tatagirl2000 ha chiesto in AmbienteAmbiente - Altro · 1 decennio fa

tempesta magnetica nel 2012 come fare?

ciao ragazzi ho qualche giorno fa ho comperato (come al solito) il mensile "focus" che sicuramente tt voi conoscerete. Ho aperto il giornale e ho trovato un articolo che parla di una tempesta magnetica molto forte (più forte di quelle che normalmente c colpiscono ogni tot d tempo) e questo avverrà nel 2012. Dicono che ci sarà un black out per oltre 10 anni che porterà alla morte oltre 3.000.000 di morti. Ho letto che i cellulari i telefoni e le comunicazioni non funzioneranno più perchè il satellite sarà spento, tutti gli oleodotti e i gasdotti si fermeranno perchè richiedono energia elettrica, non ci sarà più acqua perchè le pompe che la fanno innalzare sono elettriche, nei reparti di rianimazione e dialisi degli ospedali la gente morirà perchè le macchine che li tiene in vita sono elettriche, non si potrà più fare benzina sempre x le pompe elettriche, non si produrranno più medicinali, e tantissime altre cose. Ora mi chiedo prima di tutto il perchè nessuno ne parla alla televisione (forse x non creare allarmismo) e poi secondo voi potrebbe esserci qualche speranza? cioè magari utilizzare pannelli solari o fare dei pozzi privati con l'acqua ecc. Se qualcuno di voi mi può dire come la pensa ke ne pensa e secondo lui ke si può fare v prego di rispondere (NON RISPOSTE STUPIDE GRAZIE)

Aggiornamento:

allora, per prima cosa non ho detto che questa sia la fine del mondo e poi se c fossero tutte le persone come te allora ce ne sbatteremo tutti il kazzo! se t da fastidio sentire queste cose allora fai a meno di rispondere sto cercando risposte serie e non superficiali grazie!!!

12 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    esattamente si avranno due tempeste nell ottobre 2011 e agosto 2012.

    Forse entro il 2011 si sarà diffusa una tecnologia a base elettrica e non magnetica (solid state disk, esistono già e sono 10 volte più veloci ma costano un botto). Quindi le interferenze causerebbero danni temporanei e non permanenti, nel caso si siano diffusi i supporti elettrici al posto dei supporti magnetici per il salvataggio dei dati informatici.per il resto una "Bolla di Plasma" emessa dalla nostra Stella, bloccherà le reti elettriche

    e tutto ciò che funziona a corrente. Si fonderanno milioni di trasformatori e le fabbriche industriali

    rimarranno bloccate con il rischio di una paralisi mondiale. Questo è lo scenario

    ipotizzato dalla NASA per il 2012.

    Neanche una persona morirà ne riporterà danni immediati da quella colossale tempesta solare. Ma tutte le reti elettriche andranno in tilt, perché la super bolla di plasma cambierà la configurazione del campo magnetico terrestre e questo indurrà a sua volta nelle reti un sovraccarico di corrente che fonderà milioni di trasformatori. Entro 90 secondi il buio scenderà (i famosi tre giorni di buio??) prima sulla costa orientale americana, poi nel resto del mondo. Si bloccherà tutto, perché tutto va a elettricità. Il primo servizio a saltare sarà l'acqua corrente , senza pompe a dare la spinta. Stop agli apparati elettrici che pescano la benzina nei serbatoi dei distributori e la riversano in quelli delle auto: quindi, in pochi giorni niente più macchine in circolazione. In 72 ore le apparecchiature di emergenza degli ospedali esauriranno l'autonomia. In un mese finiranno le scorte di carbone e non ne arriveranno altre ( e neanche di petrolio e d'altra parte le raffinerie non potrebbero lavorarlo). Pure le condotte del gas richiedono l'elettricità per funzionare, e così addio metano. Addio anche ai sistemi di refrigerazione e a tutte le scorte di cibo. nel giro di un anno milioni di persone moriranno per le conseguenze indirette della paralisi economica, gli Stati uniti verranno declassati dall'ONU a paese in via di sviluppo e l'economia mondiale impiegherà dai 4 ai 10 anni per riprendersi.

    Una tempesta magnetica di queste proporzioni avvenne nel 1859, fu battezzata come "Evento Carrington", però la rivoluzione industriale era ancora giovane e il mondo non ne riportò grandi danni. Adesso siamo più evoluti (per modo di dire...) e quindi più vulnerabili. Da allora ci sono state alcune repliche in tono minore, la più recente nel Marzo 1989, quando sei milioni di persone nel Quebec canadese rimasero senza luce elettrica per nove ore. Uno choc da plasma di proporzioni maggiori avrebbe conseguenze ben peggiori. Ma perchè, dopo il colpo iniziale le ripercussioni durerebbero tanti anni?

    Il fattore più vulnerabile, dice la NASA, sono i trasformatori. Non si possono riparare ma solo sostituire. Il processo sarebbe penosamente lento, perchè verrebbero paralizzate anche le fabbriche che li producono. Di questa Tempesta di Plasma faremmo a meno, ma statisticamente è possibile.

    TUTTO DIPENDERà DA QUESTA BOLLA DI PLASMA, COME E VERSO DOVE ESPLODERà. E NON è POSSIBILE FARE UNA PREVISIONE PROBABILISTICA. L'UNICA COSA CHE PUOI FARE è SLAVARE I TUOI DATI SU DVD E IN FORMARE TUTTI DI CIò, E FARTI NUA SCORTA DI ACQUA NELL ESTATE DEL 2011 DI SALE

  • Anonimo
    1 decennio fa

    Che cosa accadrà nel 2012? Siamo davvero alla fine di un ciclo cosmico? Sarà un’epoca di risveglio, un nuovo gradino nell’evoluzione umana o la fine del mondo come noi lo conosciamo? Secondo le antiche profezie Maya, il 2012 segnerà la fine della civiltà umana così come noi la conosciamo. La distruzione della Terra, già avvenuta in passato, sembra destinata a ripetersi.Avrà l’umanità sufficiente umiltà per prestare ascolto a questo millenario messaggio?

    Secondo le antiche profezie Maya, il 2012 segnerà la fine della civiltà umana così come noi la conosciamo. La distruzione della Terra, già avvenuta in passato, sembra destinata a ripetersi. Chi sopravvivrà avrà il compito di non dimenticare per dar vita Gregg Braden sta attualmente diffondendo notizie negli Stati Uniti e presso i vari media riguardo la prova scientifica del transito della terra attraverso lo Strato Fotone e il rallentamento della rotazione terrestre. Contemporaneamente si assiste ad un aumento della frequenza risonante della terra (Risonanza Schumann). Quando la terra arresterà la sua rotazione e la frequenza di risonanza raggiungerà i 13 cicli saremo nel campo magnetico punto zero. La terra arresterà la sua rotazione e nel giro di due o tre giorni comincerà a girare nella direzione opposta. Questo produrrà un’inversione del campo magnetico intorno alla terra e così via.

    Condizione geofisica n. 1: Aumento della frequenza di base della terra.

    La frequenza di base di fondo o “battito cardiaco” della terra (detto risonanza Shumann o SR) sta aumentando drammaticamente. Sebbene ci siano delle variazioni tra regioni geografiche, per decenni la misura complessiva era di 7,8 cicli al secondo. Un tempo si credeva che essa fosse costante; la comunicazione militare globale si sviluppò su tale frequenza.

    Da recenti rapporti si rileva un tasso di oltre 11 cicli. La scienza non ne conosce il motivo né sa che farci.

    Gregg Braden ha trovato i dati raccolti da ricercatori norvegesi e russi; non è molto diffuso negli Stati Uniti (l’unico riferimento alla SR trovato nella sezione di riferimento della biblioteca di Seattle è connessa alla meteorologia. La scienza riconosce la SR come un indice sensibile delle variazioni di temperatura e delle condizioni metereologiche mondiali. Braden ritiene che la fluttuante SR possa essere un fattore che influisce sui violenti temporali, sulle inondazioni e sulle condizioni metereologiche degli ultimi anni).

    Condizione geofisica n. 2: Diminuzione del campo magnetico terrestre.

    Mentre il tasso del “battito” della terra sta aumentando, la forza del suo campo magnetico sta diminuendo.

    A detta del Professor Bannerjee dell’Università del Nuovo Messico, il campo ha perso fino alla metà della sua intensità negli ultimi 4000 anni; inoltre a causa di un precursore di inversioni polari magnetiche in questa forza del campo, il Prof. Bannerjee ritiene che un’altra inversione debba accadere. Braden ne è convinto poiché questi cambiamenti ciclici sono associati alle inversioni e nella memoria geologica della terra relativa alle inversioni magnetiche si rilevano precedenti cambiamenti. Inoltre, nella vasta scala temporale presa in esame, ce ne sono stati diversi.

    Cos’è una risonanza Schumann?

    Credeteci o no, la Terra si comporta come un enorme circuito elettrico. L’atmosfera è in realtà un debole conduttore e se non ci fossero fonti di carica, la sua carica elettrica si disperderebbe in circa 10 minuti. C’è una “cavità” situata tra la superficie terrestre e il limite interno della ionosfera a 55 chilometri di altezza. In qualsiasi momento, la carica totale che si trova in questa cavità è di 500.000 Coulomb.

    C’è un flusso di corrente verticale tra la terra e la ionosfera di 1 – 3 x 10^-12 Ampere per chilometro quadrato. La resistenza dell’atmosfera è di 200 Ohm. Il potenziale di voltaggio è di 200.000 Volt. In qualsiasi momento, ci sono circa 1000 temporali nel mondo. Ciascuno di essi produce da 0.5 a 1 Ampere e collettivamente rendono conto del flusso della corrente misurata nella cavità “elettromagnetica” terrestre.

    Le Risonanze Schumann sono onde elettromagnetiche quasi permanenti che esistono in questa cavità. Come le onde di una sorgente, non sono presenti in ogni momento, ma devono essere “eccitate” per poter essere osservate.

    Non sono provocate da qualcosa di interno alla Terra, dalla sua crosta o dal suo centro. Sembra che siano connesse all’attività elettrica dell’atmosfera, specialmente durante periodi di intensa attività di fulmini. Hanno luogo a diverse frequenze tra i 6 e i 50 cicli al secondo; in particolare 7,8, 14, 20, 26, 33, 39 e 45 Hertz, con una variazione giornaliera di circa +/- 0,5 Hertz. Fino a quando le proprietà della cavità elettromagnetica terrestre rimangono abbastanza costanti, queste frequenze restano invariate. Presumibilmente c’è qualche cambiamento dovuto al ciclo solare della macchia solare dato che la ionosfera terrestre cambia con un ciclo di 11 anni dell’attività solare. L

  • 1 decennio fa

    ciao in effetti il problema esiste veramente,e la città più a rischio in assoluto è new york.tutte le città più illuminate della terra sono quelle più a rischio.l unico modo per evitare tutto ciò sarebbe fare un black out controllato,in modo che quando ci sarà la massima solare,le onde magnetiche che colpiranno i generatori a terra,non possano fare alcun danno agli stessi.l unico modo per evitarlo sarebbe questo,ma non si può fare perchè non si può prevedere il momento esatto e la potenza effettiva della massima solare,e quindi dovrebbero tenere le città al buio magari per mesi,questo è impossibile.la gente non se ne preoccupa perchè in tv non se ne parla.come non si dice che i campi magnetici terrestri si stanno statisticamente indebolendo,e potremmo andare incontro a un inversione polare,ma questa è un altra storia. la gente crede che la profezia maya sul 2012 sia uno scherzo,ma io penso invece che erano molto sviluppati astronomicamente,le loro previsioni si basano su equinozi,moti terrestri e finora sono state sempre esatte,pensa che migliaia di anni prima hanno previsto un eclissi sbagliando di soli 33 secondi,questo è un dato.io non credo che avverrà la fine del mondo,il loro calendario finisce il 21 dicembre 2012 perchè finisce l anno galattico,ovvero il sistema solare finisce un giro intorno alla via lattea,la nostra galassia,quindi per loro finisce un era. ma quando ciò avverrà potremmo entrare in nuove forze cosmiche e magnetiche.penso che le persone dovrebbero porsi qualche domanda,proprio come hai fatto tu,invece la gente sta ad aspettare e deride chi di domande se ne fa.io direi di aprire gli occhi e di aprire qualche libro e vedere quante cose ci nascondono.sulla terra ci sono stati milioni di catastrofi,come possiamo pensare che non possa avvenire più nulla?il clima,i vulcani,il mare,le terre,tutto cambia,è in continua evoluzione. riguardo la domanda che hai fatto tu,il problema potrebbe essere davvero così grave,ma non possiamo evitarlo. non parlo per sentito dire,seguo molto argomenti in fatto di astronomia. si aspetta ma il mondo continua,e indovina chi sopravvive? sempre il più forte.e il più ricco.

    Fonte/i: documentari,libri
  • T.z.n.
    Lv 7
    1 decennio fa

    OHhhhhhhhh!

    Ma che catastrofe!!!!!!!!!!

    Si salvi chi può!!!!!!!!!!!!

    Da quando Focus pubblica allarmismo e catastrofismi?

    Senti, io ho iniziato la mia risposta in questo modo, ma tiassicuro che non volevo prendere in giro te o le cose che hai scritto, è solo che, mi viene da ridere pensando al fatto che se solo un quarto di tutto ciò che hai scritto potrebbe realmente accadere, come minimo, si comincerebbe da oggi a fare qualcosa per cercare di affrontare la gravità del problema.

    Questo è un mio umile parere.

    Posso anche sbagliarmi.

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 1 decennio fa

    Sono d'accordo con buona parte di chi ha già risposto: di solito le fonti che comunicano queste notizie, sono frammentarie non riconoscibili da uno studioso in particolare. Sono perlopiù versioni di un fatto descritte nella maniera peggiore, allo scopo di prepararsi appunto al peggio. E' altresì vero che in passato determinati allarmismi si sono rivelati degli enormi bluff o sono diventate leggende metropolitane. Ricordiamoci che 1) il nostro pianeta attraversa nel tempo delle "fasi", ovvero dei momenti in cui dterminate attività naturali aumentano, a volte anche a dismisura. Ma finora, nei duemila anni ricordati dall'uomo, niente di così esageratamente drammatico è accaduto. 2) dovrebbero essere fonte di maggiore paura i fenomeni più comuni a noi (terremoti, tifoni, tempeste, maremoti vulcani ecc.) perchè già si conosce l 'effettivo potere distruttivo. 3) va bene preservarsi per un futuro più tranquillo e magari studiare qualcosa per ovviare la problema, ma preoccuparsi non porta assolutamente a nulla (dico in generale).

  • 1 decennio fa

    Non fatevi allarmare da queste stupidaggini per cortesia.......la fine del mondo doveva gia avvenire nel 2000 epoi quando non ricordo.....godetevi la vita....non ce la faccio più a leggere di sta cosa mi sta venendo l'angoscia

    nn c'è bisogno di agitarsi ho detto quello che pensavo non ho detto che sei pazza e piu di dirti che gia l'avevano prevista nel 2000....nn è una risposta?

  • Anonimo
    1 decennio fa

    accirt mo!

  • 1 decennio fa

    le tempeste solari o magnetiche sono abbastanza frequenti ma questa sembra la Madre di Tutte Tempeste.

    Che dire? secondo me esagerano un poco ma se hanno ragione c'è poco che noi possiamo fare, solo i governi potrebbero prendere qualche precauzione; ma sono convinto che i governanti penserebbero a salvare le pellacce loro e dei loro servi più fidati.

    In ogni caso da come è descritta la catastrofe qualsiasi misura preventiva servirebbe solo a prolungare l'agonia. Questo Mondo ormai senza elettricità non è in grado di funzionare. Si salveranno solo i più primitivi e affamati della terra. Ricordi il discorso della Montagna? beati gli ultimi, i poveri, gli affamati perchè saranno ... Po' esse...

    Quindi non ci pensare troppo e divertiti a pensare agli scettici ottimisti a oltranza quando cominceranno a correre per le strade come polli con la testa tagliata. Se davvero succederà.

  • 1 decennio fa

    anche io compravo focus, ma ho smesso perché dice un sacco di stupidaggini. ad esempio è stato il primo giornale in italia a lanciare un allarme enorme sull'aviaria e poi presenta come notizie, cose che in realtà sono solo teorie.

    anche questa che tu hai letto magari è un'ipotesi, come lo era quella sullo scioglimento totale dei ghiacci, che avrebbe dovuto far inondare kilometri di terre emerse...

    in ogni caso il futuro non si può davvero prevedere. possiamo solo avere fiducia e stare tranquilli!

  • Anonimo
    1 decennio fa

    secondo me si crea solo allarmismo... la tempesta magnetica sembra che ci sarà sul serio, ma nn credo che porterà a tutte queste conseguenze catastrofiche! è già stato creato un allarmismo simile con il millennium bug... non so quanti anni, fose se sei troppo giovane nemmeno lo ricordi, cmq si pensava che i computer avrebbero avuto problemi e sarebbero andati in corto provocando più o meno le stesse catastrofi che hai descritto tu, perchè il loro calendario sarebbe stato programmato solo fino al 1999... poi non è successo un bel niente!

    cmq di questa tempesta ne hanno parlato anche a voyager (su youtube trovi le puntate)... secondo uno scienziato la consegueza peggiore sarà che le onde magnetiche andranno a stimolare una particolare zone del cervello, con la consegueza che moltissime persone avranno esperienze extrasensoriali... chissà, magari questa tempesta porterà ad un nuovo stadio dell evoluzione del genere umano!

    Fonte/i: se poi hai paura di prendere troppo sole sei la benvenuta a cartoonia...qui la cosa peggiore che fa il sole è cantare e ballare... baci da jessica!!!
  • 1vanB
    Lv 6
    1 decennio fa

    Secondo me stando a quello che ho letto qua e là non credo ad una fine del mondo a cose esagerate anche se ci pensi bene determinati sconvolgimenti naturali si stanno verificando già da un po', scioglimento dei ghiacci, caldo atipico , pioggie torrenziali, terremoti ecc, quindi credo che già siamo vicini a quello che stanno prevedendo ! Ci sarà qualche fenomeno più evidente , per poi tornare nel giro di 10 anni ad una situazione di stallo per riprendere dopo tantissimi anni, così si ripeterà nel tempo.. !

    Fonte/i: scusa la mia poca precisione in quanto mi sono informato da fonti diverse questo è il sunto di quello che ho capito io !
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.