carla ha chiesto in Casa e giardinoFai-da-te · 1 decennio fa

come faccio con le porte?

abito in una casa antica con tetti alti e le porte sono qelle antiche e alte ma purtroppo sono verniciate da diversi strati ediversi colori.

io le voglio portare al loro legno naturale e poi coprirle con una vernice incolore x legno.

ho usao sverniciatore ma nn riesce a togliere bene gli strati di colorcosa dovrei fare?ce un modo piu semplice oppue piu efficace?ce qualcuno esperto ke mi possa rispondere ?grz mille.

4 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Migliore risposta

    Ciao,

    per sverniciare porte con strati di vernice molto spessi puoi usare una pistola termica tipo questa

    http://www.fallotu.it/index.php?option=com_content...

    ce ne sono di vari prezzi

    http://www.twenga.it/dir-Giardinaggio-Bricolage,At...

    Il getto d’aria caldissima fa staccare la vernice dal supporto (si formano delle bolle rialzate) che può essere facilmente rimossa con una spatola. Devi fare attenzione a non insistere troppo sullo stesso punto, per non bruciare il legno…

    Dopo aver staccato la vernice, devi continuare con la carteggiatura.

    In questa risposta che ho dato tempo fa trovi tutto il procedimento che ho seguito per restaurare le mie, con ottimi risultati

    http://it.answers.yahoo.com/question/index;_ylt=Ah...

    Buon lavoro

    Donatella

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • 1 decennio fa

    Vero,ottima la risposta qui sopra...ma attenta!

    Se dai l'olio di lino cotto potresti aber problemi se poi non ti piace a vuoi metterci della comune vernice (SINTETICA O ALL'ACQUA) visto che l'olio è idrorepellente.

    PS.Consiglio la pistola termica per sollevare la vernice + resistente!

    Inoltre io darei lo stucco bicomponente...quelloc he i falegnami chiamano "STUCCO FERRICO" asciuga in 5 minuti. ed è portentoso.

    Se sono porte interne, per praticità io darei come finitura del turapori al nitro (1 mano) + vernice sintetica dopo (1 o 2 mani)...se invece sono porte situate all'esterno IMPREGNANTE (non cerato, io preferisco dare una mano di colorato del colore che vuoi + 1 mano di IMPREGANTE di finitura)

    Se è una casa antica sarebbe ottima la gommalacca per gli interni...ma è un lavoraccio...

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • LUKY
    Lv 7
    1 decennio fa

    Potresti ridare il liquido sverniciatore nelle parti resistenti e

    lasciare che faccia effetto,magari per una oretta. Poi,prima

    che si asciughi provi a toglierla con una spatolina,senza

    graffiare o rovinare il legno.Immagino che sotto le varie vernici

    ci siano delle crepe o vi siano dei nodi o buchi.Tappa solo

    i buchi con un tassello dello stesso legno. Quando le porte

    saranno ben asciutte,ti procuri della paglietta di ferro fine e

    finissima e ,con i guanti ,e tanta pazienza ,le passi tutte fino

    a che siano ben lisce.Se vuoi far risaltare il legno, senza

    doverlo verniciare con tinta trasparente,potresti passarle con

    olio di lino cotto,che ha un profumo di mobili antichi e lo potrai

    passare più volte con pennello e spanderlo con uno straccio

    morbido.Il vantaggio è che non fai odore ed il legno lo assorbe

    subito. Questo olio lo puoi dare anche sulle parti metalliche

    perché tiene lontana la ruggine. Prima di fare tutte le porte

    fai sempre una prova e vedi se ti piace il risultato.Questo che

    ti ho indicato è un metodo da antiquario. Cia,ciao

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • 1 decennio fa

    ho usato sverniciatore e tanta pazienza, vengono benino non saranno mai comunque come se fossero nuove di pacca, ci vuole tanto tempo

    • Accedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.