promotion image of download ymail app
Promoted
Anonimo
Anonimo ha chiesto in Società e cultureReligione e spiritualità · 1 decennio fa

Cosa mi dite sull'Angelo del Signore?

Angelo del Signore: Gen1:3;16:7 Eso3:2;3:5;23:21 Giob38:7 Giudic2:1;13:18 Mal3:1;4:2 Dan12,1 Gios5:14-15 Zac3:2 Mat16:15 Giov1:9;19:36 Giuda9 1Tim2:5 1Cor10:4 1Pie3,22 Apo12:7;19:12;19:14;20:1;22:16. Logica conclusione?

Dio disse: «Sia la luce!». E la luce fu. La trovò l'angelo del Signore presso una sorgente d'acqua nel deserto. L'angelo del Signore gli apparve in una fiamma di fuoco in mezzo a un roveto. Riprese: «Non avvicinarti! Togliti i sandali dai piedi, perché il luogo sul quale tu stai è una terra santa! ». Abbi rispetto della sua presenza, ascolta la sua voce e non ribellarti a lui; egli infatti non perdonerebbe la vostra trasgressione, perché il mio nome è in lui. Ora l'angelo del Signore salì da Gàlgala a Bochim e disse: «Io vi ho fatti uscire dall'Egitto e vi ho condotti nel paese, che avevo giurato ai vostri padri di darvi. Avevo anche detto: Non romperò mai la mia alleanza con voi. L'angelo del Signore gli rispose: «Perché mi chiedi il nome? Esso è misterioso». Mentre gioivano in coro le stelle del mattino. Ecco, io manderò un mio messaggero a preparare la via davanti a me e subito entrerà nel suo tempio il Signore, che voi cercate; l'angelo dell'alleanza, che voi sospirate, ecco viene, dice il Signore degli eserciti. Per voi invece, cultori del mio nome, sorgerà il sole di giustizia con raggi benefici e voi uscirete saltellanti come vitelli di stalla. Or in quel tempo sorgerà Michele, il gran principe, che vigila sui figli del tuo popolo. Rispose: «No, io sono il capo dell'esercito del Signore. Giungo proprio ora». Allora Giosuè cadde con la faccia a terra, si prostrò e gli disse: «Che dice il mio signore al suo servo?». Rispose il capo dell'esercito del Signore a Giosuè: «Togliti i sandali dai tuoi piedi, perché il luogo sul quale tu stai è santo». Giosuè così fece. L'angelo del Signore disse a satana: «Ti rimprovera il Signore, o satana! Disse loro: «Voi chi dite che io sia?”. Veniva nel mondo la luce vera, quella che illumina ogni uomo. Rispose Gesù: «Il mio regno non è di questo mondo; se il mio regno fosse di questo mondo, i miei servitori avrebbero combattuto perché non fossi consegnato ai Giudei; ma il mio regno non è di quaggiù».L'arcangelo Michele quando, in contesa con il diavolo, disputava per il corpo di Mosè, non osò accusarlo con parole offensive, ma disse: Ti condanni il Signore! Uno solo, infatti, è Dio e uno solo il mediatore fra Dio e gli uomini, l'uomo Cristo Gesù; tutti bevvero la stessa bevanda spirituale: bevevano infatti da una roccia spirituale che li accompagnava, e quella roccia era il Cristo. Il quale è alla destra di Dio, dopo essere salito al cielo e aver ottenuto la sovranità sugli angeli, i Principati e le Potenze. Scoppiò quindi una guerra nel cielo: Michele e i suoi angeli combattevano contro il drago. Porta scritto un nome che nessuno conosce all'infuori di lui. Gli eserciti del cielo lo seguono su cavalli bianchi, vestiti di lino bianco e puro. Vidi poi un angelo che scendeva dal cielo con la chiave dell'Abisso e una gran catena in mano. Io sono la radice della stirpe di Davide, la stella radiosa del mattino.

Aggiornamento:

@ kirk : ho sbagliato a scrivere Giovanni 18:36, invece ho scritto 19:36 col contenuto del 18:36 che è quello che ci interessa (si parla degli angeli / compagni di Gesù e non delle sue ossa...).

4 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    Ciao Avventista!

    me li sono rimessi in ordine i versetti:

    (Genesi 1:3) E Dio diceva: “Si faccia luce”. Quindi si fece luce.

    (Genesi 16:7) L’angelo di Geova la trovò poi presso una fonte di acque nel deserto, presso la fonte sulla via di Sur.

    (Esodo 3:2) Quindi l’angelo di Geova gli apparve in una fiamma di fuoco nel mezzo di un roveto. Mentre guardava, ebbene, ecco, il roveto ardeva col fuoco eppure il roveto non si consumava.

    (Esodo 3:5) Quindi disse: “Non ti avvicinare qua. Togliti i sandali dai piedi, perché il luogo dove stai è suolo santo”.

    (Esodo 23:21) Guardati a causa di lui e ubbidisci alla sua voce. Non ti comportare in modo ribelle contro di lui, poiché non perdonerà la vostra trasgressione; perché il mio nome è in lui.

    (Giobbe 38:7) Quando le stelle del mattino gridarono gioiosamente insieme, E tutti i figli di Dio emettevano urla di applauso?

    (Giudici 2:1) Quindi l’angelo di Geova salì da Ghilgal a Bochim e disse: “Io vi facevo salire dall’Egitto e vi conducevo nel paese circa il quale giurai ai vostri antenati. Per di più, dissi: ‘Non infrangerò mai il mio patto con voi.

    (Giudici 13:18) Comunque, l’angelo di Geova gli disse: “Perché devi chiedere del mio nome, quando esso è meraviglioso?”

    (Malachia 3:1) “Ecco, io mando il mio messaggero, ed egli deve preparare la via davanti a me. E all’improvviso verrà al Suo tempio il [vero] Signore, che voi cercate, e il messaggero del patto di cui vi dilettate. Ecco, verrà certamente”, ha detto Geova degli eserciti.

    (Malachia 4:2) E per voi che avete timore del mio nome certamente rifulgerà il sole della giustizia, con la guarigione nelle sue ali; e in effetti uscirete e calpesterete il suolo come vitelli ingrassati”.

    (Daniele 12:1) “E durante quel tempo sorgerà Michele, il gran principe che sta a favore dei figli del tuo popolo. E certamente accadrà un tempo di angustia come non se ne sarà fatto accadere da che ci fu nazione fino a quel tempo. E durante quel tempo il tuo popolo scamperà, chiunque si troverà scritto nel libro.

    (Giosuè 5:14-15) A ciò disse: “No, ma io sono venuto ora come principe dell’esercito di Geova”. Allora Giosuè cadde con la faccia a terra e si prostrò e gli disse: “Che dice il mio signore al suo servitore?” 15 A sua volta il principe dell’esercito di Geova disse a Giosuè: “Togliti i sandali dai piedi, perché il luogo sul quale stai è santo”. Subito Giosuè fece così.

    (Zaccaria 3:2) Quindi [l’angelo di] Geova disse a Satana: “Geova ti rimproveri, o Satana, sì, ti rimproveri Geova, colui che sceglie Gerusalemme! Non è questo un ceppo strappato al fuoco?”

    (Matteo 16:15) Egli disse loro: “Ma voi, chi dite che io sia?”

    (Giovanni 1:9) La vera luce che illumina ogni sorta di uomo stava per venire nel mondo.

    (Giovanni 19:36) Infatti, queste cose avvennero affinché si adempisse la scrittura: “Nessun osso gli sarà rotto”.

    (Giuda 9) Ma quando l’arcangelo Michele ebbe una controversia col Diavolo e disputava intorno al corpo di Mosè, non osò portare un giudizio contro di lui in termini ingiuriosi, ma disse: “Ti rimproveri Geova”.

    (1 Timoteo 2:5) Poiché c’è un solo Dio, e un solo mediatore fra Dio e gli uomini, l’uomo Cristo Gesù,

    (1 Corinti 10:4) e tutti bevvero la stessa bevanda spirituale. Poiché bevevano al masso di roccia spirituale che li seguiva, e quel masso di roccia significava il Cristo.

    (Rivelazione 12:7) E scoppiò la guerra in cielo: Michele e i suoi angeli guerreggiarono contro il dragone, e il dragone e i suoi angeli guerreggiarono,

    (Rivelazione 19:12) I suoi occhi sono una fiamma di fuoco, e sulla sua testa ci sono molti diademi. Egli ha un nome scritto che nessuno conosce se non lui solo,

    (Rivelazione 19:14) E gli eserciti che erano nel cielo lo seguivano su cavalli bianchi, ed erano vestiti di lino fine, bianco e puro.

    (Rivelazione 20:1) E vidi scendere dal cielo un angelo con la chiave dell’abisso e una grande catena in mano.

    (Rivelazione 22:16) “‘Io, Gesù, ho mandato il mio angelo a rendervi testimonianza di queste cose per le congregazioni. Io sono la radice e la progenie di Davide, e la luminosa stella del mattino’”.

    Beh, non si può negare che sia una lettura, sicuramente alternativa, ma intrigante!

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    1 decennio fa

    Ma anche nulla, pensandoci.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • sommo
    Lv 6
    1 decennio fa

    e l' angelo della morte

    sul macellaio,

    che uccise i bue,

    che bevve l' acqua,

    che spense il fuoco,

    che bruciò il bastone,

    che picchio il cane,

    che morse il gatto,

    che si mangiò il topo,

    che al mercato mio padre comprò...

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    1 decennio fa

    Che è il Signore stesso.

    Un utente ha fatto una domanda su Nomi e Titoli attribuiti a Gesù Cristo:

    http://it.answers.yahoo.com/question/index;_ylt=Ak...

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.