Gianluca ha chiesto in Animali da compagniaPesci · 1 decennio fa

consiglio per acquario?

ciao a tutti....

volevo chiedere un consiglio per il mio acquario da 25 l...

io sono inesperto in materia...e volevo che qualk di voi mi spiegasse come deve essere un ottimo acquario ovvero ke acqua bisogna mette se e necessario calcolare il ph, se devo comprare degli strumenti nesessari x il regolare funzionmento....

se occorrono piante e terra(io preferisco quelle senza la terra se esistono)

e infine che pesci carini mettere e che non si ammazzino tra di loro...

grazie in anticipo

Aggiornamento:

ps e il fondale???

Aggiornamento 2:

il mio aquario si chiama moby dick... sicce....cmq ora vi spiego meglio cosa comprende...ha un coperchio diviso in scompartimenti dove c'e il motore che scarica l'acqua su una spugna e sotto questa spugna ci sono dei buchi che fanno rientrare l'acqua nella vasca....il motorem non so come si chiama ma c'e scritto 1m va bene???o lo devo cambiare????pero se lo cambio non sta piu nel suo scompartimeto ma sa ditemi voi

2 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    1 decennio fa
    Risposta preferita

    25 litri sono davvero pochi.. Prima cosa ti serve un filtro! Probabilmente avrai il classico filtro biologico (quello nero con 3 scomparti messo da un lato dell'acquario) dove devi inserire nel primo scomparto un termoriscaldatore (penso che 25w bastino), nel secondo scomparto iniziando dall'alto ti consiglio lana di perlon, spugna a grana grossa e tanti cannolicchi ceramici e infine nell'ultimo scomparto una pompa con un tubo di gomma che ributta l'acqua dentro l'acquario!

    Vai in un negozio di acquari e acquista biocondizionatore per l'acqua di rubinetto e batteri. Fatto ciò riempi l'acquario con l'acqua (lascia qualche cm dal bordo dell'acquario che riempirai una volta messo il fondo oppure metti per prima il fondo) e metti quei due prodotti nelle dosi consigliate sul prodotto stesso. Fatto questo aspetta 15/20 giorni dopo di che puoi iniziare a inserire i primi pesci. Considerando le piccole dimensioni dell'acquario ti consiglio una coppia di Betta Splendens comunemente detto "pesce combattente"! Ovviamente un maschio e una femmina.. e poi magari un corydoras per dare una pulita al fondo e uno o due otocinclus per tenere sotto constrollo le alghe! Come fondo dato che l'acquario è piccolo e sei alle prime esperienze prendi del semplice ghiaietto magari di quarzo del colore che più ti piace (io preferisco colori naturali) e metti piante molto resistenti come le anubis delle quali troverai tantissimi tipi! Se poi vuoi potresti mettere qualche piccola radice per rendere l'acquario più accattivante...

    Ogni 15 giorni date le piccole dimensioni dell'acquario ti consiglio di cambiare circa 1/3 d'acqua e magari sifonare il fondo (vendono i sifoni appositi nei negozi di acquariofilia) e quando aggiungi l'acqua nuova devi mettere sempre biocondizionatore e magari anche batteri in proporzione all'acqua nuova che hai inserito!

    Spero di essere stato esaustivo :)

  • 1 decennio fa

    Questa è una semplice guida che ho creato su come allestire e gestire il primo acquario, segui questi consigli e come inizio non avrai problemi.:

    --------------------------------------...

    Premetto che per prima cosa devi lavare bene la vasca.

    Inizia con il sistemare 1,5 cm di ghiaia fertilizante per piante sul fondo della vasca.

    Poi ricopri questa ghiaia con 1,5 cm di ghiaia media e 2,5 cm di ghiaia grossa.

    SISTEMA IL FILTRO:

    Il filtro va sistemato con calma ed attenzione Perchè è la parte più importante dell'operazione. un filtro gestito male causerà numerosissimi problemi.

    Questo che ora ti descrivo è il modello Più comune di filtro ma ovviamente ne esistono di molti tipi.

    Questo si compone di tre scompartimenti ed in quello centrale devi inserire i seguenti materiali esattamente nell'ordine in cui li riporto, partendo dal fondo.

    CANNOLICCHI: (tubetti ceramici) non vanno mai ne lavati ne sostituiti, questi sono importantissimi perche la maggior parte dei batteri nitrificanti (i nitrosoma ed i nitrobacter) si stabiliscono nella loro struttura porosa e trasformano l'ammonio in nitrito e nitrato.

    CARBONE ATTIVO : Un altro importantissimo elemento filtrante.

    serve per eliminare dall'acqua i residui di prodotti chimici quali cloro; farmaci, o altri prodotti che possono entrare in contatto con l'acqua.

    rende l'acqua limpida ed inodore.

    si usa solo al primo avvio e successivamente in caso di necessità.

    Si deve inserire in acqua per 7 giorni e poi si deve togliere e buttare, questo perche dopo tale periodo rilascia tutto quello che ha catturato.

    al suo posto (quando non c'è) devi utilizare una spugna filtrante.

    la spugna la laverai ogni 15 giorni in una bacinella con dell'acqua prelevata durante il cambio dall'acquario stesso, e la sostituirai 1 volta al mese.

    LANA SINTETICA: favorisce la filtrazione meccanica delle particelle più grossolane, in pratica escrementi, foglioline ecc..

    Ricapitolando questo filtro svolge azione filtrante meccanica (lana sintetica); chimica (Carbone attivo); Biologica (Cannolicchi).

    Ora,posiziona il riscaldatore nell'apposito spazio a lui destinato (solitamente il primo scomparto del filtro, quello che possiede la griglia di ingresso dell'acqua) e regolalo su 25 °C (temperatura ideale per la maggior parte dei pesci tropicali);

    NON INSERIRE LA SPINA NELL'ALIMENTATORE PRIMA DI AVER MESSO L'ACQUA se acceso fuori dall'acqua o si brucia o esplode.

    Posiziona ora la pompa dell'acqua ma non accendere neanche questa prima di mettere l'acqua.

    La pompa deve essere almeno 2 volte il litraggio dell'acqua effettiva, questo vuol dire che se il tuo acquario e di 200 litri devi usare una pompa da 400 litri/ore ma sarebbe meglio da 450 litri /ore.

    non di più altrimenti rischi di uccidere i batteri del filtro impedendo l'azione di nitrificazione dell' ammonio.

    La pompa deve essere sempre accesa, 24 su 24.

    -------

    Ora passiamo all'acqua:

    Per molti pesci tropicali occorre un acqua con gh e kh bassi e ph legermente acido, diciamo che il GH dovrebbe essere circa a 13; il KH inferiore a 7 ed il PH a 6,5.

    Per far questo devi usare acqua distillata non chimicamente ma tramite un processo di osmosi inversa, questa è chiamata acqua d' osmosi.

    Solitamente le giuste propoezioni sono: 1/3 di acqua di rubinetto fatta decantare X una notte in un recipiente aperto per far evaporare il cloro, e 2/3 di acqua d'osmosi che potrai acquistare in quasi tutti i negozi di acquariofilia e anche in molti supermercati..

    Una volta messa l'acqua devi inserire un Biocondizionatore. è una sostanza che oltre a bloccare e neutralizare i metalli pesanti che sarebbero dannosi per i pesci, elimina anche i residui di cloro.

    Un buon biocondizionatore è JBL Biotopol ma ne esistono di molte altre marche.

    A questo punto fai partire il tutto.

    Prima di inserire i pesci dovrai aspettare 1 mese per far maturare i batteri del filtro, in questo periodo userai un attivatore batterico JBL DENITROL o altro.

    se inserisci i pesci prima di un mese (3 settimane usando l'attivatore) al 90% moriranno Per un eccesso di NO2 ed NO3.

    dopo tale periodo inserisci le piante:

    visto che sei all'inizio ti consiglio le anubias che sono molto resistenti e non hanno bisogno di cure particolari.

    queste piante solitamente non si interrano ma si legano ad un sasso o altro con del filo di nylon.

    Dopo una settimana esegui i test chimici dell'acqua.

    se sono apposto inserisci i pesci.

    (valori consigliati)

    PH= 6,5

    GH= tra 8 e 14

    KH tra 4 e 6

    temperatura 25°C

    Ti consiglio di comprare un manuale.

    ricordati di non fidarti mai al 100% dei consigli dei negozianti (eccetto che questi non siano più che di fiducia) perchè il loro scopo è vendere.

    Compra un aeratore ma non usarlo (va usato in situazioni particolari perche alza il ph)

    Ricordati di fertilizzare le piante regolarmente JBL FERROPOL o simili

    non eccedere mai col mangime( 2 volte al giorno 3 - 4 scaglie per pesce)

    spero di non a

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.