metastasi tumorale...si poteva fare qualcosa?

Salve!mia nonna a 83 anni è stata operata di tumore al seno con asportazione prima parziale e poi a distanza di tempo totale di un seno,prima aveva seguito una terapia a base di Aromasin per ridurre il nodulo...dopo un po' di tempo lamentava dei problemi respiratori,ha fatto delle visite pneumologiche e una dott.ssa aveva detto che aveva delle metastasi e voleva farle iniziare un ciclo di chemio,un altro medico aveva detto che non c'era nessuna metastasi!fattostà chè nel giro di una settimana ha avuto una grave deficit della respirazione,è stata portata all'ospedale dove le hanno diagnosticato delle metastasi ai polmoni e alle ossa....Ora è stata riportata a casa,le danno ossigeno attraverso la bombola,e le fanno ogni tanto una toracentesi,non riesce a parlare bene,ansima,però è lucida,sente e capisce benissimo!credo realmente che ormai non ci sia più nulla da fare....io assieme ai miei familiari le vogliamo molto bene....!volevo sapere se si poteva fare qualcosa per evitare,oppure se ora si può anche se sono consapevole che oramai è servirebbe solo un miracolo..Grazie

Aggiornamento:

ora mia nonna ha 85 anni....

4 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Migliore risposta

    A volte bisogna chiedersi se è giusto che la natura faccia il suo corso o vivere un pò di più ma soffrendo immensamente per tutte le cure , farmaci ,l'ospedalizzazione....

    Penso che non sarebbe cambiato l'avanzamento della malattia aver diagnosticato le metastasi in leggero ritardo anche xchè tua nonna sarà stata sicuramente controllata con un follow up per il tumore al seno.

  • 1 decennio fa

    Mi dispiace un sacoc per tua nonna.

    Purtroppo le metastasi non si vedono se sono in circolo nel sangue, e non si vedono finchè non raggiungono una certa dimensione.Forse per qst che un medico ha detto che non aveva metastasi.

    Purtroppo le metastasi alle ossa non si possono levare..l'unica è effettuare la chemioterapia..che forse le migliorerà le condizioni ma da una parte starà un pokino male xke gli effetti collaterali sono la perdita dei capelli (che sono forse il meno) nausea,vomito..ecc..

  • Anonimo
    1 decennio fa

    Ciao,

    prima di tutto: mi dispiace veramente.

    Sono una tecnica di radioterapia, e mi vedo confrontata con questa problematica ogni giorno...metastasi che dire...purtroppo non si può fare molto...si può fare una terapia del dolore (con morfina e simili) per alleviare i dolori oppure si possono fare delle sedute di radioterapia (per le metastasi ossee), anche queste idonee ad alleviare i dolori. Però d'altra parte sorge un quesito di etica... vale veramente la pena fare delle sedute di radioterapia ad una persona anziana, ne vale tutto lo stress psicofisico?!?!è una procedura stancante e sta' al paziente stesso decidere se sottoporsi o meno a questo tipo di trattamento, e sicuramente ancor di più se il paziente è in età avanzata.

    Spero di averti aiutato un pochino! un abbraccio

  • Anonimo
    1 decennio fa

    MI spiace un casino ..... purtroppo i medici a volte sbagliano

    errare umanum est

    non sono un medico ... ma per esperienza vissuta quando ci sono metastasi estese e soprattutto alle ossa c'è solo d'aspettare la fine

    è brutto sentirselo dire ma cerca quei centri per la terapia del dolore

    le metastasi ossee fanno male ..... li almeno sanno come dosare i farmaci e alleviare per quello che serve il male

    un abbraccio

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.