Anonimo
Anonimo ha chiesto in Società e cultureReligione e spiritualità · 1 decennio fa

Farsi prete è la copertura escogitata da tanti pedofili?

articolo(AGI) - dublno, 20 mag. - L'abuso sessuale sui bambini era un "fatto endemico" nelle istituzioni maschili affidate alla Chiesa Cattolica negli anni '30. Questa la conclusione cui e' giunta la Commissione d'inchiesta voluta dal governo irlandese, dopo che nel Paese erano emersi numerosi episodi di pedofilia e la Chiesa era stata accusata di aver coperto alcuni di questi casi. "L'abuso era endemico nelle istituzioni maschili", si legge nel rapporto, le cui conclusioni erano molto attese e secondo il quale "l'abuso sessuale erano noto alle autorita' religiose come un problema persistente".L'indagine, iniziata nel 2.000, rivela che furono migliaia i bimbi vittime di abusi sessuali negli orfanotrofi, nelle scuole, nei riformatori ed anche negli istituti per disabili diretti dalla Chiesa irlandese; e il documento risulta un duro atto d'accusa nei confronti delle autorita' ecclesiastiche che, pur consapevoli di quanto accadeva nel segreto degli edifici, chiusero gli occhi: "Il danno (ai bambini) era interpretato dalle congregazioni nell'ottica dello scandalo potenziale o della cattiva pubblicita' che ne poteva derivare qualora fosse venuto alla luce", si legge nel documento. Secondo il giudice Sean Ryan, che ha presieduto la commissione, quando le autorita' ecclesiastiche venivano messe di fronte all'evidenza delle prove rispondevano trasferendo i responsabili (preti o monache) in un'altra struttura dove in molti casi, quello continuava indisturbato le sue pratiche. "La tutela dei bambini non venne mai presa in considerazione". Gli abusi vennero raramente denunciati alle autorita' civili, ma quando cio' accadde, ci fu una collusione e mai nessuno dovette rispondere alla giustizia dei suoi abusi. Dagli 'anni 40 in poi nelle strutture religiose vissero circa 35.000 bambini, Il rapporto -che ha raccolto la testimonianza di oltre 2.500 persone che vissero in 216 tra scuole e istituzioni varie e che oggi hanno tra i 50 e i 70 anni- e' un nauseante catalogo di abusi sessuali, ma anche di violenze fisiche e mortificazioni psicologiche: bimbi che cercavano il cibo nella spazzatura o nei pasti per gli animali; episodi di bullismo dei piu' grandicelli ai danni dei piu' piccoli e deboli; camere da letto gelide, spartane e squallide, bambini lasciati in abiti imbrattati e bagnati, costretti a lavorare per ore all'aperto. Gia' nel 2003 era stato pubblicato un rapporto provvisorio con le dichiarazioni di circa 700 testimoni, che raccontavano di bambini picchiati con le cinghie e i bastoni; che subivano abusi a volte da piu' persone contemporaneamente; e il governo aveva promesso di indennizzare le vittime. Lo scandalo ero scoppiato quando un documentario televisivo, alla fine degli anni '60, aveva raccontato l'inchiesta di una giornalista, Mary Rafthery, sulle "case degli orrori". I nomi dei colpevoli non saranno resi noti, eccetto che nei casi in cui c'e' gia' stata la condanna, ne' ci sara' dunque alcuna conseguenza legale. Di qui, dunque, la delusione delle vittime. Un gruppo ha gia' fatto sapere che molti "saranno probabilmente piu' traumatizzati dal sapere che, dopo questa lunga inchiesta, non ci sara' alcuna incriminazione nei confronti dei responsabili ne' degli ordini religiosi che furono complici delle brutali violenze su bambini innocenti". E Irish Survivors of Chiald Abuse ha chiesto a "Sua santita', Benedetto XVI di convocare uno speciale Concistoro per indagare pienamente le attivita' degli ordini religiosi cattolici in Irlanda".

Tutti sapevano e hanno lasciato................li spostavano x offrirgli carne fresca. MALEDETTI

Aggiornamento:

Vero Justin, poi per pentirsi basta che si confessino fra loro, così hanno la coscienza a posto.....che miserabile prostituta la Chiesa Cattolica Apostolica Romana, un covo di esseri infidi, attaccati al Dio denaro, omofobi, con problemi sessuali e ipocriti.

L’ignoranza dei preti è il più grande flagello del mondo.

Aggiornamento 2:

Fanno accordi con le banche per prestare denaro ai bisognosi, ed i soldi li ricavano dalle nostre stesse tasche, ovviamente li vorranno indietro gli avvoltoi, basti leggere qui:

http://www.agi.it/economia/notizie/200903312127-ec...

Aggiornamento 3:

Raggio, dimmi la provenienza di quel denaro, proviene dalla gente, che vendessero i loro ori e con quel ricavato donassero i soldi, invece li prestano perchè amano anche loro la pecunia

Aggiornamento 4:

Raggio, leggi qui:

http://www.prestiti-online.org/2009/05/prestiti-ce...

In cifre il prestito sarà di 500 euro al mese per un massimo di 2 anni, rimborsabile (quando il capo famiglia avrà trovato un lavoro stabile) al tasso d'interesse del 4.5%.

Aggiornamento 5:

Ecco la classica difesa di un fervente e praticante cattolico devoto:

"anche tuo padre si è sposato per coprire la sua omosessualità e la sua pedofilia!... solo che su via casilina lo conoscono tutti con lo pseudonimo di Jessica!

imbnecille come puoi accusare tutti i preti perche qualcuno di essi si è macchiato di quel crimine?lo sai che i casi piu frequenti di pedofilia si consumano incestuosamente fra le mura domestiche?"

Ma dove è questa via casilina? :-))))))))))))))))

11 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Migliore risposta

    Si oltre ad essere pedofili anche gay!li puoi trovare in chiesa tanti bambini e tanti uomini... furbi!per loro si che è un paradiso la chiesa!!

    SAI la cosa che mi da fastiodio a parte che ringrazio ai mie che non mi hanno battezzata e non sono macchiata con il loro marchio sporco.....cmq in chiesa anche se non potrei entrare ci sono entrata per curiosita e vedo tanta ipocrisia una delle regole che ho capito della chiesa e che devi essere elegante e se sei barbone non puoi entrare e prima di entrare devi rinunciare ai tuoi beni materiale e rinunciare al potere dell'oro e dei soldi MA COME IL BARBONE PIU RINUNCIA DI COSI NON LO FAI ENTRARE??? dopo aver detto cio....passano con il cestello per un'offerta in pratica te lo spiaccicano in faccia..... tu rinuncia che hai lavorato e io non faccio un c..a..z..z..o. ANZI PREGO PER TE E' FATICOSO SCHERZI pero dalli a me i soldi che te li sei sudati e mi mantieni cosi mi compro l'anello e la tunica di prada e le cornici di quadri con santo caz santo cretino placati in oro!!!

    COME SI DICE PREDICANO BENE MA RAZZOLANO MALE E L'ABITO NON FA IL MONACO come detti non sono molto sbagliati ma la gente rimane a gurdare con occhi chiusi e si fanno i.n.c.u.l.a.r.e. dalla loro chiesa!!

  • Anonimo
    1 decennio fa

    Se io fossi un pedofilo, cercherei di fare il prete perchè so che qualche protezione legale me la danno.

    La chiesa pastorale tiene molto alla propria immagine, e quindi farà di tutto per nascondermi e proteggermi.

    Putroppo non tutti i preti sono dei bravi pastori, c'è anche qualcuno che è pedofilo.

  • Anonimo
    1 decennio fa

    bisogna proteggere i bambini in tutto il mondo.....

    da pedofili e assassini ....criminali.....psicopatici....

    http://www.youtube.com/watch?v=m6qH17UyFs0

    Youtube thumbnail

    &feature=related

  • 1 decennio fa

    che brutte persone i pedofili...povera chiesa!!!si sta riempendo di preti incompetenti ossessionati dal sesso...io se li avessi tra le mani quei ba***rdi gli farei provare un dolore che nn proverebbero nemmeno all'inferno...poveri bambini...W le associazioni anti-pedofili!!!

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Anonimo
    1 decennio fa

    Il Bambino è Puro !

    Sapete la loro Grande Fissa per

    la Purezza !

    e poi il bambino è fragile.....

    sapete bene che sono sempre

    alla ricerca di persone fragili

    per indottrinarle....

    Penso che per la maggiore parte

    di loro l' Iniziazione

    avvenga nei vari seminari....

  • Quelli che si sono macchiati o si macchieranno di questo reato,devono pagare e non devono più fare i preti perchè una cosa gravissiva.

    Ovviamente non si può generalizzare è come se in italia,un cittadino comune è pedofilo e allora accusano tutta la popolazione di esserlo.

  • 1 decennio fa

    Purtroppo è così.

    Certi criminali si inseriscono in situazioni dove possono ricattare o avere una posizione di dominio sulle loro vittime.

    Molti Vescovi non hanno capito che quel crimine era in qualche modo un problema mentale, ma con ciò non voglio in niente diminuire la capacità mentale di questi criminali per attenuarne le responsabilità.

    Hanno forse pensato che fosse simile all'omosessuale che si invaghisce di un uomo...Cambiando aria e togliendo l'oggetto del desiderio, avrebbero aiutato quelli che consiferavano loro fratelli nel sacerdozio.

    Mai valutazione fu più umana, non spirituale e in reale disaccordo con le leggi della Chiesa che hanno sempre cercato di garantire l'imputato prima della sentenza canonica, ma non di non denunciare il criminale alle autorità civili.

    Sbagli su sbagli, non hanno fatto che creare scandali e abusi.

    Ecco come la colpa di uno solo può distruggere l'intera Chiesa!

    E' triste pensare che il religioso che più ha cercato di porre fine a questo stato di errori e scandali è stato il cardinale Ratzinger, l'attuale Papa, che nella sua opera imponendo il controllo di Roma ha evitato l'insabbiamento di tanti processi nei tribunali ecclesiastici,chiarendo la priorità di fronte ai crimini della denuncia alle autorità competenti.

    Persino imponendo dei test psicologici per l'ammissione al presbiterato, la Chiesa cerca di evitare di trovarsi ad alimentare e onorare criminali di tal fatta.

    Ma ora i buoi son fuggiti...ma non è mai troppo tardi per chiudere le stalle.

    Alcuni vescovi accortisi di aver dato in pasto a questi criminali "carne fresca" spostandoli si sono dimessi. Cosa possono fare di più? Deve forse dimettersi Berlusconi se un impiegato ministeriale fa uno sproposito? (ben venga...cmq)

  • 1 decennio fa

    penso anch'io come te, non cado nella generalizzazione:

    un sacerdote pedofilo =tutti i sacerdoti sono pedofili,

    la mia invece è che molti avedo già queste tendenze anomale cercano di fugire e molti pensano che proprio un seminario o un convento sia la soluzione, purtroppo invece di soluzionare fanno strage.

    vedo che sia più difficile per un omosessuale vivere tra solo uomini che tra uomini e donne (nel mondo), ed è più difficile per un pedofilo aver bambini a cui badare giorno e notte che vivere tra persone adulte,

    meno male che ci sono ancora persone sane di mete che diventano preti con il vero scopo amare Cristo e la sua Chiesa (Fratelli).

    comunque io sono cattolica ma credo che i danni ai bambini anche da un prete deve essere punito.

  • Anonimo
    1 decennio fa

    lenaluce: IL Video che hai mostrato è molto forte, non ti nego che mi sono commosso, a volte guardando queste scene mi viene una forte rabbia verso quel Dio che tanto imploriamo noi Cristiani, ma anche voi Musulmani, un Dio secondo me ingiusto ed inutile. Quei bambini sono i martiri che un giorno grideranno vendetta! E saranno loro che un giorno giudicheranno i loro carnefici. Che Dio li tenga in gloria !

  • Anonimo
    1 decennio fa

    "Contrariamente a quanto si pensi, la maggior parte degli abusi sessuali sui bambini avviene in famiglia, difficile da concepire e da accettare ma rispondente alla realta'. "

    http://www.aquiloneblu.org/regole/regole_abusi_e_f...

    "IL 70% DEGLI ABUSI SESSUALI SUI MINORI AVVIENE IN FAMIGLIA (05/12)"

    http://italiasalute.leonardo.it/News.asp?ID=3720

    http://www.sosinfanzia.org/statistiche/Abusi_Famig...

    "Il 13,7% dei bambini o ragazzi che chiama il Telefono azzurro ha subito abusi fisici, il 6,1% racconta invece di abusi sessuali, la maggior parte dei quali avvenuti in famiglia"

    ------------------------------------

    ALE.....

    Il prestito di cui parli è a tasso 0, vengono dati 500 euro al mese per 24 mesi a chi ha perso il lavoro. La somma è da restituire senza interessi in 5 anni dal momento che si sarà ritrovato un lavoro.

    ------------------------------------

    Ho parlato proprio venerdì con la Caritas a proposito di tale prestito e mi hanno confermato che è a tasso 0, per lo meno per quanto riguarda le diocesi umbre.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.