sageway61 ha chiesto in Casa e giardinoGiardinaggio · 1 decennio fa

Lo richiedo ,sperando di accendere qlche lumino mentale: Perchè?

i cittadini vengono ad abitare in campagna x stare in mezzo al verde e poi cementificano tutto ,senza rispetto,senza desiderio di conoscere i disegni della natura?

Aggiornamento:

Mi riferisco agli spiazzi in cementopiastrelleblocchiadincastropietre ,agli ampliamenti,alle tettoier per auto(le sacre auto!!!)a tutto cio'che non è relmente necessario e ruba verde agli uccelli agli animali e perchè no ai vicini.

I miei alberi regalano ossigino ai vicini, il loro cemento ingrigisce la vita.

5 risposte

Classificazione
  • Anna S
    Lv 4
    1 decennio fa
    Risposta preferita

    secondo me tutto sta alla quantità di cervello utilizzata nel ragionare.

    ti faccio due esempi di due famiglie che conosco entrambe milanesi:

    1) acquistarono una cascina diversi anni or sono, hanno studiato le caratteristiche di un sacco di piante, hanno ristrutturato la cascina mantenendo il più possibile le caratteristiche originarie, hanno ripulito la parte una volta coltivata che era stata abbandonata e hanno seminato e trapiantato di tutto. si sono ingegnati per l'irrigazione anche quando non ci sono e la parte boschiva è stata lasciata a bosco proprio per mantenere le caratteristiche del territorio.

    2) acquistarono una villetta in un paesino agricolo, hanno un gran bel giardino, hanno evitato di cementificare quando possibile, salvo poi buttare tutte le loro potature nei bidoni della spazzatura intasandoli e facendo pagare inutilmente a tutti i cittadini per degli scarti che avrebbero potuto tranquillamente riciclare, sono sempre pronti a denunciare chiunque perchè i cani abbaiano, le mucche muggiscono, i gatti girano e i trattori accesi al mattino presto d'estate disturbano loro il sonno...!!!

    spesso il problema non è solo capire come e cosa coltivare, il vero problema è collegare il cervello quando si pretende di pensare e di giudicare gli altri. purtroppo i "cittadini" spesso non conoscono i ritmi della natura, non è tutta colpa loro perchè sono deducibili solo dall'esperienza diretta, ma ancora più spesso non hanno alcun rispetto per il lavoro dei contadini, dei vicini e soprattutto della natura stessa (alberi e animali).

    un esempio al contrario invece riguarda chi visse dove ora vivo io, contadini, anche giovani, non ti dico quanti sacchi di plastica, vetro, ferro e Dio solo sa cos'altro, mi sono dovuta raccogliere dalle aiuole e dal prato. Che gente! la parola inquinamento, o anche solo buon senso per loro è totalmente sconosciuta.

    goditi il tuo spazio verde e spera che vedendolo a qualcuno si accenda una lampadina e cerchi di rinverdire i propri spazi, a me è successo, quindi credo che mantenere la speranza non sia tempo sprecato. ciao

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Serena
    Lv 7
    1 decennio fa

    Perchè l'uomo per sua natura tende ad espandersi ed a modificare l'habitat naturale. Naturalmente siccome ha distrutto quasi tutto quello che ha intorno, ora ne paga le conseguenze.

    Ciao

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 1 decennio fa

    La campagna costa fatica. Tanta fatica e tanto tempo da dedicare. Invece molti credono che la campagna sia andare all'agriturismo, che dopo mangiato ti fai la pennichella sotto la pianta e poi te ne torni a casa.

    Nessuno pensa mai che i prati crescono e vanno tagliati. Le piante crescono e vanno potate. Ogni cosa viva ha bisogno di attenzioni che richiedono tempo e fatica.

    Molti credono che la campagna sia l'immagine della pubblicità del Mulino Bianco, col sole che splende sempre e gli omini con la bicicletta. Poi un giorno si rendono conto che anche in campagna piove e che la terra diventa fango, e allora giù cemento. Perché il cemento è "pulito", perché il cemento non cresce, perché il cemento non ha bisogno di cure.

    Gli piace la campagna dei carrettini e dei cavalli, ma quando ci devono andare usano jeep da traversata del deserto, che poi lavano ogni 20 minuti.

    Tu continua con i tuoi alberi perché son quelli che ti danno ossigeno e felicità.

    Ciao.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 1 decennio fa

    abiti in campagna?

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Anonimo
    1 decennio fa

    quali DISEGNI?

    le case in legno sono molto belle, ma hanno bisogno di molta manutenzione. Il cemento, purtroppo, costa meno del legno.

    Ed è escluso vivere in tenda per conoscere i disegni della natura.

    Purtroppo è così.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.