asia ha chiesto in Mangiare e bereCucina e ricette · 1 decennio fa

chi mi sa dare una buona ricetta per fare le piadine in casa ?!!!! Grazie a tuttiiii?

3 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    PIADINA ROMAGNOLA

    Ingredienti per 4 piadine:

    250g di farina

    50g di strutto (o un cucchiaio di olio di semi, per renderle più leggere)

    mezzo cucchiaino di sale

    100ml di acqua

    In una terrina mettere la farina e disporre al centro gli altri ingredienti.

    Lavorare il tutto sino ad ottenere un impasto molto consistente.

    Dividerlo in quattro parti.

    Su un piano infarinato stendere le piadine con un matterello.

    Riscaldare la crêpière e mettervi una piadina per volta, bucherellandola con una forchetta.

    Cuocere un paio di minuti per lato.

    Farcire le piadine a proprio piacimento. A me piace tanto stracchino rughetta e crudo. ciao ciao

  • 1 decennio fa

    LA RICETTA TRADIZIONALE DELLA PIADINA

    Ingredienti:

    Un chilo di farina non troppo setacciata (altrimenti diventa esageratamente fine); 4 grammi di bicarbonato di sodio, 300 grammi di strutto (ma alcune azdore assicurano che ne bastano anche cento) e sale. Se non volete usare lo strutto provate con mezzo bicchiere di olio extra vergine di oliva.

    Esecuzione:

    Impastare tutti gli ingredienti assieme.

    Aggiungere un po' d'acqua per formare un impasto piuttosto sodo. Oppure, al posto dell'acqua potete mettere il latte o addirittura il vino bianco secco. Distendere l’impasto col mattarello, sulla spianatoia formando un bel tondo di pasta più o meno sottile a seconda dei gusti. Cospargere di tanto in tanto il mattarello con la farina, altrimenti la pasta si potrebbe attaccare al legno e il sottile "lenzuolo" bucarsi. Mettere a cuocere la pasta sul testo di terracotta, sotto cui deve ardere un fuoco piuttosto allegro, perché la piadina va cotta in fretta.

    Man mano che la piadina si cuoce in superficie forma delle lievi bolle, che vanno schiacciate con le punte di una forchetta, le cui impronte restano anche dopo la cottura, a ricordare il lavoro delle donne davanti al calore del testo bollente.

    Armatevi anche di un coltello a lama lunga, che vi servirà a rigirare in senso orario e a rivoltare il disco di pasta.

  • 1 decennio fa

    A conti fatti conviene più acquistarle già pronte...

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.