ghironda ha chiesto in Arte e culturaPoesia · 1 decennio fa

a tutti i poeti, riuscite a darmi una buona risposta?

che cos'è la poesia?

me lo chiedo ma non riesco a darmi una risposta.

cos'è nel senso poetico non so se mi spiego.

come si fa a definire la poesia?

sembra una cosa facile ma non lo è assolutamente.

grazie a chi mi dà una buona risposta.

Aggiornamento:

sandro B, secondo me non hai assolutamente ragione. forse dicicosì perchè non le capisci.

Aggiornamento 2:

sandro B, secondo me non hai assolutamente ragione. forse dici così perchè non le capisci.

Aggiornamento 3:

nn è un insulto

Aggiornamento 4:

mi spiego meglio:

allora io intendo non una definizione da vocabolario che, senza offesa x il vocabolario,

non dà una definizione esatta per quello che è per i poeti (parlo a nome mio almeno).

ma una definizione poetica che appunto non riesco a dare perchè è una cosa strana che è come la sabbia e i sogni: + cerchi di trattenerla, più sfugge

8 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Migliore risposta

    L'uomo nel cimitero indicò innumerevoli lapidi con ampio gesto del braccio e disse con un sospiro: <<E' questa la poesia!>> si riferiva alle stelle che adornano il cielo, alle vite vissute poeticamente.

  • ---
    Lv 7
    1 decennio fa

    " cos'è nel senso poetico non so se mi spiego."

    Negativo. Spiegati....

    Stammi bene!

    -------------------------

    Purtroppo, una definizione non è nè poetica nè prosaica: è unad efinizione e basta. Ci mancherebbe solo....

    Credo tu stia cercando un aforisma sulla poesia: ho sbagliato di molto?

  • 1 decennio fa

    Come ogni forma d'arte, la poesia è un modo dell'uomo di interpretare la propria condizione esistenziale (e naturalmente ogni uomo non vive una dimensione universale, ma è sempre figlio di un contesto storico e culturale definito, cosicché ogni poeta produrrà una poesia in cui rispecchia e interpreta il proprio tempo storico). A differenza degli altri modi in cui l'uomo analizza la propria condizione storica, l'arte e la poesia sono quelle in cui lo fa emotivamente e per certi versi inconsciamente, trascinato da se stesso. Un quadro, una poesia, infatti, non si limitano a illustrare quello che già direbbero un articolo giornalistico, per esempio, o un saggio, ma lo mettono empaticamente dentro, nella comune umanità, nella comune esistenza, e in un pugno di parole strappate alla memoria riescono a far capire quello che non potrebbero pagine di cifre. Al di là della retorica del nostro tempo.

  • Anonimo
    1 decennio fa

    la poesia è espressione dell'interiorità umana facendo uso tramite il verso della polisemia delle parole che possono avere contenuti evocativi.

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 1 decennio fa

    Cosa s'intende per poesia

    Come si insegna a scuola, Roman Jacobson individuò nella lingua varie funzioni: “emotiva” (esprime stati d’animo, emozioni), “referenziale” (informa), “persuasiva” (convince, esorta, comanda), “di contatto” (stabilisce un contatto con l’interlocutore), “metalinguistica” (riflette sulla lingua stessa come fa, ad esempio una grammatica). Accanto a queste funzioni ne riscontrò un’altra, che ha lo scopo di porre l’accento sul messaggio in quanto tale, ovvero sulla lingua stessa e sulle sue caratteristiche FORMALI. Si tratta appunto della FUNZIONE POETICA, per la quale le parole hanno valore non tanto per il contenuto che esprimono, ma essenzialmente per l’armonia, il suono che generano quando s’incontrano, dopo essere state scelte e avvicinate dall’autore. Ciò ovviamente non significa che i testi poetici siano privi di contenuti; vuol dire semplicemente che nella comunicazione poetica, la forma è importante almeno quanto il contenuto. Ma su questo punto torneremo più avanti.

    Dobbiamo comunque considerare che nel linguaggio comune riferendoci al termine “poesia”, solitamente intendiamo due cose. Nel senso più tecnico, abbiamo in mente un pensiero o un discorso, un messaggio, che rispetta regole e consuetudini definite, nel quale si impongono musicalità, ritmo, simmetrie, corrispondenze, misura, e acquista concretezza la possibilità di forzare il significato consueto delle parole che si arricchiscono di un senso nuovo. D’altro canto, possiamo usare il termine "poesia" in senso figurato, e ci riferiamo in questo caso a qualcosa di incantevole, splendido, importante, elevato, emozionante, confortante, fantastico, in grado magari di aprirci una via di evasione dalla monotona realtà quotidiana grigia e a volte dolorosa. (Ad esempio: “la poesia di un tramonto”, “la poesia di un incontro...”, etc.)

    In questa sede, parlando di poesia ci riferiamo naturalmente alla prima interpretazione. E possiamo dunque affermare che, da un punto di vista formale, una poesia è un testo, in genere relativamente breve, il quale presenta una struttura piuttosto complessa, organizzata in righe che spesso s’interrompono prima del margine della pagina (e ci riferiamo ai versi). Tali unità, amalgamate da rime, assonanze, allitterazioni etc., vengono riunite in gruppi che danno vita a composizioni ritmiche, che sono ripetute più volte (le cosiddette strofe che impariamo a conoscere fin dalla scuola elementare).

    Fonte/i: google ciao baci spero di aver risposto alla tua curiosità offrendoti la spiegazione neccessaria ciao ciao
  • 1 decennio fa

    hai ragione: è difficile definire cosa è poesia.

    Una volta chiunque avrebbe risposto che era poesia una composizione in versi che seguisse le regole metriche collaudate o comunque la metrica, con effetto musicale e che descrivesse situazioni o stati d' animo , o anche narrasse storie, usando immagini forti e suggestive, metafore efficaci, e un linguaggio dai suoni adatti ad arricchire il senso.

    Oggi è più difficile dare la definizione, poiché vengono definite poesie anche composizioni senza metro, giochi linguistici, non-sensi e provocazioni.

    Io, personalmente, penso che la poesia dovrebbe essere un discorso fortemente evocativo e suggestivo. E penso che il ritmo e la scelta delle parole vi abbiano un' importanza centrale. Mi piacciono le poesie che accendono qualcosa nell'immaginazione di chi le legge e gli fanno scoprire o riconoscere aspetti nuovi delle cose quotidiane. O della propria realtà interiore.

  • 1 decennio fa

    la poesia è l'espressione più nobile dell'interiorità umana.. prova a pensare a quando ci si innamora..bisogna esprimere al massimo qst sentimento, alle volte lo si fà tramite il corpo donandosi l'uno all'altro..altre volte i gesti non bastano a spiegare emozioni inimmaginabili..allora le parole unendosi riescono ad esprimere ciò che altrimenti sarebbe inspiegabile..la poesia è vita!! ricordalo sempre..

  • 1 decennio fa

    La poesia è una noia mortale. Meglio un bel dipinto o un opera d'arte in genere per esprimere sentimento.

    --------------------------------------------------------------

    Si in effetti non le ho mai capite e di conseguenza giudico senza prima riflettere.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.