Franco 56 ha chiesto in Casa e giardinoFai-da-te · 1 decennio fa

Vasca per pesci all'aperto?

Vorrei costruire una vasca in giardino per metterci una tartaruga d'acqua dolce.L'idea sarebbe di costruirla intorno ad un albero di ulivo,ma non so se ciò è possibile,eventualmente quali accorgimenti attuare per evitare che ci siano perdite d'acqua.

2 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Migliore risposta

    Io ti StraConsiglio di comperarne una prefabbricata. Per farla te, partendo da zero ci metterai tantissimo tempo e tantissime energie, per poi avere mille problemi tra perdite, bolle d'aria, infiltrazioni di fango... Se poi vuoi fare il capolavoro e fare lo scavo tutto attorno ad un albero, bé allora devi essere un professionista, altrimenti non finisci più (dovrai anche vedertela con le radici...).

    Vedi te, se hai MOLTO tempo MOLTA pazienza e MOLTA capacità nel "fai da te" nulla ti è precluso!

    PS: per il fondo comunque ti serviranno materiali speciali leggermente elastici; nel caso di un buco in mezzo per l'albero, dovrai saldarne due lati, e questo è possibile con mastici speciali, che prima o poi daranno problemi di tenuta, oppure con i fondi da piscine o da calcetto saponato, che con una sostanza particolare e con una pistola termica si saldano per sempre.

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • 1 decennio fa

    Quoto villa e dò alcune indicazioni.

    Dovresti fare uno scavo molto vicino alle radici dell'ulivo e tutto intorno. Vedi se ti conviene. Non so se all'ulivo farebbe bene anche se sono piante resistenti. Consigliati con un botanico.

    Una profondità di 70 cm. è consigliata. Per i materiali un ottimo cemento armato con rete a maglie 100x100 mm. spess. 5 da sagomare e ferri da 8 da piegare è raccomandata. E' consigliata, vista la continua umidità, di pitturare il ferro con un antiruggine, io uso l'Armatec 108 che è anche un ottimo aggrappante.

    Fatto lo scavo, compresa la traccia verso la fogna più bassa per lo scarico, metti la tubatura di scarico di fondo rigorosamante in plastica con valvola in plastica da impianto idraulico (le corrosioni nel tratto terra-cemento sono micidiali) e pozzetto di manovra. Tappa la tubatura con un legno conico ben impiastricciato di gasolio distaccante. Prepara due tubi di sfioro (troppo pieno) da 1"- 1"1/2 con (futuro) filtro (quando il più basso si intasa il livello lo supera, pulisci il filtro, intanto il secondo fa da troppo pieno). Il tubo di scarico va annegato in un primo blocco di cemento lungo almeno 30 cm. per evitare trafilamenti.

    Si sprizza con cemento e sabbia il terreno, si fa un primo strato di 2-3 cm di cemento-sabbia molto secco perchè sia sostenuto in verticale (io uso malta SIkatop 121 perchè protettiva del ferro e si scende a 1 cm. nata per lavorare sopratesta e ottimo sostegno). Posata l'armatura fai una smaltatura di calcestruzzo di 10 cm molto grasso con un additivo che sostenga (uso il cemSIka 810). Si finisce con una pittura da calcestruzzo per piscine, la prima mano deve penetrare, per cui attieniti alle istruzioni per quanto riguarda l'umidità o meno del cemento. Io sarei dubbioso sulla epossidica bicomponente, che domanda una pulizia che non perdona; mi orienterei verso una pittura monocomponente: dovrebbero essere in commercio adesso di acriliche resistenti all'acqua una volta asciutte).

    Il trucco è la pulizia: sul fango che si forma nella vasca durante il lavoro, anche con il solo andarci con le scarpe, la pittura non aderisce (c'è chi ci va con le calze per pitturare).

    Per il riempimento o lo fai con la gomma del giardino o fai un impiantino fisso. Mettici pompa e filtro (da pulire continuamente) e ipesci che (dicono) mangiano le larve a pelo d'acqua altrimenti fai una fabbrica di zanzare.

    Fonte/i: Ci sono 1000 modi di fare. una è stata risanata così.
    • Accedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.