Anonimo
Anonimo ha chiesto in Società e cultureReligione e spiritualità · 1 decennio fa

Perchè dopo GESU' non c'è più stato NESSUNO come LUI?

Voglio dire: si, si è parlato di altri come Zarathustra, Gandhi, Madre Teresa di Calcutta - e chi più ne ha più ne metta - ma mai nessuno in 2009 anni che abbia uguagliato GESU'.

Allora mi chiedo: QUANTO sono i nostri pensieri e le nostre parole a rendere GRANDE un RICORDO, e quanto è l'ESSERE che fa la propria GRANDEZZA?

Aggiornamento:

Ely: evidentemente non hai capito bene la domanda. Mi dispiace di averti sconvolta.

Aggiornamento 2:

Alba: figurati. Io lascio che si sfoghino. Il giorno in cui capiranno che se questa carica la mettessero per qualcosa di buono al mondo, anzichè difendere o dare contro a Dio, alla chiesa, al cristo ecc...forse si renderanno conto della Forza che hanno.

27 risposte

Classificazione
  • IPO
    Lv 7
    1 decennio fa
    Migliore risposta

    Ammesso che ci sia stato...

    Adesso per favore non cominciate con la solita tiritera che "Gesù è storicamente esistito! ci sono le prove!" e poi come prove presentate solo testimonianze di gente nata dopo la data della presunta morte, e che quindi possono solo testimoniare cose di "seconda mano" (cioè che non sarebbero considerate valide in nessun tribunale al mondo).

    P.S.

    Peggio ancora...non cominciate con la storiella "Gesù è reale, lo sento vivo dentro il mio cuore" o cose del genere...

    ===============================

    @ Dario

    Sbagli, le fonti su Alessandro Magno sono DIRETTE, non riferite, e convergenti anche da fonti differenti.

    ================================

    @ Dario

    Abbiamo certa l'esistenza dei resoconti dei suoi generali e dei suoi storici di corte.

    Le fonti terze non vanno in contraddizione con quanto indicato dalle fonti vicine a lui, al contrario dei Vangeli le cui date non coincidono con quanto indicato dalla cronologia romana.

    (se la cronologia dei Vangeli fosse corretta, la Madonna avrebbe avuto una gravidanza di 10 anni e Gesù sarebbe stato crocifisso a 9 anni di età).

    In ogni caso, dato che oggi nessuno pretende che le leggi e le costituzioni facciano riferimento alla parola di Alessandro Magno, nè che si recuperino e difendano le radici "alessandrine" il paragone è poco corretto.

    Ammettiamo pure che le fonti sull'esistenza di Alessandro Magno siano poco attendibili, in che modo ciò comprova la realtà della figura di Gesù?

    In nessuno!

    Sono due fatti tra loro totalmente slegati.

    Siccome si pretende che le parole di Gesù debbano essere ritenute decisive anche nelle leggi e nell'etica odierna, credo di avere il diritto di rivendicare qualche elemento in più rispetto ad Alessandro Magno.

  • Anonimo
    1 decennio fa

    Mamma che risposte hai ricevuto... chissa' perche' molti collegano Gesù con la chiesa cattolica... quando Lui non centra nulla con le decisioni presa da questa chiesa dove Dio non ci entra neppure...

    Potrei dire mille cose su Gesù... nessuno e' mai stato come Lui.. sai perche'? Perche' anche il piu' buono sulla faccia della terra se ha fatto qualcosa l'ha fatta per se... Nessuno e' morto e risorto per me... per te... per tutti.. Questo è l'antico dilemma che l'uomo moderno non accetta perche' dovrebbe ringraziare... perche' si sentirebbe in debito.. che Gesù ha fatto tutto senza neppure guardarci in volto...

    Per l'uomo di ieri... per quello di oggi e per quello di domani...

    Alba

  • Anonimo
    1 decennio fa

    Gesù è stato lo strumento che ha permesso al Sacro Romano Impero di avere una religione unica, ossia di Stato. Se non fosse stato per l'imperatore Costantino che ha ribaltato la concezione di religione in tutto l'impero - bisogna ricordare che i romani, prima di Costantino, non hanno mai imposto a nessun popolo conquistato di seguire un Dio o una Dea che fosse adorata a Roma - il cattolicesimo, e quindi la figura di questo presunto Gesù, non avrebbe avuto alcuna importanza nella vita degli europei e della gente che vive nel bacino del Mediterraneo. In effetti ci sono molte parti del mondo che sono state informate dell'esistenza di Dio e Gesù solo dopo essere stati conquistati, e non certo prima, e molti di questi popoli, saputolo, sono stati sterminati da chi ha portato la "lieta novella". E poi, come si insegna nelle scuole da pubblicista, la pubblicità è l'anima del commercio: trai le tue conclusioni. A giudicare da certe risposte, c'è ancora chi viaggia con la biga e va dagli aruspici a farsi predire il futuro.

  • Anonimo
    1 decennio fa

    Perché Gesù doveva fungere da catalizzatore

    per fondare una religione !

    Ci sono riusciti !

    Perché impegnarsi in altre costruzioni

    mentali ?

    Hanno raggiunto l' obbiettivo è meglio non

    confondere gli uomini "di buona volontà" !

    Se ripercorriamo a ritroso i vari racconti

    che lo descrivono, notiamo proprio da essi

    che ci sono molte incongruenze , la prima è:

    come mai il Vangelo di Marco quello scritto

    per primo è stato stilato quarant'anni dopo

    la morte di Gesù da una persona che non

    è stato testimone dei vari accadimenti ?

    Perché.....?

    Gesù era un'Esseno e gli stessi Esseni

    lo descrivono in modo diverso dagli

    stessi Evangelisti.....ma questo non è

    d'aiuto alla chiesa per cui non tiene

    conto di CHI veramente ha vissuto con lo

    stesso Gesù....appunto gli Esseni !

    Mi raccomando visto che la mia risposta

    si attiene a fatti ben precisi.....pollici in giù

    la VERITÀ' va punita....!

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Anonimo
    1 decennio fa

    Ah no?

    E i Power rangers chi sono?

  • Anonimo
    1 decennio fa

    Prima troviamo prove delle sua esistenza "come figlio di dio", poi potremo anche cercare un suo ipotetico successore.XD

  • 1 decennio fa

    cara NOA'...ma Gesù sono 2000 che è scomparso,sai che fine ha fatto?ci hanno detto: che verrà a giudicare i vivi e i morti,ma se non si sbriga a ritornare...rischia di non potere giudicare più nessuno...perché se scoppia un conflitto termonucleare mondiale:la terra scompare...diventando del pulviscolo stellare,e la tanto decantata apocalisse Biblica al confronto.....sarebbe come un granello di sabbia.ciao roberto

  • 1 decennio fa

    ma uguagliato in cosa scusa?

    a fare i miracoli?

    o nell'insegnare o a essere buoni?

    o cos' altro?

    io sinceramente non lo trovo tanto migliore

    quanto l'esempio di molti altri,

    che hanno tratto la forza per andare avanti,

    dentro di sè e hanno per di più

    dato uno stimolo alla gente a migliorare!

  • Anonimo
    1 decennio fa

    Quando si esprime la coscienza di dio in un uomo, lo fa con scopi che ha noi sono nascosti. Parlava da quello stato di coscienza per elevare l' uomo e renderlo simile a lui. A chi vince lo faro colonna nel tempio di dio. Quale grande promessa in un avatar poco compreso dai suoi contemporanei. Per la prima volta la compassione e l' amore trasfigurato alla luce di dio.In questa realtà che porta con se , passato ,presente e futuro.Dove nella nostra nascita, nella nostra adolescenza, nella nostra maturità, e nella nostra morte, tutto è in se stesso un unico istante. L' illusione del tempo scandisce le nostre azioni e il nostro divenire. Sapeva che sarebbe stato ucciso, non ha sacrificato se stesso, ma la coscienza di dio.In questa dura realtà, in questo destino all' ombra della cupidigia e dell indifferenza, in altari d' 0ro e d' argento, in quello che è il grido di un popolo che piange la malattia e la morte ai suoi piedi. Benedicono la redenzione, come benedicono le guerre, maledetti hanno crocefisso la verità come un monito.Hanno gettato l' uomo nell' inganno, riempito i loro forzieri.

  • Anonimo
    1 decennio fa

    Gesù è il figlio di Dio....ed è nato, morto e resuscitato per noi!

    Secondo me giustamente non ci può essere nessuno come lui!!!

    Lui è un modello, una guida, un maestro da seguire..sempre...quello che ci ha insegnato è sempre attuale!!!

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.