Anonimo
Anonimo ha chiesto in Società e cultureReligione e spiritualità · 1 decennio fa

Anche il premio nobel Carlo Rubbia è un buffone? Lui lo sa che nulla si crea e nulla si distrugge?

Rubbia ha detto questo:

"Parlare di origine del mando porta inevitabilmente a pensare alla crea­zione e, guardando la natura, si scopre che esiste un ordine troppo preciso che non può essere il risultato di un 'caso', di scontri tra 'forze' come noi fisici continuiamo a sostenere. Ma credo che sia più evidente in noi che in altri l'esistenza di un ordine prestabilito nelle cose. Noi arriviamo a Dio percorrendo la strada della ragione, altri seguono la strada dell'irraziona­le"

(in CARLO FIORE, scienza e fede, Elle di ci, Torino 1986, p. 23).

Cosa ne pensate?

Aggiornamento:

ciao IPO

mi citi la fonte? grazie

Aggiornamento 2:

audirosso

io l'ho riportato solo per quelli che si arroccano all'opinione di altre persone per dimostrare alcune cose, tipo: perché gli scienziati sono tutti atei? perchè i più intelligenti sono atei? tutti questi ragionamenti da 1° elementare, e anche per dire che l'uomo da sempre si interroga sul suo perchè, e mi fa irritare che alcuni lapidino anni di filosofia, per esempio, pubblicizzando su un auto-bus offendendo, secondo me, l’intelligenza umana scrivendo : Dio non esiste goditi la vita... ma per favore

15 risposte

Classificazione
  • Ida
    Lv 6
    1 decennio fa
    Risposta preferita

    Grande Rubbia!!

  • IPO
    Lv 7
    1 decennio fa

    Rubbia ha smentito quella affermazione del 1986 almeno un centinaio di volte, ma c'è sempre qualcuno che continua a riproporla...

  • Anonimo
    1 decennio fa

    No, non è un buffone, non capisco perchè parti da considerazioni su Zichichi per poi citare un testo di Rubbia che non dimostra assolutamente niente, tantomeno la veridicità di quello che è scritto nella Genesi.

  • Anonimo
    1 decennio fa

    piacere

    margherita huck dice il contrario

    che l'universo e la vita si sono generati da se , s epoi siano ciclici è da definire

    questa atrofisica di fama mondiale è una buffona???

    ste gare a chi c'è l'ha più lungo non portano da nessuna parte

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 1 decennio fa

    E' un'opinione di tutto rispetto, ma che non mi sento di condividere.

  • Anonimo
    1 decennio fa

    « Non riesco a concepire un Dio che premi e castighi le sue creature o che sia dotato di una volontà simile alla nostra. E neppure riesco né voglio concepire un individuo che sopravviva alla propria morte fisica; lasciamo ai deboli di spirito, animati dal timore o da un assurdo egocentrismo, il conforto di simili pensieri. Sono appagato dal mistero dell'eternità della vita e dal barlume della meravigliosa struttura del mondo esistente, insieme al tentativo ostinato di comprendere una parte, sia pur minuscola, della Ragione che si manifesta nella Natura. »

    ALBERT EINSTEIN

    lui era un grande!

  • Anonimo
    1 decennio fa

    Ti spiego: quando uno scienziato affronta un argomento scientificamente (cioè con prove, verifiche, cose così) è uno scienziato.

    Se no no, è solo un credente.

  • 1 decennio fa

    SE UNO SCIENZIATO FAMOSISSIMO CHE HA FATTO UN SACCO DI SCOPERTE TI DICESSE CHE MANGIARE GLI ESCREMENTI FA RIMANERE GIOVANI TU GLI CREDERESTI SOLO PERCHÉ' E' UNO SCIENZIATO?

    una cosa e' credere a uno scienziato quando ha prove concrete tutt'altra e' credergli solo perché' ci fa comodo

  • Anonimo
    1 decennio fa

    Il fatto che veda un ordine nelle cose lo capisco. Che questo ordine sia "prestabilito" e che questo ordine "conduca a Dio tramite la ragione" sono parole vane che non hanno riscontro né logico né falsificabile in alcun modo.

    Per cui quella di Rubbia rimane una debole opinione.

    ps: non è vero che i più intelligenti sono atei. E' vero che un alto Q.I. conduce più facilmente all'ateismo.

    trovo che l'autobus sia altrettando offensivo di un credente che dice "pentiti" ad un non credente. Solo che il credente è tollerato, l'autobus viene fatto sparire. Secondo me l'insulto all'intelligenza è credere ai serpenti parlanti, alle lepri ruminanti e agli insetti a 4 zampe, tu come la pensi?

  • Anonimo
    1 decennio fa

    Anche lui credente. Per giunta pure Cattolico!

    Siamo tutti scienziati!

  • Emiel
    Lv 5
    1 decennio fa

    sull'ultimo focus parlano di quello e uno scienziato dice che nn è vero ke è tt logico da pensare ci sia una mente è semplicemente fisica. ma la fisica chi l'ha invitata??

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.