joejoe ha chiesto in Affari e finanzaInvestimenti · 1 decennio fa

QUAL E' IL PREZZO ONESTO di un diamante da 1,02 CARATI.?

ciao a tutti.

mi hanno proposto anello in oro 18ct con un diamante taglio brillante da 1,02 carati, colore F, purezza VS2, Fluorescenza NILL; taglio GOOD e Proporzioni GOOD con certificazione H.R.D. al prezzo di Euro 6.500,00.

Qualcuno di voi mi sa dire, secondo il listino RAPAPORT, qual è il prezzo di partenza per questo genere di pietra? Secondo voi l'orafo mi stà facendo un prezzo onesto, oppure il valore è irrisorio oppure esagerato per questo genere di pietra?

GRAZIE A TUTTI IN ANTICIPO PER LA RISPOSTA

5 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    Il Rapaport attuale riporta 7700 $/ct, quindi la tua pietra costerebbe 7854$. Al cambio attuale Euro/Dollaro di 1.35 sarebbe 5817€ che se aggiungi l'IVA (quindi fatturato) il costo arriva a 6980€ (questo è il prezzo secondo il listino Rapaport al cambio attuale + IVA).

    Il problema secondo me non è assolutamente questo. Quello che mi fa' pensare è il grado "good" sulle proporzioni di taglio. Mi spiego: essendo una pietra da carato, il classico e perfetto diametro è di 6,50mm. Siccome in commercio si trovano anche pietre da carato che misurano 6,15-6,20mm di diametro (e quindi è come se portassi al dito una pietra da 0,85ct pagata però come 1 carato, perchè effettivamente pesa così) io starei molto attento al diametro minimo e massimo del diamante.

    Non so se mi sono spiegato: avendo proporzioni "good" e non "very good" oppure meglio "excellent", il tuo diamante potrebbe avere (anzi avrà sicuramente) dei parametri che abbassano il grado di taglio da quello considerato eccellente. Il taglio, in un diamante è la cosa più importante, poiché solo se ha tutte le caratteristiche richieste sprigiona la lucentezza dovuta.

    Allora io, prima di darti una risposta definitiva, ti chiederei questi parametri: Diametri (minimo e massimo), % della Tavola, % della corona, % del padiglione.

    Per tua informazione, nella mia attività, per pietre così importanti, non prendo MAI in considerazione pietre con proporzioni "good". E' vero che si possono avere degli sconti molto buoni da queste pietre (proprio perché non sono il massimo del taglio), però un anello così non si acquista tutti i giorni, quindi consiglio sempre di andare su di una pietra più seria, con taglio almeno "very good" (poi sono sempre da controllare i diametri, fluorescenza ed ente certificatore, l'HRD va benissimo, anche il GIA americano è quotato e per ultimo l'IGI di Anversa può andare).

    Se ti servono altre delucidazioni fammi avere le caratteristiche che ti ho chiesto sopra. Ciao

  • Anonimo
    6 anni fa

    500 euro un good

  • Anonimo
    1 decennio fa

    dipende dalla qualità della pietra e dal taglio che ha. se invece è una pietra gressa si guarda solo al potenziale del colore e il peso che ha....

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 1 decennio fa

    per i prezzi puoi andare qui: http://viaggiofinanza.blogspot.com/

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.