un pentito: sul 41 bis si cercò l'aiuto della Chiesa. cosa ne pensate?

N.B. - Vi prego di leggere attentamente il testo prima di rispondere e di mantenere un tono pacato, anche attraverso l' eventuale critica ( che non corrisponde a offesa gratuita o non motivata), così da favorire un serio confronto costruttivo. Grazie a tutti.

1) Il pentito di Mafia Ciro Vara rivela:

«Dopo le stragi del '92 e del '93 Provenzano per alleggerire la pressione dello Stato su Cosa nostra, in particolare per i detenuti sottoposti al 41 bis, aveva cercato una strada attraverso la Chiesa».

«Nel 1993 soffrivamo la pressione dello Stato, i detenuti in particolare, e per questo motivo, incontrando Vaccaro dopo che per una settimana era stato insieme a Provenzano, gli chiesi cosa stava facendo per aiutarci. E Vaccaro mi rispose che stava tentando la strada attraverso la Chiesa, in modo da ammorbidire la repressione della magistratura e alleggerire il 41 bis».

2) Alcuni anni fa Vincenzo Calcara, un altro pentito rivelatosi abbastanza attendibile, interrogato dal giudice Paolo Borsellino poco tempo prima di morire, in merito ai conti cifrati usati per il riciclaggio del denaro di Cosa Nostra, ai legami fra esponenti del Vaticano e delle Mafie, agli attentati di matrice neofascista, all' attentato a Giovanni Paolo II° e alla morte di Giovanni Paolo I° dichiarò:

"L' entità di cosa nostra, l' entità della 'ndrangheta, l' entità dei pezzi deviati delle istituzioni, l' entità dei pezzi deviati della massoneria e l' entità dei pezzi deviati del Vaticano sono legati l’uno con l’altro come se fossero degli organi vitali di uno stesso corpo".

"Nella Banca del Vaticano sono transitati migliaia e migliaia di miliardi appartenenti alle cinque entità occulte".

"Al Notaio Albano, in qualità di Notaio, gli venivano affidati ingenti beni immobili sia della Chiesa che da potenti uomini delle istituzioni (Se vogliono chi di competenza può riscontrare ciò che dico!). Il Dr. Borsellino l'ha saputo riscontrare!".

(Cercare su Google: Memoriali di Vincenzo Calcara - parti 1/4)

3) Sono numerose le indagini in cui sono state (e sono coinvolte) Opus Dei, Compagnia delle Opere, IOR e altre fazioni Vaticane:

Il Crack del cattolico Banco Ambrosiano Veneto e del Banco Ambrosiano Bilbao, la scia di "suicidi eccellenti", lo scandalo delle "eminenze grigie" della Loggia P2, i vastissimi terreni della Chiesa affidati a clan camorristici e mafiosi per la costruzione di immobili o discariche, gli strettissimi legami con esponenti dell' OSS - CIA e con esponenti dell' estrema destra eversiva, Tangentopoli, le dichiarazioni di alcuni terroristi pentiti in merito ad alti prelati, le stragi degli "anni di piombo" e i 3 tentativi di Golpe in Italia e tanto altro.

In seguito all' apertura degli archivi di stato argentina nel 1995 sono emersi centinaia di documenti altamente compromettenti per il Vaticano, tanto da far dichiarare all' UNICRI (Nazioni Unite), in un rapporto ufficiale diffuso a livello internazionale, che il Vaticano è annoverato tra le «lavanderie» di denaro "sporco" a livello internazionale.

4) Emblematica è, inoltre, la sepoltura nella Basilica di S. Apollinare di Enrico De Pedis, boss pluriomicida legato alle Mafie, alla finanza vaticana, ai servizi segreti deviati e all' eversione nera.

*****

Domande:

PER TUTTI:

A) ritenete che il coinvolgimento del Clero Cattolico in attività illegali sia da imputare a poche "pecorelle smarrite", oppure si tratti di un fenomeno assai più vasto?

B) Se lo ritenete un fenomeno radicato, pensate che esso sia iniziato solo in tempi recenti, oppure affondi le sue radici in epoche remote?

C) Nel caso in cui riteniate il fenomeno radicato e diffuso fin dai tempi lontani, esso potrebbe avere avuto un peso e un impatto negativo sulla società italiana a livello culturale, etico ed economico , a vostro parere?

PER I CATTOLICI:

A) ritenete che queste ed altre "linee di condotta" siano giustificabili in nome della coesione della Chiesa Cattolica, oppure no?

B) quali sono le vostre considerazioni in merito al sistematico diniego da parte del Vaticano di collaborare in indagini giudiziarie di varia natura, dell' assistenza e della corpertura di prelati indagati o giudicati colpevoli di crimini di vario tipo (es: Monsignor Marcinkus e numerosi altri prelati) e dell' abitudine di appellarsi ai diritti di extraterritorialità in questi ed altri casi?

P.S. - Rinnovo cortesemente la richiesta di mantenere un tono pacato. L' intento è quello di analizzare il fenomeno dal punto di vista dei cattolici e dei non cattolici, non di offendere gratuitamente.

Grazie a tutti per le risposte.

Aggiornamento 2:

____

41 bis: regime di carcere duro per i condannati

9 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    1 decennio fa
    Migliore risposta

    A) ritenete che il coinvolgimento del Clero Cattolico in attività illegali sia da imputare a poche "pecorelle smarrite", oppure si tratti di un fenomeno assai più vasto?

    Probabilmente si tratta di attività piuttosto diffuse nel clero cattolico, ma anche se si trattasse di poche pecorelle smarrite, nel momento cui si parla di pecorelle molto vicine al "Santo" Padre, la cosa diventa gravissima, anche perché il "Santo" Padre non può essere all'oscuro di quanto stanno facendo le sue pecorelle. Anche chi ha indagato sul crack del Banco Ambrosiano sa che implicato nello scandalo c'è lo IOR, ma gli avvisi di garanzia consegnati ai cardinali coinvolti nello scandalo, sono stati rigettati, visto che questi indagati godevano di immunità diplomatica. Vorrei ricordare che proprio in risposta alle leggi speciali, la mafia ha fatto partire una serie di attentati che certa stampa aveva fatto passare per avvertimenti alla Chiesa, ad esempio quelli di Roma, la strage di via dei Georgofili a Firenze e quella di Milano. Fu proprio a causa di quelle stragi che si interruppero le indagini di mani pulite, con i risultati che oggi tutti quanti abbiamo sotto gli occhi. Vorrei anche fare notare che gli attentati alle chiese di Roma non hanno causato vittime, mentre quelle di Milano e Firenze, rivolte allo Stato, hanno causato la morte di innocenti.

    B) Se lo ritenete un fenomeno radicato, pensate che esso sia iniziato solo in tempi recenti, oppure affondi le sue radici in epoche remote?

    E' evidente che affonda le sue radici nel tempo: la chiesa da almeno da mille anni che raccoglie le decime, vale a dire che esige ed impone delle tasse, e accumula denari, terreni, palazzi, castelli, oro e gioielli di ogni tipo, ed è da anni che mi chiedo: cosa se ne fa di tutti questi beni materiali? La carità ai poveri? Non sembra: la Santa Romana Chiesa ha una marea di appartamenti sfitti, e non ne ha ceduto neppure uno per dare sollievo ai terremotati, ad esempio, e se può, ti butta pure fuori casa, anche se sei disabile!

    C) Nel caso in cui riteniate il fenomeno radicato e diffuso fin dai tempi lontani, esso potrebbe avere avuto un peso e un impatto negativo sulla società italiana a livello culturale, etico ed economico , a vostro parere?

    Per forza!

  • Anonimo
    1 decennio fa

    La storia del connubio tra Mafia e Chiesa soprattutto in Sicila è così ricca di esempi che sarebbe quasi impossibile dimostrare il contrario.

    Ad esempio è fatto riasaputo che la festa dei Ceri a Catania è gestita da un patto forfettario tra boss e chiesa.

    E questo se lo sò io che sono trentino.....

  • Anonimo
    1 decennio fa

    Ti ho acceso una stella per la bellissima domanda! Vaticano e Mafia vanno a braccetto e penso che dire una cosa simile non offendo nessuno. Se ricordi il Film del padrino faceva vedere gli affari sporchi tra il prelato e i corleonesi.

  • Anonimo
    1 decennio fa

    per quanto mi riguarda la Chiesa è un'organizzazione mirata all'ottenimento del potere.

    il migliore mezzo per ottenere potere sono i soldi (che, fra l'altro, la Chiesa dovrebbe avere solo come tramite e non per acquistare calici d'oro -,-).

    ergo era prevedibile una sporcata di mani del genere, che penso non sarà nè l'unica nè l'ultima (nè la prima, basti pensare a certi accordicini ancora in vigore).

    il fanomeno non è radicato, ma è la Chiesa stessa: in un modo o nell'altro i soldi gli ottiene, cambia solo il metodo.

    parlo con cognizione di causa, ovvimente sono ateo. so che molti pensano che io menta, ma prego questi di non insultarmi vanamente, perchè so già cosa pensano e non serve che me lo dicano.

    spolliciate pure.

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Anonimo
    1 decennio fa

    Non ho capito perché, essendomi già connesso a te da tempo, questa domanda non mi sia apparsa nel network come giusto dovrebbe essere, ma..

    Ok, i rapporti tra Mafia e Chiesa sono già stati provati da tempo, vedi Sindona, Calvi, Gelli e quant'altro..

    Ma le tue fonti quali sono??

    Interessano anche a me, grazie, ti prego risp!

    Il nuovo libro Vaticano S.p.a??

    Salvo subito antimafia2000 nel blogrolla, avevo completamente dimenticato quel sito, ANCORA GRAZIE!!!

    P.S: I soliti troll ora si sono trasformati in ultratope..?? =__="

  • Out
    Lv 5
    1 decennio fa

    Non ci meravigliamo:

    la fine di Babilonia la Grande è vicina.

  • 1 decennio fa

    Quello che dici è assolutamente vero, perchè dove ci sono i soldi c'è corruzione, dimmi un "luogo" (settore) dove ci sono soldi, che non c'è corruzione?! Questo perchè i soldi corrompono chiunque a qualsiasi livello. Certo che non è giusto che succeda questo all'interno della Chiesa, perchè la Chiesa dovrebbe essere l'incontrario, ma questi fatti ad un cattolico non devono scandalizzare, altrimenti vuol dire che non è cattolico, perchè S.Pietro che è il I Papa ed è santo, ha rinnegato Cristo 3 volte e anche lui sapeva di non meritarsi l'amore di Dio, invece Cristo l'ha messo a capo della Chiesa. Poi parlando più praticamente, non so se hai seguito le ultime notizie, ma la Chiesa sta iniziando a modificare un pò i suoi investimenti, inizia a tirar via investimenti dai paradisi fiscali, diciamo che sta iniziando un pò a rendersi conto che c'era troppo marcio. Ma ti ripeto a me come cattolico queste cose non mi scandalizzano, perchè se io dovessi girare centinaia di milioni di € anche io mi corromperei.

  • Acq
    Lv 7
    1 decennio fa

    Una premessa è d'obbligo. I mafiosi mi hanno sempre fatto schifo, e i pentiti mi fanno ancora più schifo. Trovo siano solo un modo della mafia per aiutare i propri adepti sgamati e non ritengo che abbiano la minima attendibilità, salvo rarissimi casi, meno di 1 ogni 100 per darti un'idea.

    Ma il probelma è che in tutto il tuo post non trovo nessuna accusa precisa.

    1. «Dopo le stragi del '92 e del '93...

    -- Cosa ha fatto in concreto la Chiesa? Ha fatto pressioni sull'opinione pubblica o su qualche ministro? E in tal caso, come e quali motivazioni ha usato?

    2. "L' entità di cosa nostra...

    -- Qui parla di pezzi deviati, e non dice nulla che una persona normale non possa immaginare autonomamente.

    "Nella ...

    -- Questo è niente! Se solo potessi dare un'occhiata in certi conti di una qualunque Banca rimarresti inorridita

    "Al Notaio Albano...

    -- Questa è da spiegare.

    3. Sono numerose le indagini in cui sono state (e sono coinvolte) Opus Dei, Compagnia delle Opere, IOR e altre fazioni Vaticane:

    Il Crack del cattolico Banco Ambrosiano...

    -- In che modo? Cosa hanno fatto in concreto OpusDei e co.?

    In seguito all' apertura degli archivi...

    -- Nel mondo ci sono migliaia di missioni internazionali: cristiane, potestanti, ONU, FAO... Queste legano Paesi poveri "produttori" e paesi ricchi "consumatori". Sono il mezzo preferito, anche in virtà degli scarsi controlli, per i traffici internazionali illeciti: denaro sporco, contrabbando droga, armi, ecc....

    4. Emblematica è, inoltre, la sepoltura...

    -- Personalmente non l'ho mai capita. Non ho capito perché è sepolto lì, nè perché la cosa sia emblematica.

  • 1 decennio fa

    Non è chiaro come parli, che cosa si tratta il 41bis? Perchè sembra che stai dicendo di una strada. O si tratta di altro? Scusami.

    non lo sapevo allora ci dico che la chiesa ricorda Gesù Cristo e accoglie tutti quanti che gli chiedono un aiuto. Mi ricordo che Gesù prendeva a se anche le postritute e non le cacciava via e perdona il ladrone che gli mettono nella croce a fianco.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.