b_any77 ha chiesto in Animali da compagniaGatti · 1 decennio fa

Anoftalmia (Anopthalmia) gatti?

qualcuno ha avuto esperienze del genere e/o puo' aiutarmi ??? nn so come comportarmi... il veterinario nn c'è fino al prox lunedì... e oggi e solo martedì!!!

Aggiornamento:

... in realtà ho cercato su internet... e purtroppo è l'unica diagnosi che si avvicini di più.... il gattino ha 4 settimane... ed è nato così... dapprima credevo fossero chiusi come quelli dei fratellini... ma i suoi nn si sono aperti, sembrano incavati... ho letto che sono soggetti ad infezioni... vorrei consigli su come rendergli più facile la vita... anche xchè in molti, tra amici e parenti, vorrebbero che GLI EVITASSI QUESTA SOFFERENZA... ma io nn ho nessuna intenzione di ucciderlo!!!!

mi prenderò io cura di lui... x lui nato così... questa è la normalità!!!

2 risposte

Classificazione
  • BUTEO
    Lv 7
    1 decennio fa
    Risposta preferita

    anoftalmia come dice la parola è assenza dell'occhio,alcuni gatti possono nascere cosi,è un errore genetico ma può anche essere acquisito,nelle gravi forme di infezione da herpes virus per esempio,l'occhio può andare in necrosi e riassorbimento fino quasi a scomparire.oppure per intervento chirurgico a seguito di un trauma o grave infezione ma in questo caso avrebbe le palpebre suturate,comunque molti gatti fanno una vita soddisfacente anche con un occhio soltanto

  • 1 decennio fa

    Scusa, chi ti ha detto che si tratti anoftalmia? Come fai ad essere sicura?

    In tutti i casi, é meglio evitare che il gatto esca fuori,cos'i almeno é sempre una protezione da agenti esterni.Un consiglio che in piú ti posso dare, é meglio se ti rivolgi ad uno specialista veterinario oftalmologo, il veterinario senza dubbio ti saprà indirizzare, o se c'é una clinica soecializzata nella tua città informati.Al contrario di come si puú pensare che il costo é piú alto, non é assolutamente vero, é il costo che tu spenderesti da un veterinario normale, anzi é ancora meno, alla fine dei conti, perché il veterinario deve provare con una cura, poi con un altra, se non fa effetto, ti manderà ugualmente in consulto da uno specialista.Cosí andando direttamente, accorci tempo e risparmi.

    Cure fai da te, non esistono, io ho avuto un gatto cosí, e una diagnosi sbagliata del veterinario, mi ha fatto aggravare il problema, poi con uno specialista é andato meglio, ma spesso se é una malformazione dalla nascita, si puó fare ben poco.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.