Che ne pensate di questo inizio per il mio libro?

Ciao a tutti, come ho gia scritto in alcune domande, sto provando a scrivere un libro, sul genere urban fantasy, ho già postato un pezzo, e adesso metto qui l'inizio, ditemi ke ne pensate, se vi piace lo stile, se ci sono errori grammaticali o di sintassi, se è scorrevele e se vi fa venire voglia di andare avanti con la lettura...grazie!

---------------------------------------------------------------

Ultimo giorno di Agosto. L’estate era ormai giunta al termine e tra sole quarantotto ore sarebbe ricominciata la scuola.

A Syracuse – la città a nordovest dello stato di New York in cui vivo – la temperatura si aggirava intorno ai venti gradi e il clima caldo estivo iniziava a lasciare il passo a quello autunnale.

Il sole era sorto da poco e la sua luce filtrava attraverso le poche nuvole che si vedevano in cielo, facendole apparire simili a enormi batuffoli di cotone biancastro.

Gli alberi che fiancheggiavano la strada erano animati da un lieve soffio di vento che ne agitava sinuosamente le fronde come in una danza. Mentre correvo sul vialetto vicino casa, guardavo fisso davanti a me. Amavo correre, ascoltare il silenzio del mattino e sentire unicamente il ritmico suono dei miei passi sull’asfalto e il battito del mio cuore.

Solo la corsa riusciva a darmi l’emozione e il senso di calma di cui avevo bisogno. Non pensavo a nient’altro. Eravamo solo io e la terra sotto i miei piedi.

Attraversando la strada, un refolo di vento fresco mi sfiorò il viso portando con sè il dolce profumo delle briosce appena sfornate della caffetteria all’angolo.

All’improvviso ricordai che invece c’era qualcosa a cui dovevo pensare: Tornare a casa per preparare la colazione.

Sorrisi tra me del fatto che in realtà non fossi sola come spesso mi era capitato di sentirmi, ma che invece ci fosse qualcuno a prendersi cura di me; anche se il più delle volte ero io a dovermi prendere cura di loro. Girai l’angolo, correndo più velocemente del solito in direzione di casa.

Non mi ero resa conto del tempo passato da quando ero uscita, ma la città cominciava pian piano a risvegliarsi dalla quiete notturna. Chiusi gli occhi e feci un profondo respiro per godere a pieno dell’aria pura e fresca del mattino. I miei polmoni si riempirono e si svuotarono completamente. Continuai a correre lasciandomi guidare esclusivamente dai suoni che mi circondavano e quando riaprii gli occhi, ero già sul vialetto di casa. Tolsi il cappuccio della felpa e ruotai la maniglia della porta d’ingresso.

<<Sono a casa!>> dissi oltrepassando la soglia.

9 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    Ciao, se mi permetti, avrei colto delle inesattezze.

    1. Syracuse è una citta che si trova al centro dello stato di New York. Non è a nordovest dello stato di New York.

    2. In America le temperature non si misurano in gradi Celsius, ma in Fahrenheit. Quindi un'americana non direbbe mai 20 gradi!

    3. In America difficilmente senti il profumo delle brioches (non briosce), perché da loro non si usano.

    4. Un americano non andrebbe mai a fare jogging senza prima aver consumato una monumentale colazione, credimi.

    5. Anche sulla maniglia della porta d'ingresso avrei qualche dubbio, in genere le porte delle case americane non hanno maniglie esterne... ma non sempre è così!

    Come attacco è così così. Cioè: se hai 15-18 anni: va bene; se hai 19-23 anni, potevi fare di meglio; se hai oltre 23 anni, è un po' ingenuo.

    Scusa la brutale sincerità ma io sono editor

  • Anonimo
    1 decennio fa

    Si è un bell' inizio complimenti.XD =)

  • si ottimo inizio, c'è qulache errore di battitura ma è bello, come ti ho gà detto si che mi piacerebbe leggere dell'altro!!!!

    dai dai scrivi!!!

  • 1 decennio fa

    bo non lo so ad istinto è un po' noioso e concordo con ragazzo di ghiaccio anche se non sono editor. scriverebbero così tutti i ragazzi di terza media ai loro inizi. io non sono nessuno, per carità ma ti consiglio di fare ancora un po' di pratica.non mi piace molto. scusa ciao e buona fortuna

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Anonimo
    1 decennio fa

    bellissimo!!!

    mi raccomando posta altri pezzi!!!

  • 1 decennio fa

    è piuttosto scorrevole e mi incuriosisce il seguito. però penso dovresti aggiustare un po' la punteggiatura, è troppo poca... per il resto va bene. buona fortuna!

  • 1 decennio fa

    mi piace come inizio...ci sono scrittori che non sanno scrivere un buon inizio ma il tuo mi piace molto...ed è scritto anche molto bene,come sintassi ed ortografia intendo,brava!

  • 1 decennio fa

    Mi piace da morire!!! Che bello non vedo l' ora che scrivi un altro pezzo! Oii mi raccomando avvertimi quando ne scrivi altro!!!! Bellissimo!!!!!!

  • 1 decennio fa

    bellooooooooooooooooooooooooo...

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.