Il sito di Yahoo Answers verrà chiuso il 4 maggio 2021 (ora della costa est degli USA) e dal 20 aprile 2021 (ora della costa est degli USA) sarà in modalità di sola lettura. Non verranno apportate modifiche ad altre proprietà o servizi di Yahoo o al tuo account Yahoo. Puoi trovare maggiori informazioni sulla chiusura di Yahoo Answers e su come scaricare i tuoi dati in questa pagina di aiuto.

CUSTOMIZZAZIONE E PERFEZIONAMENTO PISTOLE?

Ragazzi quali sono generalmente le parti che si cambiano in una pistola, e su cosa influiscono?

10pt a chi mi fa una bella descrizione dettagliata pezzo per pezzo.

I modelli che dovreste immaginariamente customizzare sono:

1)Colt1911

2)Glock22

un grazie e 10 punti al migliore

3 risposte

Classificazione
  • abuelo
    Lv 7
    1 decennio fa
    Risposta preferita

    Principalmente quando si parla di “customizzare” si tratta di sostituire pezzi secondari, cioè non considerate "parti di arma", a meno di seguire (in quel caso) le procedure legali. Possiamo anche sostituire una canna usurata o fessurata ma di solito questa operazione verrà eseguita dalla casa madre o da ditta autorizzata con demolizione della canna vecchia, oppure in caso di canna in calibro diverso si avrà un’immatricolazione e una nuova denuncia ecc.

    La customizzazione non può cambiare le caratteristiche dell’arma iscritte a catalogo, pena la denuncia per alterazione di arma. Questo accade anche nel caso di caricatori a più alta capacità (esistono da 8-10-15 colpi per le 911 e da 25-30-40 per lo glock).

    Una 911 è molto più facile da customizzare, in primis perché è composta da più pezzi di una glock, e poi perché esistono da anni una marea di pezzi aftermarket. La glock è composta da soli 33 pezzi e non ha guancette o sicure manuali, e i pezzi da eventualmente cambiare sono veramente pochi. A meno di operare trasformazioni su quelli esistenti come le incisioni.

    Nella 911 potremmo sostituire il grilletto (con quello più lungo alleggerito ad esempio, oppure uno zigrinato), il cane (con quello tondo stile commander, quello scheletrizzato/alleggerito, o quello senza cresta di armamento), la sicura dorsale (con l'elsa maggiorata, cioé più lunga, o con la sicura maggiorata cioé con un ingrossamento a contatto del palmo), il mainspring housing (la parte posteriore bassa, dell'impugnatura, all'interno della quale alloggia la molla del cane: dritta come le originarie 1911, concava come sulle 1911A1, in plastica o in metallo, zigrinata finemente o solo rigata, semplice o dotata di minigonna – cioè svaso per l'inserimento del caricatore, ecc), le mire ovviamente (regolabili o fisse, in fibra ottica o al trizio, ecc ecc), le leve della sicura (da quella ambidestra a quelle maggiorate in diverse fogge per il tiro dinamico), la leva hold-open (anche qui maggiorata, zigrinata ecc), lo sgancio del caricatore (idem come sopra, ne esistono diversi tipi), il bushing (alcuni sono dotati di appendici a molla di centraggio, altri hanno tolleranze più strette che riposizionano meglio la canna), l’astina della molla di recupero (sostituiendo anche il bushing potremmo montarne una a tutta lunghezza), l'estrattore (sulle 1911 è a molla, completamente interno, possiamo sostituirlo con uno più robusto e con l’unghia più ampia), il percussore (ad esempio in titanio), le guancette (in gomma, in legno, con losanghe stile 1911, più spesse o più sottili ecc), il pad del caricatore (ad esempio in materiale morbido, ecc)...

    Poi ci sono lavori che possono essere effettuati sulle parti esistenti: ad esempio il fusto può essere trattato anteriormente e posteriormente (come sul mainspring housing) a zigrinature fini, a diverse "lpi" (lines per inch, linee per pollice), oppure con i cosiddetti "denti di tigre" (sono piccoli incavi scavati con attrezzi tipo bulino, dai bordi quasi taglienti, molto grippanti sulla mano), possiamo zigrinare ugualmente il ramo anteriore della guardia del grilletto (per appoggiarvi il dito indice della mano debole), o aggiungere gli intagli di presa anteriori sul carrello, svasare / ampliare la finestra di espulsione, lucidare o modificare la rampa (per favorire l’alimentazione con le swc), effettuare la zigrinatura antiriflesso della porzione superiore del carrello, fresare la parte posteriore del fusto (all’elsa) per alzare la presa della mano, ecc.

    Sulle glock è possibile inserire una sicura manuale (c'é un brevetto apposito) mediante una piccola fresatura sul fusto, è possibile sostituire le mire (con tipo novak, fisse, regolabili, al trizio, in fibra ottica ecc), il tappo di fine carrello (magari con uno inciso..), il percussore (in titanio), il disconnettore / gruppo di scatto (di solito per alleggerire lo sgancio), il pad del caricatore (alcuni permettono l’inserimento di uno o due colpi in più, ma non sono legali come detto sopra); poi è possibile montare (se esiste la slitta apposita) strumenti di mira ausiliari o torce tattiche, anche se questo esula un po’ dalla customizzazione in senso stretto.

    Anche qui poi si possono personalizzare le parti metalliche con incisioni o altro, fermo restando che la spessa finitura tenifer andrà probabilmente rimossa in alcuni casi.

    Per la glock bisogna fare una postilla. Esiste una ditta che fabbrica fusti in lega leggera per la glock, per coloro i quali sono estimatori delle sue caratteristiche tecniche ma non amano i “plasticoni”: non ricordo come si chiama, ma riproduce fusti in lega con la stessa forma di quelli in plastica. Per la legge italiana c’è il problema che è parte di arma, e comprende la matricola, per cui ignoro se sia possibile la sostituzione. Forse lo è, magari contattando una ditta armiera autorizzata che possa imprimere la matricola sul nuovo fusto.

    Alcune customizzazioni si spingono all’eliminazione delle sicure automatiche al

    Fonte/i: percussore, che in alcuni casi possono inficiare la qualità dello scatto di un’arma che verrà utilizzata prevalentemente per il tiro; oppure, ad esempio sulle glock, si inertizza la sicura al grilletto. Io sono fermamente contrario a tutte le modifiche che incidono sulle sicurezze di porto e di maneggio delle armi. Domandi “su cosa influiscono”: personalmente non discuto sulle modifiche estetiche, perché non siamo tutti uguali, ma ci sono poi anche alcune modifiche che vengono propagandate sul piano tecnico (come la sostituzione del percussore con altro in titanio ad esempio), sulla cui efficacia conservo tuttavia molti dubbi. Per il resto, alcune modifiche influiscono sul modo di impugnare o sparare. Ad esempio sulle 911 l’elsa maggiorata serve per evitare il “morso” (byte) del cane, o la sicura dorsale maggiorata per favorire la presa che la disinserisce. Un bushing speciale servirà ad allineare e riposizionare meglio la canna dopo ogni colpo, il grilletto lungo alleggerito servirà per allungare il trigger reach (ad es per quelli con le mani grandi, come me, per i quali le 911 hanno un’impugnatura troppo magra e il grilletto è troppo vicino), la sicura, l’hold open e lo sgancio caricatore maggiorati servono per azionarli senza muovere la posizione della mano che impugna, l’approfondimento dell’elsa (cioè fresare il fusto per poterla impugnare più in alto) serve per diminuire il rilevamento diminuendo la distanza tra fulcro (polso) e asse della canna, ecc ecc. Per contro alcune modifiche non dovrebbero essere troppo invasive, pena altri problemi: ad esempio svasare molto la rampa di alimentazione causa di solito lo "spanciamento" dei bossoli di risulta, che sono meno supportati dalla camera di cartuccia (è un problema che le 911 hanno già) e possono danneggiarsi o comprometterne la ricarica, mentre montare uno sgancio del caricatore "troppo" maggiorato può portare ad azionamenti accidentali, tipo perdere il magazzino mentre si inserisce l'arma in fondina, roba da mister bean... Insomma ci sono alcune modifiche che non sono solo estetiche ma funzionali, però secondo me bisogna fare attenzione a non lasciarsi prendere la mano.
  • 6 anni fa

    Buongiorno, mi inserico sperando di non essere O.T.possiedo anche io una G26 e l unica pecca è quella che si impenna discretamente anche con ricariche tutt altro che esasperate.

    Ho letto che sostituendo il gruppo molla e guida originale con prodotti Wolff o Ismi il rilevamento si riduce apprezzabilmente consentendo una esecuziuone più veloce nel doube tap.

    L informazione è attendibile ?

    Grazie ciao

  • Anonimo
    1 decennio fa

    la mia glock 26 ha il percussore in titanio . Quello originale era d'acciaio al vanadio .

    Nella glock puoi mettere le mire al trizio , un elemento che emette radiazioni beta e fotoni (quindi luminoso e puoi mirare anche al buio) garantito dalla casa Austriaca per 100 anni ( il tempo di dimezzamento del trizio è 340 anni).

    Sulle glock 17 ,21 ,26 si puo mopntare anche il caricatore bifilare lungo da 30 colpi cal 9x19 o 9x21

    colt 1911 invece puoi cambiare anche le guancette (noce o radica) puoi cambiare il cane, grilletto alleggerito forato in alluminio anodizzato, le puoi fare dorare (le glock no perche hanno un trattamento speciale)

    puoi mettere tacca di mira micrometrica , incidere il tuo nome sul carrello o sul fusto...

    minigonna per il calcio inoltre

    Fonte/i: ho una colt 1911 molto custom e una glock 17 con mire al trizio e percussore in titanio, scatto alleggerito e una glock 26 originale subcompatta ora dammi i 10 punti
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.