Paolo ha chiesto in Casa e giardinoCasa e giardino - Altro · 1 decennio fa

E' meglio una porta in ferro o in alluminio?

Devo farmi fare da un fabbro una porta per cantina e mi è stato chiesto di scegliere tra il ferro e l'alluminio!Qual è il materiale più forte e resistente, insomma il migliore?

8 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    1 decennio fa
    Risposta preferita

    Ciao, sono Rossano.

    Innanzitutto c'è da sapere che uso dovrebbe fare questa porta. E' uno scantinato che utilizzi come rimessa di roba, oppure è adibita ad ambiente abitativo.

    Il fatto è questo. Una porta in ferro, realizzata con profili tubolari normali (tubolare rettangolare con piatto saldato per fare da battuta), con i quali realizzi o fai realizzare sia il telaio che la/le ante, inserendo una serratura con maniglia interna ed esterna e fare, poi, la tamponatura della stessa con una semplice lamiera, di sp. 15-20/10 (1,5-2 mm.) applicata sulla parte esterna e saldata dall'interno, ti può costare anche relativamente poco. Dovresti utilizzare dei profilati zincati, anche se per quanto riguarda il ferro piatto (per la battuta), zincato non c'è, o comunque dovresti farlo zincare a freddo, perchè una zincatura a caldo ti deforma il profilo. Poi far fare una verniciatura, ti consiglio vivamente una verniciatura a fuoco, ovvero a polvere e cotta a forno. Questo ti darà garanzia contro la rugine, oltre al fatto che con il tempo, stando magari anche esposta alle intemperie, la verniciatura manterrà la sua tonalità e brillantezza, senza scolorarsi come succede per la verniciatura a spruzzo tradizionale che i fabbri si fanno in casa. Chiaramente ci sono gli impianti di verniciatura a fuoco fatti a posta. Il fabbro che, eventualmente, ti potrebbe fare la porta lo sà. Ti posso, con tutta tranquillità, affermare queste cose perchè fino a l'anno scorso avevo un'azienda che produceva persiane di sicurezza in acciaio e serramenti di alluminio. Ora li commercializzo.

    Tornando a noi, una volta che abbiamo chiarito questi fatti, dobbiamo pensare alla tenuta della porta, per tenuta intendo all'aria e all'acqua. Per questo all'inizio ti ho chiesto che ambiente andava a chiudere.

    Una porta in ferro, così come descritta e come viene intesa normalmente, per essere economica, ha anche una tenuta all'aria e acqua pressochè pari a zero. Se vuoi una porta che abbia dei coefficienti buoni di tenuta devi andare verso profilati studiati a posta per serramenti, con scanalature per l'inserimento delle guarnizioni ecc.

    A questo punto, però, si vanifica il tuo desiderio di risparmio, perchè ti va a costare decisamente più, anche più di una porta di alluminio.

    Con una porta in alluminio, potresti ovviare a tutte queste problematiche. Puoi avere una porta comunque robusta facendo utilizzare a chi, eventualmente, commissionerai la porta, un profilo con sez. mm. 50/55. Potrai far applicare una serratura triplice chiusura (cioè che chiude sopra - al centro - sotto). Se è a due ante, chiaramente l'anta secondaria avrà i suoi paletti (una sopra e uno sotto).

    Per la tamponatura potrai prevedere un vetro stratificato 8/9 con PVB 0,38 (sono, praticamente, due lastre di vetro di sp. mm. 4 accoppiate con una pellicola in mezzo di Polivinilbutirrale, che sarebbe l'elemento di resistenza del vetro e che, in caso fortuito di rottura, non lo fa cadere a pezzi, ma rimane tutto insieme. Tanto per farti capire come il vetro del parabrezza della macchina, è la stessa cosa). Se è un ambiente da vivere puoi prevedere un vetro camera, cioè al vetro che ti ho indicato sopra, aggiungere un altro vetro, in questo caso può bastare un 6/7 (stesse caratteristiche di cui sopra, cambiano gli spessori dei vetri). Questi due vetri sono divisi da un listello metallico che contiene al suo interno dei sali che assorbono l'eventuale umidità che si forma nella camera (lo spazio tra i due vetri). Per semplificarla guarda il vetro di una tua finestra di casa, che sicuramente al 99%, sarà un vetro camera.

    Se non vuoi un vetro puoi farti applicare in pannello, in lamiera di alluminio o lamiera di acciaio coibentato.

    Per la verniciatura non hai problemi perchè per l'alluminio viene utilizzata la procedura della verniciatura a fuoco e arrivano i profilati già belli che trattati.

    Spero di esserti stato d'aiuto. Scusami se sono stato un pò lungo, ma se devo dare un suggerimento vorrei che sia ben chiaro a chi, chiaramente, non è del settore e quindi deve essere informato sotto tutti gli aspetti.

    Se hai ancora dei dubbi puoi contattarmi tranquillamente all'indirizzo email redrolly@live.it

    Ciao

    Rossano

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 1 decennio fa

    Acciaio sabbiato e primerizzato, saldato a filo, saldature spazzolate, mano di antiruggine epossidica a base zinco impregnando bene le eventuali fessure. Spessore 60-80 micron. Seconda mano in vernice poliuretanica bicomponente spessore 120-150 micron. Si usa sulle piattaforme petrolifere.

    Voglio vedere se riesce ad arruginire nei prossimi 30 anni.

    Se preferisci l'alluminio, la lega leggera 6060 e la 5082 saldate, spazzolate a ruvido, pitturato con il ciclo tipico di tre mani di vernice epossidica ad alto spessore per imbarcazioni di alluminio. Spessori doppi rispetto all'acciaio. Volgio vedere se ti dà mai più problemi.

    In sostanxa NON E' il materiale ce fa la porta buona o cattiva, ma la capacità tecnologica di costruzione, la pulizia prima della pitturazione e e il trattamento anticorrosivo.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 1 decennio fa

    La porta in alluminio costa forse di più... ma dura molto di più. Inoltre non viene attaccata dalla ruggine, non la devi verniciare ogni anno, è più leggera, ecc..

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    1 decennio fa

    in alluminio

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Anonimo
    1 decennio fa

    Secondo me, è migliore una porta in alluminio che in ferro per molteplici motivi:

    1)pesa di meno

    2)non si arrugginisce

    3)è più resistente etc.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 1 decennio fa

    il ferro è più massiccio e si arrugginisce, l'alluminio è meno massiccio ma più resistente agli agenti atmosferici e isola di più...valuta bene inoltre il rumore, una porta in ferro fa mooolto rumore anche se ti durerà in eterno visto che è interna, mentre una in alluminio è molto più silenziosa ma ha l'inconveniente di sopportare un po' meno gli urti...io ho gli infissi esterni in alluminio e la porta della cantina in ferro che cerco di chiudere molto delicatamente perchè quando la chiude mio figlio con la sua "dolcezza", mi trema tutta la casa!!!

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 1 decennio fa

    io ti consiglio di farla in ferro è + robusta

    è vero che ha bisogno di manutenzioni ma se gli dai un buon anti ruggine e una buona verniciata la prima volta ti dura un casino prima di rifare il procedimento

    io ne ho una per la cantina ed è in ferro l'ho verniciata bene la prima volta e sono 20 anni che è li e non ha una tacca di ruggine ed è esposta anche alle intemperie

    in alluminio costa di + e poi a lungo andare puo comunque fare l'ossido di alluminio sopprattutto se è in un luogo umido l'alluminio si disintegra dassolo

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • .
    Lv 7
    1 decennio fa

    Tra i due materiali, il più resistente è il ferro, richiedi che la porta sia trattata con vernici epossidiche resistenti agli agenti atmosferici, prima di venirti consegnata...

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.