Cosa sta succedendo in Italia?

C'è una delle più grandi crisi mondiali, abbiamo perso del 60% il potere d'acquisto, la nostra scuola non prepara bene, ci saranno milioni di disoccupati, noi prendiamo metà dello stipendio del resto d'Europa, a pari livello,i politici sono i più pagati al mondo e si aumentano ogni 6 mesi lo stipendio e malgrado questo si vendono al migliore offerente

E NOI ascoltiamo i calciatori che fanno importanti sproloqui sul fatto che la palla è rotonda, guardiamo con chi esce il velino di turno, crediamo che la crisi sia finita solo perché lo dicono in tv e ingurgitiamo dalla mattina alla sera programmi spazzatura.

Perché non spegnamo quella strana scatola e iniziamo a pensare con la nostra testa?

Io lo spero

8 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    Sono d'accordo con te e sono contenta che ci sia qualcuno che si accorga di tutto questo. Quando si parla di cambiare le cose spesso mi capita di incontrare gente con atteggiamenti del tipo: Si...e adesso tu vuoi cambiare tutto il sistema...Atteggiamento del c...E' importante capire che quelli che hanno fatto la storia non erano miti extraterrestri, ma uomini e donne vere come noi che hanno subito delle ingiustizie e quindi hanno reagito. La cosa più brutta del nostro tempo ,che secondo me sta in cima a tutto quello che hai detto è l'assoluta sensazione d'impotenza della fascia d'età 20-45. E' importante organizzarsi e agire in modo da cambiare le cose, magari non cambieranno da domani, ma piano piano. Tutte le problematiche a cui assistiamo derivano a mio avviso da una solo parola CORRUZIONE. Mentre una volta era considerata una cosa orrenda, oggi il concetto della NORMALITà della corruzione soprattutto nelle pubbliche amministrazioni passa indisturbato..

  • hai ragione in quello che dici, ma se non conosci, anche le insulsaggini non puoi difenderti, hai una testa che ragiona molto bene, fai i tuoi progetti, ma cerca sempre di ascoltare anche quello che non ti piace

  • Anonimo
    1 decennio fa

    Benvenuta nel mondo reale,quello dove la maggior parte degli uomini arriva fino al campionato o alle lampade e al fine settimana al mare.Non siamo tutti uguali,molta gente non se rende conto.

    Quelli che si commuovono per i bambi di studio aperto,vogliono l'i-phone anche se sono semi analfabeti...ma il problema non sono loro,nessuno è obbligato ad essere quello che non è.Il problema è di chi ha le capacità e non fa nulla per migliorare le cose.Non mi aspetto nulla da un tronista(magari finocchio) o da un putt@none.

  • Anonimo
    1 decennio fa

    hai ragione........io dopo la maturità me ne vado...fuggo in america!!!!!! kiss

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Inutile dire che la penso esattamente come te. Inutile dire che odio quei programmi e che sto odiando anche smp di più i telegiornale che disinformano anzichè informare...se ascolti più di 3 tg sei già confusa e non capisci più niente... a l' aquila devono ricostruire tutto, aiutare i disadattati..io direi anzichè fare qst programmi xchè nn danno i soldi a loro? perchè se c'è qst crisi quegli str..onzi di politici nn si dimezzano lo stipendio e pensano un pò al benessere della popolazione??? NO OVVIO!! siamo diventati la barzelletta dell' europa soprattutto grazie al nostro cavaliere -.- che ormai è il prototipo degli italiani: arricchirsi mettendola in cu..lo agli altri....

    il fatto è che credo ci siano poche persone intelligenti come noi..che si interessano del proprio futuro!!!

    senza andare molto lontanto per la scuola basterebbe mettere qualcuno che controllasse davvero i docenti e le scuole italiane migliorerebbero...ora nn devono rendere conto a nessuno e fanno i ca..zzi ch vogliono ci trattano apesci in faccia (non tutti sia chiaro) oppure si grattano la pera tt l'anno arrivano a maggio e ci riempiono di compiti xk gli viene il panico xk l'anno sta finendo e chi ci rimette sono sempre gli alunni.... è brutto da dire ma a volte mi vergogno di essere italiana

  • 1 decennio fa

    io mi unisco a te, ma la cosa strana e assurda e che proprio quelli che stanno peggio e dovrebbero ribellarsi hanno la parabola sul balcone l'abbonamento a sky e guai a fermare il campionato!

  • 1 decennio fa

    Ma come mai da quando c'è il Berlusca e il suo popolo delle libertà non si parla più della CASTA?

    Sappiamo benissimo che la casta c'è ancora e ci fotte lo stipendio sprerperandolo per se stessa

  • Anonimo
    1 decennio fa

    Perchè per molti italiani spegnere la TV equivale a spegnere il cervello.

    Se così vogliamo chiamarlo.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.