prevo240 ha chiesto in Casa e giardinoGiardinaggio · 1 decennio fa

... se lascio le foglie secche ai piedi della mia siepe...RISPPPP?

... è vero che causano malattie con seguente morte delle piante???

ve lo chiedo perchè mia mamma si stà uccidendo a farsi il giro di tutta la siepe (che misura circa un kilometro) a raccogliere ste ***** di foglie secche che sono rimaste tra il fusto della pianta e il muretto di delimitazione... dopo l'ennesima discussione voglio sapere se è vero o no.... SOLO INFORMATI O LINK DOVE SI SPIEGA

4 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    Ti parlo per esperienza in quanto ho anch'io siepi nel mio giardino.

    Si io le tolgo in quanto coprono il terreno che altrimenti diventa umido e l' umidità come certamente saprai è terreno fertile per malattie crittogamiche e annidamento di parassiti e non solo non permette alla pianta e al terreno di respirare.

    Per alleggerire il lavoro ci sono delle scope metalliche che raccolgono queste foglie devi vedere in un negozio specializzato.

    Questo lavoraccio lo faccio spesso!!!!Baci a tua mamma

    Dimenticavo di dirti una cosa se la quantità è minima allora si possono anche lasciare ma se la quantità è copiosa è meglio toglierli per i motivi su detti...

  • 1 decennio fa

    guarda che nn è assolutamente vero, anzi le foglie secche fanno bene alla siepe in quanto diventano concime. se si levano è solo per un fatto estetico e di pulizia

    Fonte/i: esperienza personale
  • 1 decennio fa

    Se si crea un ambiente adatto,diventano esse stesse concime per le piante.il magnifico humus del sottobosco.

    Se c'è poca acqua seccano.

    Si creano malattie se ristagna troppa acqua e marciscono.

    Non dici pero' se sotto c'è terreno o asfalto.A volte le siepi hanno marciapiedi che arrivano fin quasi al piede della pianta(Sigh! Gli errori umani!)

    Se c'è terreno, porta dei lombriche che aiuteranno il processo di disfacimento ed avrai il suolo ideale.E se hai molto verde intorno ,anche i ricci!

  • Bonnie
    Lv 7
    1 decennio fa

    personalmente non credo siano fonte di malattie. Se fosse così quella del mio giardino condominiale sarebbe morta già da un sacco di tempo..

    Ovvio che se sono troppe possono creare un effetto impermeabile e impedire alla pioggia di bagnare il terreno a ridosso della pianta (sopratutto se è inserita tra cordonate e non in terreno aperto...

    Però dall'altro lato se sei in una zona ventosa impediscono che il terreno "buono" possa seccarsi e andarsene quando tira aria....

    Secondo me quindi una mezza misura va bene...

    tipo, in inverno lasciarne un po' di più (protegge dalle ghiacciate e trattiene l'umidità che di solito in inverno non è roppo costante) e magari con la bella stagione toglierne qualcuna ma lasciarne un po' e magari, ancora meglio sbriciolarne qualcuna.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.