?
Lv 5
? ha chiesto in Politica e governoGoverno · 1 decennio fa

Brunetta non sta esagerando sfociando in una battaglia ipocrita?

L' ultima news è quella di attivare nell' amministrazione pubblica il telelavoro anche nel caso di chemioterapia e cure salvavita che implichino l' assenza prolungata (ma direi anche giustificata).

Ora d' accordo niente sprechi, d' accordo andare contro il malcostume, ma con che razza di ipocrisia si giustificano allora gli sprechi inutili dei parlamentari (auto blu, voli di stato, privilegi, pensione dopo pochi anni di legislatura, ecc..)?

E soprattutto: i dirigenti messi lì per nomina politica e spesso incapaci (e che soprattutto non controllano, che è il male italiano) chi li colpisce?

Non stanno esagerando con l' ipocrisia e il voler fare i moralizzatori dei costumi?

Aggiornamento:

Uno che fa la chemio lo dobbiamo colpire perchè non lavora? E proprio lì il male italiano? Mah

Aggiornamento 2:

@william171310

"per colpa di qualcuno"...

non può allora riferirsi anche a "qualche" politico in parlamento? Eppure lì di credito continuiamo a farene parecchio. Li' però non fa comodo fare le battaglie di Brunetta forse?

Aggiornamento 3:

@Salvo:

"la malattia falsa è un mal costume del pubblico impiego"

certamente posso capire che qualcuno sgarri su un mal di testa o un mal di schiena, non credo sul fatto di dover fare in un ospedale sedute di chemioterapia

6 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    Brunetta fa spot elettorali bastonando 3 milioni di elettori per conquistare il consenso degli altri 40 milioni. E' un furbetto come gli altri, per anni consulente a go go di tutto l'arco costituzionale, assenteista all'università come al parlamento europeo (48% di assenze), pur percependo stipendi e prebende e relativi incrementi. Possiede ville in posti incantevoli, come positano, dove ha comprato con pochi euro intrallazzando coi politici locali (di centrosinistra).

    Questo è il personaggio.

    Poteva controllare gli assenteisti ma per populismo ha preferito bastonare tutti. Oggi ci dà le cifre dell'assenteismo ma non ci parla di recuperi di produttività o dei costi dei controlli (costo visita 225 euro) comparati ai benefici. E' come se, per prendere i ladri, mettessi in galera tutti.

    E' un personaggio stile prima repubblica, alla De Lorenzo, il famoso ministro della Sanità che faceva le ispezioni a sorpresa negli ospedali mentre poi era finito in galera per giganteschi peculati.

    Sono assolutamente d'accordo con te: la politica ipocrita si lava la faccia bastonando gli ultimi mentre sostiene una dirigenza selezionata per appartenenza e clientelismo. Su questo, naturalmente, non una sola parola ho letto del disegno di decreto delegato brunetta

  • Anonimo
    1 decennio fa

    Brunetta, un aborto umano ignorante e idiota, ha sempre lavorato il 51% del tempo per avere stipendi e pensioni come dimostra un'inchiesta de L'Espresso che lo inchioda.

    Tutte le sue iniziative sono sporca demagogia, ipocrita e truffaldina, che non solo non risolve nessun problema ma ne pone di nuovi.

  • 1 decennio fa

    Brunetta è uno scemo.

  • 1 decennio fa

    L'ipocrisia presuppone dello spirito critico, io ho l'impressione che questa misura sia del tutto priva di un minimo di raziocinio.

    willy: per colpa di qualcuno non si fa credito a nessuno. Questo mi fa un po' sorridere: non è che sia poi tanto facile mentire sulle cure salvavita, attento a non confondere il "mal di testa" di comodo con altre cose.

    non è ai fannulloni che lo si deve chiedere, c'è un ministro e la responsabilità è sua

    ceterum censeo pdl delenum esse

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Anonimo
    1 decennio fa

    la malattia falsa è un mal costume del pubblico impiego.

    Credo che dovrebbe essere un pò più incisivo ed estendere le sue iniziative anche a regioni, province e comuni e società limitrofe oltre che alle ASL e ospedali.

    Li ci sarà da ridere !

  • 1 decennio fa

    sai quel detto :per colpa di qualcuno non si fa credito a nessuno .bene per colpa di molti statali furbi che inkulano quelli buoni,di conseguenza ci rimettono quei bravi.prova a fare la domanda a quella gente la.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.