Susannah ha chiesto in Politica e governoElezioni · 1 decennio fa

Secondo voi per votare bisognerebbe fare prima un corso?

In Italia vi è molta disinformazione, i giornalisti baciano le mani ai politici, per seguire quindi la politica non basta leggere i giornali e guardare i tg. Perchè per colpa di questi disinformati vanno al potere questi mediocri, che parlano di cose insulse e fanno leggi orrende?

Perchè mi devo ascoltare i politici che dovrebbero essere carcerati, parlare di giustizia?

12 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    1 decennio fa
    Risposta preferita

    sicuramente la gente è molto ignorante, purtroppo. ci vorrebbe un corso di formazione che qualifica le persone che sono davvero interessate a non buttare via il loro voto.

    l'ultima domanda è pesante, ed hai, purtroppo ragione. so anche a chi ti riferisci.

    il problema è che non si dovrebbe fare del personalismo, ma della politica, cosa dalla quale l'Italia si allontana sempre piu.

  • 1 decennio fa

    Ciao ..........

    .

    .

    .

    .

    Siccome le veline, personaggi dei " reality show " televisivi e altre cose del genero non hanno bisogno di dimostrare che sono capaci di occupare un posto nelle liste eletorali arrivando così al Parlamento ( più che altro per i soldi ed i privilegi ), più di un corso per votare bisognerebbe NON ANDARE A VOTARE !!!! Purtroppo, il cittadino mediano ha perso la sensatezza e anche la paura di fare il ridicolo ......... le tasse, pagate da tutti, sono quelle che pagheranno i loro soldi e privilegi ..... Sto è l`esempio di società che stanno imparando i nostri bimbi : invece di premiare lo sforzo, lo studio, il lavoro e il merito, si premia la superficialità e la furbizia.

    .

    .

    .

    .

    .

  • Anonimo
    1 decennio fa

    Giustissimo.

    OK per un corso di formazione per poter votare con una certa preparazione.

    OK.

    Però, scusa, e chi sarebbero i "preparatori" e chi li sceglie

    e chi sceglie quelli che dovrebbero scegliere?

    ...ayayayay, che dolor! ;-))

  • Anonimo
    1 decennio fa

    Secondo me basterebbe guardare meno tv e leggere più libri (specialmente quelli di Storia).

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 1 decennio fa

    No, basterebbe far appello alla propria coscienza, al nostro senso critico e al nostro buon senso.

    Anche l' indottrinamento potrebbe risultare pilotato

  • 1 decennio fa

    Sarebbe necessario per evitare i danni che molti fanno a ogni elezione a causa della ignoranza dilagante

  • Anonimo
    1 decennio fa

    No, credo che bisognerebbe soltanto recuperare un po' di buon senso e guardare le cose, giudicarle con il nostro cervello e non con quello che dicono i giornalisti. Ma questo non lo fa quasi più nessuno.

  • frank
    Lv 4
    1 decennio fa

    più che altro la gente si dovrebbe informare per bene. E soprattutto non guardare più la televisione che con i programmi spazzatura che propone fa solo da lavaggio del cervello a gente sempre più debole e oppressa.

  • 1 decennio fa

    No, un corso potrebbe servire al massimo per tradurre un quesito referendario in italiano comune (salvo non si sia di quelli che si fidano ciecamente della propaganda del si o del no).

    Un corso sarebbe insufficiente: bisognerebbe cominciare dalle scuole che dovrebbero insegnare alle persone ad avere un occhio critico ed una coscienza civile...

  • 1 decennio fa

    magari sarebbe meglio dare il voto a chi ha almeno 25 anni...

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.