Il sito di Yahoo Answers verrà chiuso il 4 maggio 2021 (ora della costa est degli USA) e dal 20 aprile 2021 (ora della costa est degli USA) sarà in modalità di sola lettura. Non verranno apportate modifiche ad altre proprietà o servizi di Yahoo o al tuo account Yahoo. Puoi trovare maggiori informazioni sulla chiusura di Yahoo Answers e su come scaricare i tuoi dati in questa pagina di aiuto.

Anonimo
Anonimo ha chiesto in Società e cultureReligione e spiritualità · 1 decennio fa

Cosa possiamo fare Tutti Noi......?

Quale condizione circonda oggi gli -aspiranti- del Mondo?

Abbiamo un Mondo pieno d' inquietudine, un Mondo pieno di dolore,di sofferenza e di conflitto, un Mondo in cui i corpi emozionali dell'Umanità sono in una condizione d'enorme turbamento, un Mondo in cui animali, donne e bambini soffrono,agonizzano e muoiono; un Mondo in cui fame,peccato,malattia,carestia,saccheggio e delitto avanzano liberamente; un Mondo in cui le forme religiose esistono,ma prive di vita,nel quale la scienza è prostituta ai fini di denaro e di odio,in cui i prodotti della Terra non servono a sostentamento della Razza,ma per nutrire la borsa dei pochi; un Mondo in cui la fede è sovente oggetto di scherno,in cui l'altruismo è considerato un attributo degli sciocchi,ed in cui l'Amore è sfruttato nella sua espressione più bassa,il sesso.

E' un atmosfera in cui il Cristo e i suoi discepoli possono respirare?

E' una condizione in cui possono trovare delle influenze armoniose?

E' uno stato di cose in cui possono operare e vivere?

Le vibrazioni esistenti su questo pianeta sono forze simili a loro,e vi possono rispondere?

Allora cosa possiamo fare?

Aggiornamento:

x marco,tali parole esprimono la risoluzione x chi ascolta in animo suo.

grazie

13 risposte

Classificazione
  • Risposta preferita

    Ognuno vede intorno a sè quel che il suo stato dell'essere è.

    Queste forze di ottundimento sono poste proprio perchè sorga in noi (in chi si sente pronto) un malessere che vada a far da sprone al cambiamento.

    In poche parole la negatività è il volano dell'evoluzione.

    Ciò che possiamo fare, è:

    una volta che ci siamo resi conto che aneliamo interiormente ad un maggior benessere e armonia, questo sentimento, dovrebbe essere perseguito con slancio e coerenza. Allargare al bene collettivo questa armonia conquistata, porsi come tramite fra il Divino e la richiesta di molti che stanno risvegliandosi a questa nuova fase.

    Difficile? Direi di no, tu che dici?

  • 1 decennio fa

    Ga ken sho shu jo.

    Io vedo gli esseri oscurati annegare

    Motsu zai o ku kai.

    in un oceano di sofferenza.

    Ko fu i gen shin.

    In quel momento scompaio dalla loro vista

    Ryo go sho katsu go.

    e li induco a sviluppare il desiderio di vedermi.

    In go shin ren bo.

    Quando essi mi adorano

    Nai shutsu I sep po.

    (allora) mi manifesto ed espongo loro il Dharma.

    La mia pura terra non viene distrutta, eppure gli uomini la vedono consumarsi nel fuoco: ansia, paura e altre sofferenze predominano ovunque. ......Io so sempre chi sta praticando la via e chi non lo sta facendo, e, in risposta al loro bisogno di salvezza, predico per loro diverse dottrine. Questo è il mio pensiero costante: come posso far sì che tutti gli esseri viventi accedano alla via suprema e acquisiscano rapidamente il corpo di Budda?

    Fonte/i: Sutra del loto. - Caro Adon, in genere preferisco rispondere con parole mie ma ho trovato perfette per la tua domanda queste frasi tratte dal Sutra del loto.
  • Nihal
    Lv 6
    1 decennio fa

    Bisogna prendere coscienza di tutto,di se stessi e dell' esterno.

    Riflettere,meditare e capire...

    Partiamo da noi stessi...dall' apprezzare davvero la vita e la semplicità che ne deriva invece di complicare sempre tutto.

    Iniziamo a dare invece di voler sempre ricevere....

    Io credo che partendo da noi stessi,migliorandoci...abbiamo buone possibilità di cambiare qualcosina...anche minima...ma non è già qualcosa?Tu...lui...io....poco per volta....

    Bisogna raccogliere gli insegnamenti della vita....i segnali della natura che sono stati ben chiari....

    Bisogna aprire la nostra coscienza..

    Buona giornata

    Nihal

  • Anonimo
    1 decennio fa

    Incominciare a riconoscere che questi conflitti sono in noi..invece di attribuire colpe solo all'esterno.

    Lui..lei..mi ha detto..mi ha fatto.

    Iniziare a dire..ma io ho per caso detto o fatto..?

    E guarda che riguarda TUTTI NOI...nel nostro piccolo! Anche i credenti che si reputano piu' puri..anzi...sono i piu' cattivi con i propri fratelli, ma non si vedono. Angelica

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Anonimo
    1 decennio fa

    Ciao Caro Adon,

    la confusione in cui siamo piombati è stata VOLUTA.

    Temo che quando non serviremo più a chi di "dovere", ci daranno il "benservito" quindi secondo me l'unico nostro potere è vivere meglio che possiamo (inteso in serenità dentro di noi) e tentare di Amare come meglio siamo capaci...ma non tanto nella speranza di chissà che premio divino, quanto per usufruire di questa Esistenza nel migliore dei modi, dimostrando almeno un minimo di Gratitudine. Che poi è la base di Tutte le Religioni: il GRAZIE.

    Non l'ho mai fatto con te ma posso lasciarti questa?

    Una volta la "regalai" ad un amico ma va bene per tutti....

    Un abbraccio

    http://www.youtube.com/watch?v=WAvuzbpNt8c

  • Mi rallegra il tuo ottimismo nela tua catastrofica visione del mondo.

    Chiedi cosa possiamo fare? secondo la tua visione parrebbe rimanere solo il suicidio di massa!

    Ma dimmi.... oltre a te, con le tue idee illuminate, chi dovrebbe sopravvivere? forse solo i pensatori attivi nella mente e inerti nell'azione?

    Dici che la Scienza si è prostituita e tu sopravvivi solo grazie ad essa... e ti lamenti?

    Dici che i prodotti della terra non servono al sostentamento della razza e poi sei il primo ad andare nei supermercati perché non ti va di coltivarli?

    Dici che la fede è sovente oggetto di scherno, quando ognuno che ha fede ne ha sempre una diversa dagli altri e aspetta che la manna cada dal cielo?

    Dici che l'Amore è sfruttato nella sua bassa espressione e biasimi il sesso come se il sesso non fosse esso stesso generatore di vita, e perché no anche di piacere?

    Per non parlare del resto.......

    Cosa possiamo fare? vivere e lasciar vivere......... d'altra parte questo è il mondo che il tuo Dio ha creato.... ed evidentemente deve funzionare così.

    Se dovesse essere la fede religiosa a governare il mondo, non ci sarebbe via di scampo, saremmo tutti destinati a scomparire aspettando che chi ci ha dato la vita ci dia quello che non ha nessuna intenzione di darci: una vita serena. Dobbiamo meritarcela? ma come se colui che chiami perfetto ci ha donato l'imperfezione?

    Rifletti...........

  • ?
    Lv 7
    1 decennio fa

    Credo che ognuno di noi possa apportare il proprio contributo per migliorare il mondo, a prescindere dal credo religioso .

    Ieri ho sentito alla messa in tv una frase di Mauriac : chi si rassegna non vive, ma sopravvive. Ho chiesto pareri su questo nella sezione di psicologia e avrei voluto farlo anche qui in religione e spiritualità'.

    Ecco ,per me l' importante é questo : non rassegnarsi ma reagire.

    Posso dirti che -oltre a rispettare la natura - dovremmo rispettare la dignità' umana ed anelare a un miglioramento del mondo, anche a costo di essere derisi o colpiti.

    Quando Planck, il famoso scienziato tedesco , padre della fisica quantistica,ebbe il coraggio di recarsi da Hitler per dirgli che era assurdo e immorale espellere i professori ebrei dalle università' tedesche, dimostro' grande integrità' civile e morale.

    Anche se i nazisti gli condannarono a morte il figlio, con l' accusa di aver preso parte all'attentato contro Hitler.

    Questo possiamo fare : non rassegnarci alla follia, ai soprusi, alle prevaricazioni, alla rovina del mondo

  • 1 decennio fa

    ognuno nel suo piccolo può fare qualcosa. tante gocce d'acqua formano il mare

  • 1 decennio fa

    Cercare di ignorare o quanto meno di non dare troppo peso alle disgrazie della terra. Per quanto mi riguarda penso che la religione sia solo una perdita di tempo, l'illusione che esista qualcosa di grande, qualcosa che ti protegga; quando invece stà a noi proteggerci e se proprio dobbiamo essere devoti a qualcuno meglio esserlo alle persone a cui vogliamo bene e non a chi sta presumibilmente in cielo. In quanto al sesso hai perfettamente ragione ma io voglio credere che ancora esista l'amore e ci sono tante persone che lo stanno vivendo, bisogna solo avere la fortuna di trovarlo! se posso darti un consiglio cerca di essere meno catastrofico e più ottimista magari.

  • Anonimo
    1 decennio fa

    la vita è come una partita a scacchi

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.