La Lega è la nuova DC? Ovvero, quanto è ladrona la Lega Nord?

Sono stati gli unici a ribellarsi al sacrosanto regolamento anti-assenteisti in parlamento, quello che prevedeva òla rilevazione delle impronte digitali per votare alla camera.

Quidi, la Lega rivendica a pieno diritto l'assenteismo parlamentare.

Poi, è riuscita (ricattando Berlusca) a far saltare l'election day, che ci avrebbe fatto risparmiare una cosa come 450 milioni di euro.

E poi dicevano di essere onesti...

9 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    Sì è la nuova DC.

    In particolare risulta illuminante la spiegazione che ne da Maurizio Blondet.

    La conclusione è che la Lega è il partito a cui fanno riferimento i cosiddetti (cito testualmente!): "terroni del Nord".

    La Lega rappresenta in ciò il perfetto modello dell’italiota o, come direbbe Bossi, del "terrone"; e difatti è molto votato dai "terroni del Nord", che abitano vallate alpine e subalpine, e nelle cui case non si trova un libro, anche se nel garage hanno un paio di BMW.

    Bossi rappresenta un certo tipo di settentrionale, che fu l’oggetto delle macchiette di Tino Scotti: il "baùscia".

    In italiano, sta per vanaglorioso, spacca-montagne inconcludente. Spesso il bauscia è un piccolo malavitoso marginale, per palese incapacità di successo: come il personaggio cantato da Giorgio Gaber, ("Lo chiamavan drago", i compagni all’osteria) o il "palo della banda dell’Ortica" immortalato da Jannacci.

    Tipico del bauscia lombardo è quello di far uscire la sua forza dalla bocca, a forza di parole, "fucili", "pallottole", "federalismo", sono tutte cose che non ci sono e non ci saranno, per incapacità realizzativa. Anche questo non è molto settentrionale, secondo il mito del nordico laconico e taciturno, ma pratico e fattivo. Mito che penso si riferisca più agli svedesi o ai tedeschi, non ai "lumbard" che votano un simile energumeno, oltretutto inefficace.

    Per esempio.

    La Lega ,tra le tante cause della sua nascita,ha trovato terreno fertile in una,per quanto giusta,rabbia verso l'incuria meridionale,la gente che non si mette il casco,le università penose, i denari pubblici sperperati,insomma tutte le cancrene putrescenti e purulente,tutte le escrescenze infette che rendono il meridione quello che è.

    Invece cosa è successo?

    Qualche mese fa,se ricordate,solo perchè gli avevano segàto il figlio agli esami,non certo un cima per essere stato bocciato tre volte,ha inveito contro gli insegnanti meridionali che devasterebbero la gioventù padano-celtica,tarpata delle sua ali dall'insipienza terronica.

    Ecco questo fa riflettere.

    Perchè questo è il tipico comportamento dei "terroni" contro cui la Lega,giustamente inveisce.

    Quando i genitori vanno a picchiare il preside della scuola perchè ha sospeso il figlio.

    Lo stesso.Solo rovesciato al Nord.

    La Lega di lotta&di governo si è presentata come forza antisistema e antipolitica ma nei fatti è il partito delle clientele,del risucchio di denaro dalle poppe pubbliche.

    Ricordo a tutti che Bossi e la sua Lega presunta forza antipolitica,si sono opposti all'abolizone delle Province.Il che non rende la Lega Casta,ma SuperCasta,Ladri elevati all'ennesima potenza.Lega Ladrona.

    Il perchè è ovvio.

    La Lega ormai nelle province è votata,in alcuni casi come Verona o Treviso governa pure e con maggioranze bulgare.

    Ecco la necessità dunque di mantenere una volta raggiunto il potere dei posti da cui distribuire generose prebende.

    Quel che stupisce è che gli elettori leghisti non se ne siano ancora resi conto.

    Insomma la Lega è la nuova DC,il partito delle tangenti e delle mazzette,delle clientele e degli sprechi,che urla Roma Ladrona ma da Roma Ladrona prende montagne di soldi e contributi.

    Ora questa vicenda del referendum non solo conferma che costoro non hanno alcuna superiorità morale,il Nord non ce l'ha,ma tantomeno hanno le capacità intellettuali per essere "classe dirigente".

  • 1 decennio fa

    i leghisti sono una vera delusione

  • Anonimo
    1 decennio fa

    Parlavano di "Roma Ladrona". Adesso sono loro i "ladroni". Bossi e la Lega sono i peggiori ladriu mai visti, erano partiti come movimento anti-politico che si scagliava contro il sistema marcio e accusava Berlusconi di essere mafioso. Invece poi si sono venduti per un piatto di lenticchie (Berlusca gli ha pagato i debiti della loro ridicola banca fallita CrediEuroNord) e adesso sono i peggiori servi della mafia e della corruzione italiana. Capaci solo di slogan "arrabbiati" ma nei fatti sono peggio della DC e di Craxi. Parlano sempre di popolo poi negano il diritto popolare del REFERENDUM. Che paghino Bossi e i suoi sgherri il conto da 450 milioni di euro della BOSSI TAX.

  • 1 decennio fa

    Ricordo a coloro che denigrano gratuitamente la DC bollandola semplicisticamente come "ladrona", che è stato il partito che ha trainato l'Italia a essere una potenza mondiale, partendo dalle macerie della II guerra mondiale.

    Paragonarla poi a un movimento privo di qualunque minimo connotato culturale come la Lega mi sembra un affronto alla storia d'Italia.

    Si, alcuni senza dubbio furono dei ladri scriteriati, soprattutto nell'ultimo periodo di vita del partito...

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Anonimo
    1 decennio fa

    padania ladrona!

  • Anonimo
    1 decennio fa

    Più ladri della DC? ...ce ne vuole amico, ce ne vuole!!! :-)

    Fonte/i: D'Annunzio ---> certo, ci mancherebbe altro...però questo non toglie che gli esponenti della DC siano stati dei ladroni! :-)
  • 1 decennio fa

    Quoto alex drugo ha reso perfettamente l'idea di quale partito di m.....

    è la Lega Nord un'accozzaglia di personaggi senza arte ne' parte

    che non avendo voglia di lavorare cercano imparando da chi prima avevano denigrato al massimo di occupare i posti di potere e di lanciare quel neofascismo strisciante solo per i loro porci e straporci interessi. Invece di Roma ladrona ora bisogna lanciare lo slogan Lega Ladrona chi l'ha eletta non perdona Ad........Maiora

  • MЭX
    Lv 6
    1 decennio fa

    La rovina della DC furono le sue alleanze con i Socialisti, i Liberali, i SocialDemocratici ed i repubblicani. (Il famoso PentaPartito).

    Ora questo si è sfaldato ed i vecchi politici di questa coalizione, sono per la maggiore nella lega e nella PDL"N".

    Non esiste un politico onesto, leghisti compresi.

  • Anonimo
    1 decennio fa

    no! non cadere nel gioco di berlusconi! in realtà è solo berlusconi a prendere decisioni e in un momento in cui il boss riprede consensi gli è parso lecito che la colpa di una decisione scomoda, come buttare tanti soldi, se la prendesse qualcun'altro, qualcuno che deve un gran favore, ossia l'esistere ancora e il federalismo...tutto qui

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.