federica s ha chiesto in Scienze socialiPsicologia · 1 decennio fa

Perplessità e delusione......?

...Questa mattina ho avute l'ennesima grande delusione dalla persona che mi sta accanto, e a questo punto tutto ciò che so o che ho imparato se ne va in secondo piano e lo sconforto reale per un attimo, prende il sopravvento....

Per farla molto ma molto breve, sono sposata con un uomo che ha sperperato una cifra molto considerevole di soldi miei (era un anoticipo di una mia eredità, data dai miei genitori per aiutarci a comprare casa), per un suo sogno,voleva aprire un maneggio...anche io amo i cavalli, ma le cose vanno fatte con cautela, non fare i passi più lunghi della gamba...ma come sempre non ha ascoltato e ha agito per proprio conto mandandoci letteralmente sul lastrico e, soprattutto, facendomene accorgere da sola, senza quindi dirmi nulla...

Ma può essere mai un uomo di 31 anni e padre di una bimba di quasi 3???'può essere davvero così immaturo e così irresponsabile????

La nostra storia sembrava essere arrivata al capolinea, poi tra una cosa e l'altra lui con i suoi errori e io con i miei (perchè in ogni situazione si sbaglia sempre in 2, ad intensità diverse ma sempre in 2 si è), ho tirato i remi in barca, l'ho obbligato a dirmi cosa c'era in ballo, quanti debiti si avevano e tra una cosa e l'altra si è deciso di riprendere con maggior forza e più maturità....ecco che stamattina in banca, con un controllo fatto per altri motivi, per caso vengo a sapere dellìesistenza di ben 3 assegni fatti a fine mesi e andati in protesto per mancanza di copertura....e li è ricascato tutto ciò che avevo pensato di aver costruito.....eppure l'aveva giurato, eppure sembrava davvero cambiato....e forse lo è, ma come posso e possimao ricostruire quando non so ciò che davvero c'è da sistemare.....e la perplessità prende il sopravvento....

Aggiornamento:

Sai..amo Cohelo, e quella frase ce l'ho ben scolpita nella mente....sto ancora con lui proprio perchè mi ostino ad ascoltare il mio cuore non la mia testa....

Aggiornamento 2:

....e per essere precisi, ho sbagliato a scrivere nella parte iniziale, gli assegni sono stati fatti a fine ANNO non a fine MESE e se non avessi fatto questo controllo non ne me sarei forse nemmeno mai accorta....

Aggiornamento 3:

Io non parlerei di lutto, so molto bene cosa sento per leui e so altrettanto bene cosa voglio per la mia bimba.....se fossi egoista forse mollerei tutto e tornerei a Bergamo mia città da dove sono partita, ma so cià che anche se mi separassi non lascerei Palermo, da mamma non potrei mai togliere un padre a una meravigliosa creatura di 3 anni, che in tutto questo non ha nessuna colpa e non deve pagare per scotti non suoi..

Aggiornamento 4:

.......ee ripensandoci mi sa che so già anche cosa farò....semplicemente farò la separazione dei beni (perchè sono talmente polla da averla voluta.......per la seria 2 cuori e una capanna......quello che era mio ho sempre detto che doveva essere anche suo...ma non senza rispetto) e aprirò un conto solo mio....cosicchè lui sarà costretto a passare da me per ogni decisione economica.....io credo che non mi abbia detto come stavano davvero le cose per vergogna, ma questo non può essere una giustificazione, non per un uomo di 31 anni...togliendogli il potere di acquisto, gli togo il potere di fare casini...e nel contempo tutelo me stessa e la bimba, no?...tanto non lo ammetterò mai, ma non posso, perchè in realtà non voglio, lasciarlo....è questo il problema più grande..

Aggiornamento 5:

Cara Giulia.....che dire....o io sono un libro aperto, o tu hai saputo fin da subito leggere proprio dentro di me.....sai io sono figlia di genitori nella situazione opposta alla tua....non divorziati o separati, ma che si sono ritrovati dopo circa 1 anni...ho vissuto la mia adolescenza in mezzo alla loro crisi, ho provato a fare da mamma a mia mamma che in quel momento faceva fatica anche a prendersi cura di se stessa figurati di me e mia sorella.....è anche uno dei motivi per cui ho deciso di studiare psicologia.....ed è ciò che Alessandra NON DEVE passare....

Ora c'è delusione, non rabbia ma profonda amarezza, ma proprio per ciò che c'è stato e c'è comunque tra di noi le cose io so già che passeranno...so bene che ciò che ha fatto lì'ha fatto per irresponsabilità e non per malafede, ma la stanchezza incomincia ad essere tanta...

9 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    1 decennio fa
    Risposta preferita

    Cara Federica da quando leggo, mi pare di capire che ami molto questo uomo, la tua bambina e che per lei saresti capace anche a soffrire per colpa del tuo uomo.Detto questo dovrei consigliarti proprio quello che tu hai detto e deciso attraverso dettagli e domanda.La tua azienda di maneggio e di cavalli devi essere tu a presidiarla o esserne il responsabile sociale o delegato esclusivo a firma legale unica.

    Per i debiti contratti ne risponde l' azienda e tu se risultavi socio a responsabilità illimitata.

    La separazione dei beni ben venga ma avrà effetti solo dopo di tale dichiarazione.Visto che lui è tipo el genere, vuol dire che sarà legalmente assunto da te con funzioni di dipendente, e con preclusione di qualsiasi rappresentanza.ma attenzione, risulta sempre tuo marito e a cui sarà sempre richiesta firma di garanzia per qualsiasi prestito bancario o mutuo o altro tipo di finanziamento.

    Chiarito tutto in questo modo, se il suo è amore verso te e bambina, dovrà accettare, divesamente cara federica è solo amore di proprietà e beni della tua famiglia.Ciao Rocco B.

  • Bülow
    Lv 5
    1 decennio fa

    Eh si, in coppia, le decisioni le si prende sempre in 2, mai da soli.

    Allora ragionando da ingegnere e come anche aggiungevi tu, ora devi prendere il controllo totale della parte economica, ma ovviamente con trasparenza e lasciandolo comunque partecipare alle decisioni, ma ovviamente riservandoti il diritto di veto.

    Poi ovviamente nessuno è perfetto, ha sbagliato e ora è tempo di cambiare strategia, ovvero quella da te riportata (a te il controllo economico).

    Altra cosa, riguardo ai sogni, ok averne e cercare di realizzarli, ma insomma ci vuole un minimo di progetto e programmazione altrimenti si è in balia del caso.

    Spesso vedo qui su answers gente che si scandalizza se gli dici che i sogni possono e debbono essere assistiti dalla razionalità, e ti commentano come se tu dicessi un'eresia, in quanto per loro le due cose sono antagoniste. E invece la razionalità, la scienza può essere al servizio dell'uomo. Ma questo penso che lo sai bene, visto che hai fatto sempre una facoltà dove il metodo scientifico viene applicato.

    Non so se con un'analisi economica il progetto dei cavalli era fattibile o se c'è stato un problema di gestione...in ogni caso (ma credo che lo sai già) d'ora in poi, per altri investimenti bisogna fare 2 cose: analisi e progetto.

  • 1 decennio fa

    Federica ti ho scritto proprio ieri..a volte le situazioni sfuggono al nostro controllo, cerchiamo di tenere insieme i pezzi e poi ad un certo punto ci rendiamo conto che non è possibile fare finta di niente e io penso che sia quello che è successo a tuo marito..tu dici che forse te lo ha nascosto per vergogna, io penso che avesse solo una gran paura di perderti proprio nel momento in cui stavate cercando di ritrovare la vostra serenità..

    Ti ho sempre ammirato per il modo in cui parlavi del tuo rapporto, di quanto siete diversi ma allo stesso tempo complementari e indispensabili uno per l'altro..adesso sei presa dalla rabbia e ne hai tutte le ragioni ma ricordati quello che sei, quello che siete..

    Non so cosa consigliarti, sicuramente la separazione dei beni è il primo passo ma fagli capire che è per tutelare la bambina, che non è una ripicca o un modo di umiliarlo..fagli capire che come genitori avete il dovere di garantire un futuro a lei e che lui forse lo ha un pò dimenticato per rincorrere i suoi sogni..sicuramente era in buona fede, sicuramente era un suo sogno ma era anche un sogno che voleva regalare a voi, alla bimba..solo che a volte bisogna fare i conti con la realtà..

    Se ti serve stacca la spina, fermati e respira, non agire d'impulso perchè come hai detto (e so che sei una persona molto consapevole e intelligente) al centro di tutto c'è tua figlia..però non dimenticare che a volte avere un genitore lontano non è il male maggiore, a volte è peggio vivere con 2 genitori che non sono sereni perchè per quanto uno cerchi di nasconderlo un figlio lo sa comunque quando qualcosa non va..e te lo dico da figlia di genitori divorziati...e da mamma..

    Parlate sinceramente, mettete tutto sul tavolo e valutate è possibile ricostruire, ma con basi solide o se ormai si è andati oltre..in ogni caso non avere paura di decidere che tutti e due vi meritate di stare meglio..insieme o no questo dovete capirlo voi..io penso che fino a che nel tuo cuore l'amore supera il rancore o la rabbia o i sentimenti negativi allora ne vale sempre la pena anche se al momento ti senti delusa..

  • Anonimo
    1 decennio fa

    ciao, senti posso capire quanto la situazione sia difficile... e sei qui per chiedere consigli e opinioni, vedi noi che non viviamo questa situazione (noi non lo so io parlo per me) non possiamo capire cosa provate veramente... ciò che posso dirti in tutta sincerità è che la lealtà e la fiducia sono molto importanti in un rapporto... siete sposati e avete una figlia... e non si può soffrire per la vita per delle stupidate che un uomo fa, però purtroppo c'è da considerare che se tu non volessi più stare con lui, cioè se tu volessi lasciarlo distruggereste una famiglia e i bambini ne hanno il diritto; magari non è quello che avresti voluto sentirti dire ma secondo me dovresti cercare di fregartene un pò e proteggere maggiormente le tue cose, quello che è tuo è tuo, e cerca di non cedere... soprattutto se ti chiede un favore... non cercare di scoprire nuove cose su di lui, forse è un consiglio stupido ma meno cose scopri e meno soffri e cosi la tua bambina ti potrà vedere sorridere... ciao e buona fortuna

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 1 decennio fa

    Io serberei anche rancore, fossi in te.

    Quei soldi servivano per la vostra casa, erano tuoi e lui li ha sperperati.

    O non t'ha detto la verità riguardo al denaro che deve restituire in banca per vergogna (e, quando si tratta di grandi cifre, spesso questa appare) o semplicemente perchè non riteneva opportuno informarti, per quale motivo non so..

    E'difficile ristabilire un rapporto con un uomo così, un rapporto di fiducia, intendo.. ma tu provaci, avete una bambina, avete un futuro. Tieni duro e sono sicura che riuscirai a metterli del sale in zucca.

  • lelly
    Lv 5
    1 decennio fa

    primo mi dispiace molto per quello che stai vivendo. da quello che racconti purtroppo penso che tuo marito sia un caso irrecuperabile, non smetterà mai di mettersi nei guai, di fare il passo più lungo della gamba, di mentirti. io penso che gli avrei perdonato solo l'inseguimento del sogno, perchè come dici tu i soldi erano tuoi ma tu gli hai permesso di usarli, quindi hai la tua parte di responsabilità, ma tutto il resto no, la menzogna, il ricascarci poi. tu parli di perplessità, io parlerei di certezza. cerca di sistemare queste ultime pendenze e poi trova il modo che non possa più combinare guai (chiedi consiglio ad un commercialista, ad un avvocato). non ho capito se tu stai mettendo in gioco anche il rapporto di coppia, io a dire il vero non so se ci starei ancora assieme.

  • 1 decennio fa

    Parli di cose reali, parli di una fiducia incondizionata ( la tua ) che non ritroverai mai più per lui. Ha avuto una grande occasione e l'ha buttata per colpa di un Narcisismo che non ha saputo proteggere ne te ne sua figlia. Prendi un avvocato e levatevi di li, la bambina ha bisogno di protezione. Tu hai bisogno di elaborare il "lutto".

  • Kriss
    Lv 4
    1 decennio fa

    Sono d' accordo con te che in un rapporto la fiducia è essenziale, poi se ci sono di mezzo anche gli interessi e d' obbligo. E' chiaro che entrambi pensavate di riuscire in questo progetto, adesso però che tutto va male bisogna valutare quale soluzione è la migliore. Certamente un eventuale separazione peggiora le cose dal punto di vista finanziario, ma è pur vero che la delusione è tanta. Vi faccio tanti auguri e spero che troviate una soluzione ragionevole per tutti. Ciao

  • Anonimo
    1 decennio fa

    Non mi permetto di giudicare quest' uomo, non conoscendolo personalmente. Cara, rifletti bene e valuta cosa vuoi davvero dalla vita.

    "Ascolta il tuo cuore, esso conosce tutte le cose" (Coelho)

    L'Enigma

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.