disciolto partito fascista", già oggetto della XII disposizione transitoria della Costituzione, si intende (ai sensi dell'art. 1 della citata legge) riconosciuta "quando una associazione, un movimento o comunque un gruppo di persone non inferiore a cinque persegue finalità antidemocratiche proprie del partito fascista, esaltando, minacciando o usando la violenza quale metodo di lotta politica o propugnando la soppressione delle libertà garantite dalla Costituzione o denigrando la democrazia, le sue istituzioni e i valori della Resistenza, o svolgendo propaganda razzista, ovvero rivolge la sua attività alla esaltazione di esponenti, principi, fatti e metodi propri del predetto partito o compie manifestazioni esteriori di carattere fascista."

    Fonte/i: Costituzione italiana
  • Milo
    Lv 7
    1 decennio fa

    mostrare simboli o inneggiare al fascismo è vietato dalla COSTITUZIONE sai quei fogli.....ah gia la destra la costituzione nn sa cs sia.....ignoranti

  • France
    Lv 7
    1 decennio fa

    Fascisti che predicano democrazia e libertà d'espressione...

    Limitiamoci,teneramente, a sorridere:-)

    ____________

    Fonzie io condanno in toto ogni forma di violenza, per quanto mi riguarda è sempre sbagliata...a impedire l'apertura di quei centri dovrebbe pensarci la legge,o meglio chi dovrebbe farla rispettare (e non lo fa).

    Parlate di democrazia e volete vietare le manifestazioni?

    Wow,che coerenza...probabilmente siete così presi dal rivolere una bella dittatura che la democrazia non sapete nemmeno cos'è.

    Troppo spesso poi confondete gli antifascisti coi comunisti.

    La mia riflessione si basa sull'evidenziare come i sostenitori di un'ideologia che ha posto le proprie basi sulla repressione completa dell'opposizione, sulla violenza sui dissidenti e sulla completa negazione di ogni forma d libertà individuale adesso chieda libertà d'espressione e democrazia.

    La cosa mi ha fatto sorridere,senza offesa per nessuno ovviamente.

    _______________

    FIAMMONE nemmeno una replica? Una replichina piccola piccola?

    Libertà di espressione, democrazia, e detta da te che vorresti impedire il diritto di manifestare?

    Cos'è per te la democrazia?

    No così,tanto per farmi un'idea, in fondo non ci si può confrontare se non diamo tutti alle parole la stessa definizione.

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Anonimo
    1 decennio fa

    Ba ba ba!non hai ancora capito quanto danno e quanto orrore i movimenti di destra hanno portato in Italia? Si tratta del fatto che esibire certi simboli di destra sia VIETATO e non a caso,visto che storicamente,il ventennio,sia stato condannato in toto. Non venirmi a dire che i treni arrivavano in orario o che sabaudia ha dato posti di lavoro che mi sbellico dalle risate!Io sono d'accordo sul fatto che si debbano svolgere liberamente i congressi di qualsivoglia schieramento,pero' ti volevo ricordare che il 25 aprile è una data importante per tutti,forse piu' per voi di destra a cui è stato salvato il sedere piu' che a ogni altro!!!Il fatto poi che la Resistenza sia tutta rossa,è un dato di fatto.

  • Anonimo
    1 decennio fa

    guarda che manifestare è un diritto sancito dalla costituzione

    parli di democrazia ma non sai neanche riconoscerla

    è per colpa di quelli come te se poi si pensa che quelli di destra sono tutti stupidi

  • Anonimo
    1 decennio fa

    E quand'è che voi ancor più democratici fascisti smetterete di tirare fuori la storia della libertà d' espressione solo quando vi fa comodo? Ognuno deve avere il diritto di esprimere le sue idee finché queste non sconfinano nell' istigare alla violenza e all' odio razziale, e non puoi certo dire che quelli di fn siano dei santi da questo punto di vista: basta leggere un paio di risposte date dai fascisti alla tua domanda per capirlo. Se gente simile può riunirsi in un congresso a manifestare quello in cui crede non vedo perché non possano farlo anche dei gruppi terroristici, a questo punto.

  • 1 decennio fa

    Stavolta sono d'accordo,non fa una piega......è accaduto anche un pò di tempo fa in occasione dell'apertura di un cento di ritrovo,o qualcosa del genere.Peraltro in quell'occasione ci sono stati anche scontri.

    A onor del vero FN non dovrebbe esistere,in quanto è nata come organizzazione neofascista (vietata dalla Costituzione),senza contare che anche qualche militante ha creato problemi,come ad esempio la bomba a "Il Manifesto".In ogni caso il partito ha subito un evoluzione e con il suo programma si è adeguato in parte al nostro tempo,pertanto penso che sia giusto che debba sopravvivere se ha un seguito.

    Personalmente la cosa più triste è che secondo me questo fatto è l'ennesima prova di una identità nazionale e di una mancanza di civiltà in Italia.L'odio che c'è tra militanti di destra e quelli di sinistra in Italia ha superato i limiti di una normale e sana contrapposizione di idee,e questo avviene non soltanto tra estrema sinistra e estrema destra,quindi tra 2 fazioni opposte,ma anche tra centrosinistra e centrodestra che cmq qualcosa in comune ce l'hanno.

    Fonte/i: Mia umile opinione
  • 1 decennio fa

    Hai ragione. non condivido né le tue idee né le idee dell'antifascismo militante, ma su questo punto concordo. Decidere se lasciar tenere o meno una manifestazione, un congresso eccetera é sintomo di stato di polizia. Se si é una vera democrazia si accetta questo semplicissimo principio: libertà d'espressione. Senza se e senza ma.

  • Ciao Fiammone, rosicano le zecche. eh? Non hanno trovato delle canne da fumare piuttosto che rompere i maroni al prossimo? Anche perché bla bla dietro gli sbirri mai uno contro uno...aggressioni vigliacche in cinque contro uno sti fenomeni sovietici bolscevichi. Difendono indifendibile e non hanno voglia di lavorare sti barboni, scioperano di lunedì-venerdì o sabato per allungare la loro avversità al lavoro. Hai mai visto scioperi di mercoledì? Ti sei mai chiesto come mai? Comunque a Milano FN si sta facendo i ***** suoi senza paura ma senza porgere l' altra guancia. Un saluto al babbo!

    Fonte/i: www.zeccascappa.via
  • Anonimo
    1 decennio fa

    @iulia... la resistenza non è stata tutta rossa, c'erano anche formazioni di destra, come le Brigate Osoppo e le formazioni democristiane... che poi i partigiani comunisti cercarono di ammazzarli tutti è un altro fatto...

    Il Ventennio è stato condannato in toto? Non credo che la legge sulle 8 ore lavorative, introdotta in Italia dal P.N.F. sia stata condannata visto che è ancora in vigore, e nemmeno l'assicurazione invalidità e vecchiaia, l'assicurazione obbligatoria contro le malattie professionali, l'INPS, l'INAIL, gli assegni familiari, l'INAM, il Doposcuola, Parchi nazionali del Gran Paradiso, dello Stelvio, dell’Abruzzo e del Circeo, Centrali Idroelettriche ed elettrificazione delle linee Ferroviarie, pareggio di bilancio nel 1924, registro per armi da fuoco, istituzione della Guardia Forestale, istituzione di treni popolari per la domenica con il 70% di sconto, istituzione del Corpo dei Vigili del Fuoco, mappazione di tutto il territorio nazionale compilando le mappe altimetriche usate ancora oggi, e che non sono mai state aggiornate... così è stato condannato in toto il Ventennio?

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.