Anonimo
Anonimo ha chiesto in Matematica e scienzeBiologia · 1 decennio fa

cos è un termociclatore e come funziona?

è uno strumento usato nella rt pcr ....ma non so cme caspiteria funziona....aiutooooooooo

2 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    Il termociclatore, detto anche volgarmente amplificatore, viene utilizzato per quelle che ormai sono le reazioni più comuni in un laboratorio che si occupi di biologia molecolare.

    Partendo da una quantità di DNA esigua, tramite l'impostazione del programma, che varia a seconda della lunghezza dell'amplificato e del suo contenuto in doppietti CpG nella regione di interesse e nei primer, si ottiene alla fine un enorme (sempre che tutto sia andato a buon fine) quantità di DNA.

    Il DNA ottenuto non è il genoma completo dell'individuo, ma solo la regione di nostro interesse, a meno che non si voglia procedere utilizzando dei "random esameri" per amplificare in maniera generica tutto il genoma (questa tecnica viene generalmente usata per studiare gli RNA presenti nelle cellule).

    Il suo funzionamento è abbastanza semplice, ma ha significato per i biologi una enorme innovazione, visto che in origine tutto il processo veniva svolto a mano!

    La parte principale dello strumento è la piastra riscaldata dentro la quale vengono inseriti i tubini con i nostri campioni. Dopo un iniziale innalzamento della temperatura a 94°, che serve per aprire la doppia elica del DNA, si passa alla fase di annealing (o appaiamento) in cui i primer (inneschi per l'inizio della duplicazione del DNA) si legano alle eliche del DNA e permettono alla DNApolimerasi di iniziare il proprio lavoro. Questo processo di annealing e allungamento dei filamenti ad opera della polimerasi si ripete un numero di volte che varia dai 35 ai 45 cicli di amplificazione e prevede l'alternarsi di temperature con passaggi dai 94° della denaturazione a temperature che oscillano dai 44° ai 55° (anche se quest'ultima è una temperatura molto elevata per le reazioni standard).

    Nel tuo caso in particolare l'amplificato ottenuto sarà un cDNA generato su uno stampo di RNA, e per la buona riuscita della reazione verrà utilizzata la Trascrittasi inversa, al posto della semplice DNApolimerasi.

    Una cosa interessante da notare è il fatto che la polimerasi utilizzata per queste reazioni è di origine batterica, in particolare di un batterio termo-resistente, questo perchè i continui sbalzi di temperatura degradano l'enzima umano che quindi non è adatto allo scopo.

    Per quanto i termociclatori sembrino tutti uguali e consistano tutti nella regolazione e variazione della temperatura della piastra, a parità di programma non tutti hanno la stessa velocità di esecuzione. E' infatti la velocità con la quale viene cambiata la temperatura che rende un termocicler più o meno buono, perchè il tempo perso in questo modo si accumula via via alla fine del processo.

    Infine un'innovazione relativamente recente è stata la creazione di un coperchio riscaldato, che impedisce l'evaporazione dei nostri campioni durante la reazione. In origine infatti si utilizzava far sedimentare uno strato di olio sul nostro campione per ottenere lo stesso effetto.

    Per qualsiasi altra notizia contattami pure. Spero di esserti stato utile.

    Fonte/i: Laureato in biologia. Lavoro in un laboratorio di Biologia molecolare.
  • 1 decennio fa

    Il Thermal Cycler è un termostato automatico capace di modificare la temperatura dei tubi di reazione in tempi molto brevi, poiché durante le fasi della reazione della pcr bisogna portare la temperatura prima a 94°c x far avvenire la denaturazione (l'apertura della doppia elica), poi deve essere portata a 50-60°c x la seconda fase ovvero l'appaiamento (in cui la Dna polimerasi copia il Dna stampo), infine la T deve essere portata a 72°c x l'estensione (in cui la polimerasi aggiunge i nucleotidi). Queste 3 fasi vengono ripetute 30-40 volte e il thermal cycler modifica ogni volta la temperatura x far avvenire questi processi...

    Spero di essere stata chiara...ciaooo

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.