relazione su occhio ed orecchio importante ed urgenteeeeee?

ragazzi ho scoperto ora che per domani devo fare una relazione sulla struttura dell'occhio e dell'orecchio umano!!! qualcosa di più approfondito di wikipedia mi serve per scienze!!!

grazie in anticipo, 10 punti alla più completa!

1 risposta

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    l'occhio è l'organo della visione. contiene fotorricettori, capaci di utilizzare energia luminosa x dare informazioni sul mondo esterno. palpebre: sottili pieeghe della pellee attorno un muscolo orbitale, rivestito internamente dallaa mucosa congiuntivale. haanno funzione di protezionee. ciglia: peli sottili disposti lungo il bordo delle palpebre, contribuiscono a proteeggeree l'occhio dallaa polvere e dallaa luce troppo intensa. soprracciglia peli disposti sull'orlo superiore dell'arcata orbitale, proteggono l'occhio dal sudore. ghiandole laacrimali di tipo acinoso poste nell'angolo di cisscun orbita producono il liquido lacrimale che serve a teenere l'occhio umido e pulito. l'eccesso di liquido passa nella cavità nasale, attraverso il canale naso-lacrimale. muscoli: sono 6, 4 retti(superiore, inferiore, interno ed esterno) e 2 obliqui(grande e piccolo). peermettono grande mobilità dell'occhio in tutte le direzioni.

    il bulbo oculare è di forma + o - sfeerica, ed è alloggiato nella cavità orbitale. uno strato di grasso sul fondo dell'orbita gli fa d ccuscinetto, perrmettendogli di muoversi agevolmente. risulta costituito da 3 membrane, stratificaate ua sull'altra: la sclerotica, esterna, connettivale, con funzione protettiva. anteriormente diventa trasparente formando la cornea. poi abbiamo la coroide media, molto pigmentata e vaascolarizzata con funzione nutritizia. presenta aanteriormente un foro, la pupilla, delimitaata dall'iride che funziona da diaframma. regolaando l'apertura. poi la retina, interna e dinatura nervosa; vi si trovano i fotoricettori di 2 tipi fondamentali, coni, specializzati nella visione diurna a colori e i bastoncelli, adaatti alla visione crepuscolare in bianco e neero. le fibre provenieenti dai fotoricettori si raccolgono in un unico fascio formaando il neervo ottico, che esce dall'occhio posteriormente. il punto da cui esce il nervo ottico (punto cieco) no presenta fotorecettori. accanto ad esso si trova una zona in cui sono presenti solo i coni, fovea centralis, nella quale si la masssima nitidezza visiva.

    cristallino posto dietro la pupilla, sospeso ad una corona di fibre, è una lente biconvessa formata daa cellule epiteliali specializzate, molto allungate e perfettamente trasparenti. ha il compito di far convergere lee immagini sulla retina. le fibre che lo sorreggono sono connessse al muscolo ciliare che ne fa variare laa curvatura permetteendo l'accomodamento, ossia l'esatta messa afuoco. umore aacqueo: occupa la camera aanteriore, spazio compreso tra il cristallino e la cornea. i difetti della vista:miopia, ipermetropia, preesbiopia astigmatismo, daltonismo.

    ORECCHIO è l'organo dell'udito e dell'equilibrio. è situato all'interno dell'osso temporale. è innervato da 8 paia di nervi cranici e dal nervo acustico.

    è un organo molto complesso diviso in: orecchio esterno, medio, interno.

    l'orecchio esteerno. il padiglione, caartilagineo, con varie pieghe(elice e antielice, trago e antitrago) che delimitano varie concavità; delle quali la più ampia è la conca auditiva. inferiormente tewrmina con il lobulo.

    il condotto auditivo ha inizio nel foro auditivo è chiuso sul fondo dalla membranaa del timpano. la pelle che lo riveste è riccaa di ghiandole che producono il cerume, sostanza grassa con funzionee proteetiva.

    orecchio medio o cassa del timpano. comunica con la faringe mediante la tromba di eustachio. vi si trova laa catena degli ossicini:martello, incudine e staffa.

    il martello poggia col manico sulla faccia interna della membrana del timpano, la staffa chioude il foro, fforame ovale, che comunica con l'orecchio interno.

    orecchio interno. è scaavato nella rocca petrosadell'osso temporale ed è costituito da un insieme di cavità:illabirinto osseo, in cuiè contenutala parte funzionale forrmataa da vescicole ee canali di tessuto fibroso, rivestito all'interno di tessuto epiteliale, labirinto membranoso. lo spaazio tra il labirinto osseo e il labirinto membranoso è pieno di un liquido, la perilinfa, mentre nell'interno del labirinto membranoso si trovaun liquido analogo, l'endolinfa.

    il labirinto è formato da canali semicircolari, vestibolo, chiocciola.

    i canali seemicircolari sono disposti secondo 3 piani perpendicolari l'uno all'altro, nelle 3 direzioni dello spazio. presentano al loro inizio una dilatazione, l'ampolla, nella quale si trovano le creste acustiche, ispessimeenti ricchi di terminazioni nervose collegate al ramo vestibolaare del nervo acustico.

    i canali semicircolari comunicano con l'utricolo, e questo con il sacculo, le 2 parti del vesstibolo.

    utricolo e sacculoi: hanno 2 aree, le macule accustiche, rivestite di ciglia; nel liquido interno , l'endolinfa, si trovano gli otoliti, , minutee concrezioni di carbonato di ca. dal sacculo un canaalicolo conduce alla chiocciola.

    chiocciola o coclea: è un piccolo canaale avvolto ad elica, come la conchiglia di una chiocciola. è suddiviso in2 parti da una lamina ossea, che delimita i due scomparti, raampa vestibo

    Fonte/i: sunti delle superiori. scura per gli errori di battitura ciao
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.