promotion image of download ymail app
Promoted
Manu ha chiesto in Mangiare e bereCucina etnica · 1 decennio fa

Ricetta Ramen e come preparare le fettuccine giapponesi?

Salve, volevo sapere se qualcuno sa indicarmi una ricetta per il ramen e come preparare le fettuccine giapponese così ricce.

Grazie

2 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    Per fare il ramen:

    La zuppa (per 2 persone, 600 ml)purtroppo non ho fatto la foto,

    lo zenzero un pezzo

    l'erba cipollina uno

    l'aglio un pezzo

    la pancetta (la carne, quello non e` salato) = pero` anche va bene pollo, maiale. 150 g

    sale un pizzico

    salsa di soia 2 cucchiaio

    Miso mmm vedete il gusto (scusaaaaateeeee)

    il brodo di pollo 600ml

    Nella pentola rosolare lo zenzero, l'erba cipollina, l'aglio tritato (piccolissimi pezzi) con l'olio di semi.

    Non brucciare (e` molto facile brucciare..) , aggiungi la pancetta tagliata piccoli pezzi, fa cuocere un po`.

    Aggiungere il brodo, metti un po` di sale e salsa di soia.

    (se metti tanto salsa di soia senza miso, diventa salsa di soia Ramen, se invece metti poca salsa di soia e aggiungi miso, diventa Miso ramen. A Andrae piace troppo Miso quindi ho fatto Miso Ramen!!)

    E fare sciogliere Miso dentro pentola con il fuoco basso (non bollire, perde il profumo e gusto di miso),

    La zuppa deve essere abbastanza salata, perche` gli spaghetti cuoce un'altra pentola poltano un po` di acqua quindi la zuppa diventa un po` diluita.

    Dopo finito tutto queste preparazione cominciate a cuocere gli spaghetti.

    Se no, mentre prepariamo quello che mettono sopra, ramen diventa cattivoooo!

    mentre cuoce spaghetti, saltare gli germogli di soia sulla padella con sale e pepe` , se vuoi aggiungi un po` di zuppa, cosi` con vapore cuoce veloce.

    Dentro ciotola, mettere la zuppa, appena finisci di cuocere gli spaghetti, scollare bene bene bene , li mettere dentro ciotola, decorare tutti i topping con la massimo velocita`.

    Ramen deve essere mangiata caldissimo!!

    Per le fettuccine giapponesi:

    Ingredienti per 2/3 persone:

    farina debole 200gr

    farina forte 200gr

    sale 7 gr

    acqua 200 cl

    Preparazione:

    Mischiare la farina debole con quella forte, poi passare il tutto attraverso un setaccio e mettere dentro una grossa ciotola o insalatiera liscia.

    Nel recipiente dove avete versato i 200 cl di acqua, aggiungere il sale e mischiare per scioglierlo bene nell’acqua.

    Versare l’acqua un po’ alla volta nella farina e ogni volta mischiare con le mani per impastare. In Giappone per indicare la consistenza dell’impasto si dice che “deve essere come il lobo dell’orecchio” ! Impastare quindi bene e aggiungere all’occorrenza ancora un po’ di acqua o al contrario un po’ di farina debole, in modo che il composto non sia né troppo liquido e appiccicoso né secco e duro. L’esempio del lobo dell’orecchio dovrebbe essere il giusto termine di paragone! Il resto lo farà la pratica…

    Lasciare riposare per almeno 15 minuti.

    Il glutine presente nell’impasto tenderà a stringere e solidificare il tutto, quindi impastare ancora un po’ il composto per restituirgli la giusta consistenza.

    Porre l’impasto su una tavola leggermente ricoperta di farina debole. Appiattire tutto con le mani, dopodiché iniziare a stendere la pasta con un matterello, fino a rendere tutto l’impasto uniformemente piatto, possibilmente rettangolare e dello spessore di 3 o 4 millimetri.

    Il lato verticale (e perpendicolare a voi) dell’impasto dovrà essere di circa 20 centimetri, che risulteranno essere poi la misura approssimativa di ogni singolo filo di pasta. Cospargere il tutto con un po’ di farina per evitare che nell’operazione successiva la pasta si attacchi su sé stessa.

    Piegare i lembi orizzontali verso la metà della superficie e successivamente piegare al contrario il risultante rettangolo ancora lungo la linea centrale. In questo modo la pasta sarà ripiegata su sé stessa come la carta di un ventaglio. Con un coltello, tagliare il lato più stretto in pezzi approssimativamente di mezzo centimetro o poco più.

    Inserendo un bastoncino al centro dell’impasto ripiegato a soffietto e alzandolo orizzontalmente, dovreste avere ora tanti Udon, fili di pasta, perfettamente uguali e allineati!

    Il passo successivo è quindi cuocerli nell’acqua bollente (ma senza sale) per poi condirli secondo le varie ricette....

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    5 anni fa

    Sono un amante della pasta fatta in casa. Ormai è una cosa alla portata di tutti… e che soddisfazione farsi in casa la propria pasta! Dopo tanti anni di onorato servizio ho mandato in pensione la tirapasta a manovella! Ho comprato una macchina per la pasta "pasta presto Imperia" che mi piace molto: é semplice nell'utilizzo, compatta e fa risparmiare tempo. Un altro mondo rispetto a prima. Tutto più facile e veloce. L'ho presa scontata su Amazon . Se interessa questo è il link http://bit.ly/1z8pb4O

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.