Anonimo
Anonimo ha chiesto in Animali da compagniaRettili · 1 decennio fa

mangime casalingo x tarta acquatica?

purtroppo in questo periodo non posso comprare altro mangime x la mia tarta...e mi sn rimasti i gamberetti...

sapete dirmi ke cibo casalingo posso dargli???

e picciola...non voglio dargli carne..cosa mi consigliate?

9 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    io per la mia tartaruga acquatica, gli ho comperato un alimento completo, a base di pesce costa € 1.90 e dura un'eternità, si tratta di piccoli bastoncini.Vanno dati 3 al giorno e dentro la scatola c'è ne sono più o meno 500!!!!si trovano in tutti i negozi per animali.Buona fortuna per la tua tartaruga...molto meglio del pesce che ha detto il veterinario che gli fa avere il guscio debole e gli occhi flosci!!!

  • 1 decennio fa

    puoi darle radicchio carote insalata pesce fresco frutta le tartarughe mangiano di tutto e cmq anche la carne una volta ogni 2 settimaNE gli fa bene.....kiss

  • 1 decennio fa

    Latterini, Rane surgelate, pollo che trovi al supermercato.

    Camole della farina, del miele, lombrichi , che trovi nei negozi di caccia e pesca come esche.

    Gammarus surgelati, Chironomus, Dafnie, Cyclops che trovi nei negozi di acquariofilia.(tutti i giorni)

    Ricordati dell'osso di seppia.

    Come verdure prova con zucchine, carote, sedano, insalata mista e quasi tutte le piante acquatiche. (non tutti i giorni )

    Evita la frutta, escluse le bacche, le uova, i latticini e i carboidrati.

    Cerca di farle mangiare la mattina, così possono fare basking tutto il giorno e digerire.

    Se sono adulte conviene farle mangiare un giorno sì e uno no.

  • Anonimo
    1 decennio fa

    pesce fresco ogni giorno, i gamberetti essiccati fanno male quindi non darglieli mai. dalle pure della verdura ma lascia perdere la carne macinata...se proprio vuoi dare della carne dai solo carne bianca e raramente..una o due volte al mese!

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Anonimo
    1 decennio fa

    Tritta a piccolissimi pezzetini la carota o pure la latuga o pure piccoli pezzettini di pane.

  • 1 decennio fa

    I mangimi commerciali Esiste una grande varietà di mangimi per tartarughe. Si può benissimo utilizzare questo cibo a condizione che si vari la dieta: non datele SOLO mangime commerciale. Verificate sempre il contenuto nutrizionale della confezione: non deve contenere più del 35% di proteine e ricordate che il miglior mangime per tartarughe deve avere sia calcio che vitamina A. Personalmente preferisco il Tropical Magic della L&M Farms, ma ce ne sono altri buoni, come il Reptomin della Tetra (disponibile in Italia anche nel formato "Baby" ideale per le più piccole). In ogni caso, questo tipo di cibo deve essere utilizzato solo per integrare la dieta non come alimento principale di essa.

    Supplemento di vitamine Due volte la settimana, potete aggiungere all'alimentazione della vostra tartaruga un integratore di vitamine. Nella maggior parte di negozi specializzati potrete trovare una grande quantità di preparati vitaminici, in polvere o liquidi, creati appositamente per le tartarughe. Verificate che abbiano una buona dose di vitamina A, essenziale per la salute degli occhi della vostra tartaruga.

    Frutta e verdura In molti negozi vi diranno che le tartarughe dalle orecchie rosse sono animali carnivori. E' vero che preferiscono gli insetti alle piante ma ciò non significa che esse non abbiano bisogno di mangiare verdura! Infatti, non riescono a ricavare sufficiente vitamina A dagli insetti o dai mangimi. Dovete dare loro verdure con un alto tasso di vitamina A (come le carote). Alcune tartarughe accettano anche lattuga, pomodori, papaya, melone o banane. Si sconsigliano spinaci e piselli poiché possono causare complicazioni digestive. Se la vostra tartaruga si rifiuta di toccare frutta e verdura avete un'unica alternativa: o darle assolutamente un integratore di vitamine oppure forzare la vostra tartaruga a mangiare verdura!

    Piante acquatiche Alcune tartarughe mangiano piante acquatiche. Così, se volete decorare il vostro acquario con delle piante, assicuratevi che queste non siano velenose! Tra le piante che le tartarughe apprezzano trovate: il giacinto acquatico, le ninfee, l'elòdea, la lenticchia d'acqua. Le piante acquatiche sono una buona idea perché sono ricche di vitamina A e perché costituiscono un riparo naturale per le tartarughe.

    Grilli I grilli sono un eccellente alimento per le tartarughe. Costituiscono un pasto completo e la loro caccia da parte della vostra tartaruga è uno spettacolo unico! La maggior parte di negozi specializzati in rettili (o anche di pesca) vendono grilli di tutte le taglie a prezzi modici. Altrimenti potete allevare i grilli voi stessi!

    Lombrichi Anch'essi costituiscono un ottimo alimento per le tartarughe e sono facili da allevare. C'è un unico problema: se la vostra tartaruga è ancora piccola dovrete tagliare i lombrichi in piccole porzioni prima di darglieli!

    Lumachine acquatiche Un buon alimento naturale che svolge anche un ruolo di spazzino all'interno dell'acquario ripulendolo dalle alghe e dai resti di cibo lasciati dalle vostre tartarughe. Le potete facilmente allevare anche in piccoli acquari.

    Carne cruda, pesce o pollo La vostra tartaruga li adora ma questi piatti non vanno bene per lei: la carne rossa cruda, troppo ricca di grassi, causa obesità nella vostra tartaruga. Inoltre, non contiene le sostanze nutritive di cui hanno bisogno. La carne di pollo cruda è da sconsigliare a causa della salmonella (anche se in Europa non così diffusa come in America)! Potete darle occasionalmente un pezzo di pollo COTTO (ovviamente senza spezie né condimenti). Per quanto riguarda il pesce io consiglio il guppy. Potete darle altri tipi di pesce ma evitate accuratamente quello di mare ed anche quello congelato: questo potrebbe impedire l'assorbimento di alcune sostanze nutritive e causare problemi a lungo termine alla vostra tartaruga.

    Ossi di seppia OTTIMI! Sono una buona fonte di calcio per la tartaruga e, allo stesso tempo, utili affinché si affilino il becco! Possono essere agganciati all'acquario oppure lasciati a galleggiare in modo che la vostra tartaruga li insegua e li addenti. Li trovate in qualsiasi negozio di animali in quanto sono gli stessi usati per i canarini.

  • Flavio
    Lv 5
    1 decennio fa

    Le tartarughe d'acqua dolce hanno bisogno di spazio per nuotare. Nello stesso tempo, dovendo respirare solo con i polmoni, la loro permanenza in acqua è limitata per cui hanno bisogno anche di una zona emersa facilmente accessibile.

    Le tartarughe sono animali a sangue freddo. Sono quindi attive tra i 10° e i 30°. Sotto i 10° entrano in letargo. Nelle nostre case tuttavia difficilmente si raggiungono temperature inferiori ai 10°. E' consigliabile quindi utilizzare un termoregolatore per mantenere l'acqua calda (non costa molto generalmente meno di 10 euro) e coprire parzialmente l'acquario nelle notti più fredde in modo da diminuire la differenza tra la temperatura dell'acqua e quella dell'aria (brusche diminuzioni di temperatura non fanno certo bene!). Nell'acquario le vostre tartarughe sono costretta a utilizzare la stessa acqua per bere mangiare e per ogni altra loro attività, quindi, per mantenere buone condizioni igieniche e quindi prevenire malattie e cattivi odori, è necessario dotarsi di una pompa di ricircolo e di un filtro (i filtri più semplici li potete costruire con una spugna e del carbone attivo). In queste condizioni non sarà necessario cambiare l'acqua frequentemente (in media ogni due o tre settimane).

    Anche se dimostrano continuamente fame, è importante non alimentarle troppo. La tartaruga, infatti, morirebbe velocemente a causa del grasso che si accumula al di sotto del carapace. E' importante inoltre integrare il mangime con delle vitamine che prevengono malattie del carapace (il rammollimento di quest'ultimo è potenzialmente mortale quindi fate attenzione!). In commercio esistono prodotti che, oltre ad arricchire l'acqua di vitamine e sali, fanno precipitare elementi pesanti quali il cloro, utile per noi esseri umani ma dannoso per le tartarughe.

    In quante, troppe, case c'è una piccola vaschetta di plastica con due centimetri d'acqua in cui agonizza, per anni e anni, una disperata Tartaruga d'acqua dolce, senza né poter stare all'asciutto, né poter nuotare!

    Uno dei maltrattamenti più silenziosi, una forma di, sia pur talvolta inconsapevole, sadismo al quale l'uomo sottopone queste mute creature che hanno la disgrazia di essere resistentissime.

  • rey
    Lv 6
    1 decennio fa

    pesce fresco a pezzetti..

  • 1 decennio fa

    io ho avuto una tarta di acqua e secondo me fai male ha nn dargi carne.

    io ti consiglierei la carne macinata;vedrai crecerà anke.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.