Anonimo
Anonimo ha chiesto in Animali da compagniaRettili · 1 decennio fa

Tartarughina....importantissimo!!!! 10 punti!!!!?

Mi hanno appena regalato una bella tartarughina d'acqua dolce....il problema è ke io non ho idea di come si faccia ad accudirla!! Vi prego aiutatemi!! Ho bisogno di sapere tutto su come farla stare sempre bene in salute!! Ditemi tutto, ma proprio tutto!! Anke ciò ke vi può sembrare banale!!

Grazie 1000!! :)

Aggiornamento:

Mi dite anke quanti pasti deve fare? Gracias!!

Aggiornamento 2:

Ah....poi, come faccio a capire se è maschio o femmina? A parte dalla grandezza, c'è qualcos'altro?

5 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    1 decennio fa
    Risposta preferita

    Le tartarughe acquatiche, soprattutto quando sono piccole, sono principalmente carnivore, e quindi mangiano principalmente pesce e carne..Ci sono però degli accorgimenti da prendere se vuoi far crescere delle tartarughe forti e sane:

    -Cerca di evitare assolutamente di darle quei cibi liofilizzati che si vendono in tutti i negozi di animali, poiché sono carenti di vitamine, e dando alle tartarughe sempre questi alimenti, le potrebbe portare ad un'ipovitaminosi A, rendendola inappetente, debole e causandole un rammollimento del carpace (il guscio);

    -Ogni tanto dalle delle vitamine: sono delle gocce da mettere in acqua più o meno una volta a settimana (25 gocce per litro), in modo che non rischi l'ipovitaminosi di cui ti ho parlato prima;

    -Ogni tanto cerca di darle delle carote (per la vitamina A) e dell'osso di seppia (che deve essere sempre presente, e possibilmente fattene dare uno fresco dal pescivendolo..Loro ne hanno così tanti che li buttano) e tipo una massimo due volte a settimana degli insetti, come lombrichi, o lumache con tutto il guscio, o alti tipi (tutto questo per il calcio, elemento molto importante), ma quando li prendi, non prenderli da dei campi che vengono trattati con antiparassitari o altri veleni simili..E mi raccomando di non superare mai le 2 volte a settimana con queste cose;

    -Un paio di volte a settimana cerca di farle mangiare anche della verdura (ma potresti avere problemi, perché come ti ho già detto, da piccole sono principalmente carnivore, solo in età più adulta imparano a mangiare di tutto..Quindi se hai problemi, cerca di capire se c'è un tipo di verdura in particolare che le può piacere, oppure se non c'è, devi fare delle polpettine d verdura e carne);

    -Oltre all'osso di seppia, che difficilmente mangeranno (per stimolarle, potresti far stare quest'osso di seppia per un bel po' coperto dal pesce, in modo che per loro assume un buon odore, e lo mangeranno più volentieri), potresti provare a darle un po' di formaggio (non esagerare, perché è molto grasso..Ma comunque non dovrebbero mangiarlo così facilmente, quindi dovrai provare sempre con il tipico metodo delle polpettine);

    -Cerca di variare il più possibile l'alimentazione, e cerca di usare sempre alimenti freschi, non surgelati, non liofilizzati e non in scatola;

    -Alle tarta piccole dalle da mangiare una sola volta al giorno (la quantità di cibo deve essere pari al volume della loro testa, poiché il loro stomaco è di quelle dimensioni), non di più, poiché hanno un metabolismo molto lento, e se ingrassano troppo rischiano di restare schiacciate nel guscio, morendo per soffocamento;

    Assicurati sempre che hanno il carpace duro, poiché se diventa mollo, è sintomo di malattia (spesso grave): per mantenerlo duro hanno bisogno di calcio (il cibo adatto te l'ho detto prima), e tanto sole diretto, e non filtrato da un vetro, plexiglass e cose simili, altrimenti perde i raggi ultravioletti (il sole serve anche a far metabolizzare il cibo alla tarta..se non puoi mettere il tuo acquaterrario alla luce diretta del sole, per esempio se ce l'hai in casa, devi comprare una lampada UVA-UVB, che si compra sempre nei negozi si animali specializzati);

    -Compra un termoriscaldatore per tenere la temperature dell'acqua sui 25/28 C°;

    -Tieni la tua tarta in un acquario o acquaterrario con almeno 30 litri d'acqua (è una quantità sufficiente per ora che sono piccole, fino a che non arrivano a misurare 8/9 cm);

    -Compra un filtro molto potente, poiché le tartarughe sporcano molto, e l'acqua deve essere sempre pulitissima per evitare infezioni oculari;

    -Puoi comprare un'altra tartarughina di qualsiasi sesso essa sia, ma ogni tanto controllale per verificare eventuali ferite causate da morsi o cose simili (anche se di solito non litigano);

    -Tienile in almeno 20cm d'altezza d'acqua, con un'isoletta galleggiante (zona emersa) sulla quale può prendere il sole o i raggi UVA-UVB;

    -Se vuoi abbellire l'acquario con delle piante, evita le piante finte, poiché possono essere ingerite dalle tarta causandole la morte o possono ferirle. Quindi usa solo vere piante acquatiche, che arricchiscono anche l'acqua di ossigeno e aiutano a depurarla dagli scarti delle stesse tartarughe;

    -Cambia almeno il 25% d'acqua ogni settimana;

    -Quando cambi l'acqua, non usare acqua fredda, ma solo a temperatura ambiente (non ci crederai, ma anche questi simpatici animali possono prendere il raffreddore, che può poi facilmente degenerare in polmonite);

    -Se ti accorgi che nuotano male, per esempio solo su un lato..Beh ecco..Hanno preso la polmonite, contatta un veterinario!;

    -Se vuoi riempire il fondo dell'acquario con della ghiaia, usa quella abbastanza grande, altrimenti può essere ingerita talle tue tartarughe causandole blocco intestinale, e facilmente la morte;

    Trattale con cura, e dalle tanto amore, vedrai che sarai ricamiata, anche se sono dei rettili..E per qualsiasi cosa, contatta un veterinario esperto in animali sotici, lui saprà aiutarti! =)

    Vai su http:/

    Fonte/i: http://www.lavocedeiconigli.it/vademecum... E poi ho 2 tartarughe meravigliose, che sprizzano felicità e salute da tutti i pori!! :D
  • 1 decennio fa

    allora per prima cosa devi allestire un acquaterrario provvisto di termoriscaldatore impostato a 24°, luce spot e neon uva-uvb entrambi puntati sulla zona emersa, questa la puoi fare di sughero o di plastica (si vendono anche in internet)...

    come alimentazione per prima cosa evita assolutamente i gamberetti secchi che si vendono in negozio e basala su pesce (gamberi, latterini) e verdura (romanella, radicchio), poi 1 o 2 volte a settimana dalle i pellets (li trovi in qualsiasi negozio di animali)...

    deve fare un solo pasto al giorno meglio se di mattina, la quantità di cibo che devi dare deve essere pari al volume della tasta...

    adesso visto che le giornate vanno sempre più migliorando puoi metterla all' aperto in una vasca con almeno 30lt d' acqua in modo tale che non si surriscaldi troppo al sole se no la cuoci (naturalmente anche qui devi mettere la zona emersa, all' aperto spot, neon uvb e termoriscaldatore non servono)...

    essendo piccola non si può capire il sesso devi aspettare almeno i 10 cm di lunghezza del carapace...

  • 1 decennio fa

    le tartarughe d'acqua devono mangiare il loro mangime ma anche frutta e verdura. Ogni tanto anche qualche pezzettino di carne. Nell'acqua devi metterci le vitamine e quando c'è il sole le devi mettere fuori,il sole gli fa bene al guscio. Quando sono piccole devono mangiare una volta al giorno mentre quando sono adulte tre volte la settimana.

    Ogni tanto gli va pulito il guscio se no gli si ricopre di alghe.

  • Anonimo
    1 decennio fa

    mangiano soprattutto i gamberetti comprati al negozio di animali, l'acqua della vasca deve essere fresca e nn fredda,

    adorano le pietre...

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 1 decennio fa

    allora; innanzitutto nn deve essere sola quindi trovale 1 compagno/a poi nn metterla in 1 di quelle vaskette minuscole,deve avere molto spazio anke se è pikkola; cambiale l' acqua almeno tre volte al giorno assicurandoti ke sia fresca e nn la lasciare al sole. falla mangiare solo 2 volte al giorno, senza esagerare con le porzioni.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.