Se la continuità apostolica è valida, tutti i papi erano sostenuti dallo spirito santo?

Anche quelli che hanno partecipato a complotti, massacri, crociate, inquisizioni, stermini e lotte al potere?

Se solo uno di questi non era sostenuto dallo spirito santo la continuità salta, mi sbaglio?

Aggiornamento:

Quindi Lello i Vicari e rappresentanti di Cristo in terra insegnano le giuste dottrine ma in ambito comportamentale possono essere dei veri mostri della storia? Mi stai dicendo questo?

Aggiornamento 2:

Mr Prostata non hai risposto alla mia domanda. Non ne sei in grado?

Aggiornamento 3:

E lo spirito santo agiva anche nei casi di "vendita" della carica come è accaduto più volte nel corso della storia?

20 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    1 decennio fa
    Migliore risposta

    Si, ma non sempre, solo in alcuni momenti cruciali come:

    --l'Elezione

    --e la proclamazione di verità rivelate in maniera di fede (dogmi), che in quanto ispirate dallo Spirito Santo sono per forza di cose infallibili.

    Poi è vero quello che dici, come è vero anche che i disegni di Dio sono impercrutabili per la mente umana....

    Comunque la stessa critica che stai facendo tu ai papi, la possiamo applicare anche agli apostoli : Pietro lo ha rinnegato tre volte, Giuda lo ha messo alla forca, Tommaso non ha creduto alla sua resurrezione finchè non lo toccato di propria mano, Paolo era uno zelante persecutore e uccisore di cristiani......

    E va bene, questi sono i difetti. e se anche gli apostoli possono avere difetti in quanto uomini, perchè questo non puo' essere concesso anche ai papi, che sono uomini anch'essi?

    "Lo Spirito è forte, ma la carne è debole", diceva Gesù...

    E' vero, i papi come gli apostoli, erano spesso fallibili nell'agire, pero' non nella dottrina.

    Infatti come le lettere degli apostoli sono guidate dallo Spirito Santo e sono infallibili e indiscutibili (tant'è che non a caso fanno parte della Bibbia e sono Parola di Dio), cosi pure i Dogmi pronunciati in Ex-Cathedra, sono verità di fede, rivelate direttamente da Dio (e quindi infallibili).

    †IN HOC SIGNO VINCES†

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • 1 decennio fa

    lo spirito potenza attiva vostro, no.

    Lo Spirito Santo, Dio opera anche negli errori delgi uomini.

    Per quanto riguarda crociate e simili ti inviterei a studiare la storia, in primis quella italiana, magari con l'aiuto di un dizionario di sociologia.

    In ultimo allpena ho tempo, se non mi blocchi come fanno alcuni geovisti, ti metto le statistiche dei tdg pedofili e coperti dagli anziani, i link per vedere in pdf le lettere di rutheford a hitler, in carta intestata watch tower ed infine i bambini che muoiono nel terzo mondo in base alle vostre superstizioni sul sangue.

    il vostro geova per caso sosteneva rutherfod quando dialogava con hitler e faceva propaganda antisionistica?

    ciao e buona vita

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Xyz
    Lv 4
    1 decennio fa

    "Anche quelli che hanno partecipato a complotti, massacri, crociate, inquisizioni, stermini e lotte al potere?"

    Ti sembrerà una risposta da salvare e usare contro di noi fino alla nausea, ma è così. Si tratta di materia di Fede e non di ciò che fecero o meno in vita.

    Se non sbaglio, avete una posizione simile pure quando noi critichiamo il cattivo operato di alcuni anziani, per non dire di alcuni dirigenti, della WatchTower.

    Mi dispiace soltanto che voi TdG (e lo stesso per gli evangelici) usiate il passato inglorioso di alcuni papi e periodi storici solo per fare dei convertiti. Fate breccia solo sul sentimentalismo e sulla pietà.

    Ma questi non sono ragionamenti seri, esattamente come il tanto criticato "ho 2000 anni, quindi ho ragione".

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    1 decennio fa

    Ci sarebbe da chiedersi come hanno fatto dei papi dichiaratamente atei come Leone X e Paolo III a essere scelti e guidati dallo Spirito Santo.

    Mi sbaglierò, ma Gesù non aveva dato a Pietro il privilegio di iniziare la predicazione del Vangelo (sono queste le chiavi del regno dei cieli, infatti) come in effetti accadde poco tempo dopo?

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 1 decennio fa

    La continuità apostolica è la discendenza in una sede vescovile dalla fondazione di un apostolo o discepolo.

    Quindi, tranne qualche breve periodo di vacanza, i vescovi di Roma si sono succeduti l'un l'altro per cui la continuità apostolica è garantita dalla sussistenza della chiesa, più che del vescovo.

    Quanto alla presenza dello Spirito Santo, sappiamo che Dio è prsente quando ci sono almeno due persone che lo invocano.

    Per quanto ci siano stati tempi cupi, appropriazioni indebite, usi maldestri, la chiesa sussiste. Anche la chiesa cattolica, ravvivata dallo Spirito Santo che è in essa.

    Se lo Spirito Santo fosse solo nel Papa, avresti ragione a dire che nella storia della chiesa di Roma non può lo Spirito Santo essere responsabile di simili eccidi, massacri, etc.

    Ma lo Spirito Santo è nella Chiesa che Cristo ha lasciato sulla terra, benché oggi divisa. E nella chiesa cattolica, esso è presente.

    Il Papa è assistito dallo Spirito Santo, viene eletto in una assemblea in cui si invoca lo Spirito Santo, ma è libero di agire come vuole. Il dogma dell'infallibilità papale è recente, 1870 circa, ed è limitato alle questioni relative alle dottrine cattoliche: insomma, il Papa ha l'ultima parola su questioni dottrinale aperte o controverse, nulla può su quanto già sancito dalla Chiesa nel passato e tantomeno sul deposito della fede Apostolica. In politica, non è infallibile per esempio....A meno che non lo sottolinei, anche nei documenti papali non c'è in linea di massima l'uso dell'infallibilità: essi sono scritti di una persona autorevole, e tali vanno considerati. A meno che il papa non sottolinei che una determinata dottrina è da approvare, non si applica l'infallibilità.

    Come mai la chiesa di Roma abbia avuto una maggiore autorità sulle altre chiese contemporanee, pare che sia da attribuirsi alla ortodossia manifestata nei primi secoli del Cristianesimo e per la documentata capacità di mantenerla. Poi nell'Alto Medioevo, con Papa Gelasio soprattutto, si è teorizzato un potere politico per il Papa, che, essendo il maggiore proprietario terriero dell'Occidente tardoantico, divenuto un funzionario politico dell'Impero Romano d'Oriente, sia per la distanza che per altre ragioni, presto si affrancò divenendo autonomo. Nasce quello che sarà lo Stato della Chiesa.

    Ma queste vicende politiche che incongruenza dovrebbero rappresentare per la continuità apostolica? Essa è un dato di fatto e l'indegnità è motivo di riprovazione per il singolo non per la Chiesa cui è posto a capo.

    Anche Gesù prego molto e poi scelse gli Apostoli, tra cui era anche Giuda.

    Anche Giuda ha predicato casa per casa la Buona Novella, anche Giuda ha fatto miracoli, anche Giuda ha scacciato demoni. Ma Giuda ha venduto Gesù e si è impiccato. Al suo posto fu sceltoun altro.

    Dopo un Papa, se ne fa un altro.

    Mardok, se un anziano responsabile della tua congregazione si comporta male, compie azioni malvagie, impazzisce, forse il tuo Geova non ascolterà la tua preghiera o non manderà il suo spirito sugli altri della congregazione?

    Ora da quando esistono i Tdg e da quanto tempo c'è la chiesa di Roma? La chiesa di Roma n tutti questi secoli ne ha viste di cotte e di crude eppure la sua fede non si è spenta.....La chiesa fondata dall'evangelizzazione di Pietro e di Paolo, ancora sussiste. E finché ci saranno ancora due che si accorderanno per pregar, essa sussisterà e lo Spirito Santo la inonderà....

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • MeMo
    Lv 5
    1 decennio fa

    Si, erano sostenuti dallo Spirito. Lo Spirito assiste quando si affrontano questioni di fede e quando si fanno azioni a favore di tutto il popolo cristiano.

    Ma lo Spirito certo non annulla la libertà della persona che può essere completamente incoerente con ciò che dice. Dal punto di vista morale egli dice cose giuste ma non facendo ciò che dice egli è responsabile come gli altri e anche di più perché ha ricevuto più degli altri e quindi di più gli verrà chiesto.

    Assistere non vuol dire prendere possesso!

    Aiutare non vuol dire diventare schiavi.

    L'infallibilità non è sic et simpliciter del papa ma della Chiesa nella sua totalità della quale in alcuni momenti solenni il papa diventa l'espressione. Questo quindi non vuol dire che egli nel suo governo, nelle scelte politiche, amministrative, militari, economiche, giuridiche e anche giocano al Superenalotto non sbagli perché altrimenti metteresti in bocca alla Chiesa cose che essa non ha mai detto.

    A proposito di Crociate, quando sono state decise gli arabi erano arrivati in Francia dopo aver conquistato il Nord Africa cristiano e la Spagna, in sud Italia dopo aver preso la cristiana Sicilia ed erano arrivati alle porte di Costantinopoli. Io dico: meno male che c'è stato chi ha fatto qualcosa ...quella si che è stata la dimostrazione dell'infallibilità!

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Gram
    Lv 6
    1 decennio fa

    continiuta' apostolica,

    uno dei concetti piu' pomposi e vacui di tutto il cattolicesimo.....

    i termini del patto erano:

    "quello che riterrai giusto in terra ,

    IO lo riterro' giusto nel regno dei cieli",

    il che tradotto significa anche:

    "non ti preoccupare delle tue azioni,

    a ME vanno sempre bene"

    cosa dire di una cosa del genere,

    a parte che si tratta con ogni probabilita' di un impostura......

    Fonte/i: agnostico.
    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    1 decennio fa

    Anche quello che è stato papa a 16 anni, anche quelli che hanno dichiarato di praticare la magia, anche quel papa che è stato ammazzato da un marito geloso (direi giustamente geloso) mentre il papa era a letto con la moglie ?

    Che Dio vi benedica

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • 1 decennio fa

    Uno dei sogni di Martin Luther King era quello di una Chiesa giusta e fedele alle norme di Dio e nn una chiesa di potere! La Chiesa cattolica ha sempre voluto potere e controllo su tutto!! Non è la rappresentanza di Cristo,tant'è che non segue nemmeno le orme di Gesù....

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • almeno i cattolici nel bene e nel male hanno la trasmissione apostolica...i tdg no...

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    1 decennio fa

    Il sostegno impedisce soltanto errori su argomenti di fede, non dà alcuna garanzia di non peccare. Tieni poi presente che non puoi applicare in modo logicamente corretto ai papi antichi la dottrina definita nel Concilio Vaticano I; sarebbe qualcosa di retroattivo.

    Prima della definizione di infallibilità valeva il principio dell'inerranza, ma non erano state ancora stabilite le condizioni che la garantivano.

    Il sostegno celeste "non può" mancare, è una promessa incondizionata.

    • Accedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.