Un demone che pubblicizza Cristo?

Atti degli Apostoli, dal versetto 16, 11:

....... C'era ad ascoltare anche una donna di nome Lidia, commerciante di porpora, della città di Tiàtira, una credente in Dio, e il Signore le aprì il cuore per aderire alle parole di Paolo. Dopo essere stata battezzata insieme alla sua famiglia, ci invitò: “Se avete giudicato ch'io sia fedele al Signore, venite ad abitare nella mia casa”. E ci costrinse ad accettare. Mentre andavamo alla preghiera, venne verso di noi una giovane schiava, che aveva uno spirito di divinazione e procurava guadagno ai suoi padroni facendo l'indovina. Essa seguiva Paolo e noi gridando: “Questi uomini sono servi del Dio Altissimo e vi annunziano la via della salvezza”. Questo fece per molti giorni finché Paolo, mal sopportando la cosa, si volse e disse allo spirito: “In nome di Gesù Cristo ti ordino di partire da lei”. E lo spirito partì all'istante. Ma vedendo i padroni che era partita anche la speranza del loro guadagno, presero Paolo e Sila e li trascinarono nella piazza principale davanti ai capi della città; presentandoli ai magistrati disse: “Questi uomini gettano il disordine nella nostra città; sono Giudei e predicano usanze che a noi Romani non è lecito accogliere né praticare”.........

Essa seguiva Paolo e noi gridando: “Questi uomini sono servi del Dio Altissimo e vi annunziano la via della salvezza”. Questo fece per molti giorni finché Paolo, mal sopportando la cosa, si volse e disse allo spirito: “In nome di Gesù Cristo ti ordino di partire da lei”. E lo spirito partì all'istante

Che senso ha che uno spirito o demone, faccia "pubblicità" a Cristo ed ai suoi seguaci???

Non dovrebbe fare il contrario, cioè gettare fango su di loro?

8 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    1 decennio fa
    Risposta preferita

    la verita', caro Bagnino (mi manca tanto la tua versione Mugen), e' che i demoni non possono ribellarsi, ne' mentire a Cristo, ne' parlare male del suo nome (non a caso tutti gli esorcismi possono funzionare solo per mezzo del suo nome Mr9:38-40;16:17; Lc9:49-50;10:17).

    Ora, guarda come vanno a finire tutti gli esorcismi fatti da Gesu':

    I demoni non osano rivolgerli neanche una sola parola di ingiuria, ma anzi, lo lodano, lo esaltano e addirittura si prostrano ai suoi piedi in segno di completa sottomissione:

    Giunto all'altra riva, nel paese dei Gadarèni, due indemoniati, uscendo dai sepolcri, gli vennero incontro; erano tanto furiosi che nessuno poteva più passare per quella strada.

    Cominciarono a gridare: «Che cosa abbiamo noi in comune con te, FIGLIO DI DIO? Sei venuto qui prima del tempo a tormentarci?». (Matteo 8:28-29)

    «Che c'entri con noi, Gesù Nazareno? Sei venuto a rovinarci! Io so chi tu sei: IL SANTO DI DIO».

    (Marco 1,24)

    Gli spiriti immondi, quando lo vedevano, gli SI GETTAVANO AI SUOI PIEDI gridando: «TU SEI IL FIGLIO DI DIO!». (Marco 3,11)

    Visto Gesù da lontano, accorse, GLI SI GETTO' AI PIEDI,

    e urlando a gran voce disse: «Che hai tu in comune con me, Gesù, FIGLIO DEL DIO ALTISSIMO? Ti scongiuro, in nome di Dio, non tormentarmi!». (Marco 5:6-7)

    «Basta! Che abbiamo a che fare con te, Gesù Nazareno? Sei venuto a rovinarci? So bene chi sei: IL SANTO DI DIO!».

    (Luca 4,34)

    Da molti uscivano demòni gridando: «TU SEI IL FIGLIO DI DIO!». Ma egli li minacciava e non li lasciava parlare, perché sapevano che era il Cristo. (Luca 4,41)

    Alla vista di Gesù GLI SI GETTO' AI PIEDI urlando e disse a gran voce: «Che vuoi da me, Gesù, FIGLIO DEL DIO ALTISSIMO? Ti prego, non tormentarmi!». (Luca 8:28)

    i Demoni non potevano, non possono e non potranno mai ribellarsi a Gesu', perche' sapevano che in quanto Figlio naturale di Dio e' anche Dio stesso e sottomettera' tutto quanto al suo volere, come ci conferma anche l'Inno Cristologico di Paolo:

    perché nel nome di Gesù

    ogni ginocchio si pieghi

    nei cieli, sulla terra e SOTTO TERRA;

    e ogni lingua proclami

    che Gesù Cristo è il Signore, a gloria di Dio Padre.

    (Filippesi 2:10-11)

    avendo privato della loro forza i Principati e le Potestà ne ha fatto pubblico spettacolo dietro al corteo trionfale di Cristo.

    (Colossesi 2,15)

    al di sopra di ogni principato e autorità,

    di ogni potenza e dominazione

    e di ogni altro nome che si possa nominare

    non solo nel secolo presente ma anche in quello futuro.

    (Efesini 1,21)

    †IN HOC SIGNO VINCES†

  • Anonimo
    1 decennio fa

    La tua domanda e' molto significativa e devo dirti che e' proprio importante il versetto che hai citato... perche'?

    Vedi erroneamente puoi arrivare a pensare che un demone possa fare pubblicità a Gesù... ma e' solo la conferma che Cristo puo' ogni cosa e solo Lui al male che vive su questa terra.

    Gli increduli potranno domandarsi.. perche' i demoni parlano di Cristo?

    Semplicemente perche' lo temono.. Nella Parola di Dio c'è un altro versetto importantissimo... parla di 2 apostoli di Cristo che tornano da Gesù avviliti perche' nonostante avevano imposto le mani su di uno schizzofrenico... non era successo nulla... avevano fallito... nonostante con foga avevano nominato il nome di Gesù... Perche'?

    Loro lo chiesero a Gesù... e perche' Gesù rispose loro :" Ci sono demoni che non escono se non dopo digiuno e preghiera...!! perche' Gesù rispose loro cosi'?

    Qual'era il messaggio che Cristo voleva lasciare loro?

    Importante messaggio.. vedi la fede è un dono prezioso che si coltiva giorno per giorno nella positività di una vita tranquilla ma sopratutto nella negativita' di prove durissime.. E Gesù aveva detto loro che è facile avere fede con la pancia piena... il difficile e' avere fede con la pancia a digiuno... Digiunare è offendere la carne... ma innalzare lo spirito... l'anima esce rinnovata se quel digiuno e' fatto con amore verso gli altri... perche' Cristo e' venuto per amore e per amare...

    Egli e' l'esempio dell'amore puro che si dona perche' nella sua purezza Egli si dona per amore dell'umanita'.. Un messaggio terribile per tutti i demoni che lo temono.. Paolo stesso non capiva tutte le cose che poi ha capito... Prima lui era Saulo.. perseguitava i Cristiani, li uccideva credendo di essere nel giusto.. finche' lo stesso Dio come luce immensa piego' e accecco' Paolo sulla strada di Damasco.. Ma cosa gli disse? Gli disse :" Hai finito di perseguitare i miei figli...?"

    Rimase cieco per 1 settimana Paolo... ma Dio aveva con lui un piano grandissimo... visto che proprio a lui che perseguitava i Cristiani Dio diede il compito di parlare di se stesso.. A Paolo Dio mise in bocca parole d'amore... All'inizio tutti scappavano da lui.. avevano paura di Paolo.. era conosciuto come flagello dei Cristiani... Ma proprio a lui Dio diede il compito di evangelizzare... A dimostrazione che niente e' impossibile per Dio che tutti possiamo essere perdonati da Dio che Dio ci ama sopra ad ogni cosa... e che se noi amiamo Cristo cosi' com'Egli ci ha amato tutto possiamo nel Suo nome...

    Voglio confidarti un piccolo spicchio della mia vita... Agli inizi.. quando ho incominciato a vedere cosa vuol dire davvero la questione "demoni"... avevo timore... perche' i demoni fanno paura...

    Ma a chi fanno paura? A chi non stringe Gesù... a chi non ha Gesù come realtà vera nella sua vita... L'ho sperimentato.. personalmente.. Quando avvenne il mio primo incontro con Gesù.... e solo da allora.. non ebbi piu' paura... avevo la certezza del mio scudo perfetto.. di Colui che per Amore mai permettera' al male di entrare dentro di me.. la mia fede crebbe a dismisura.. ma mai farò l'errore di dire di essere arrivata... non c'è limite alla fede... la nutro con amore ogni giorno e in mezzo alle spine essa mi e' di conforto... e le spine sono state tantissime... mi hanno ferita ma non uccisa... perche' Gesù era ed è con me ogni giorno...

    Il riconoscimento da parte dei demoni... non e' altro che la Verità che essi sono costretti ad ammettere in presenza della suprema Verita' che è Cristo... Non possono scegliere... tutto qui...

    Alba

  • 1 decennio fa

    Questo demone, annunciando in maniera positiva gli apostoli, aquistava egli stesso una stima positiva da parte del popolo; di conseguenza alla dipartita degli apostoli, se avesse detto qualcosa per sviare le persone, queste lo avrebbero ascoltato.

    Se avesse gettato il fango su di loro, questo sarebbe stato cacciato da Paolo.

    Paolo, malgrado la "pubblicità" positiva da parte del demone, ha avuto comunque discernimento e lo ha cacciato.

  • Anonimo
    1 decennio fa

    Tutte le religioni affondano le radici tra i miti e le rappresentazioni di quello che è bene e quello che è male, in quello che è giusto o sbagliato. é come se dicessi che Cristo era il capo dei demoni, o almeno tutte le battute e ribattute fanno presupporre questo dubbio. L' evoluzione umana è mal rappresentata da cose che non sono nella nostra memoria, ma tramandate da un modo di interpretare e vivere la vita, cosi anche adesso.Tutto quello che è contrario alle nostre oppinioni, parlo di idee, può essere denigrato. Tanti si fano grandi tagliando la testa agli altri, un modo discutibile di fare una crociata a quello che si presuppone vero e reale.Si estrapola parte di avvenimenti scritti per dimostrare che la vita è gestita da forze sopranaturali, quasi la vita e la realtà delle azioni dell uomo sia una guerra non contro se stessi, ma qualcosa di indefinito dove l' uomo deve soccombere a forze misteriose. Succube di se stesso, di una mentalità a senso unico, che vede i buoni da una parte e i cattivi nelle fiamme.Naturalmente i cattivi sono sempre quelli che non la pensano come noi, o come loro.Forse non è una questione di intelligenza o buon senso, di ipocrisia e luoghi da sfatare.Rendere ridicola la vita degli altri, sminuirla senza conoscerli dimostra qualcosa che è nella natura umana, la stessa libertà di pensare, di capire, di verificare ogni ipotesi dovrebbe essere un traguardo, non la fine di tutto.Non mi meraviglio di niente,la realtà stessa rappresenta se stessa in quella che chiamiamo stupidita umana e ne vediamo i risultati nelle azioni di tutti giorno per giorno, con la stessa indifferenza e avidità che contraddistingue tutti. I veri guai cominciano con i deliri che lasciati liberi di agire diventano un Satana personale ad uso e consumo di una mentalità ristretta e bigotta, pronta a scagliarsi su tutto e tutti, l' importante è che non la pensino come noi, che strisciano nella polvere, nel pantano che costruiscono giorno per giorno, in nome di una verità non per l' uomo, ma ad uso e consumo del singolo., che ne fa un vessillo, ma contro chi e che cosa, forse se stesso?

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Anonimo
    1 decennio fa

    Il demone era esperto in pubbliche relazioni, pensava che la Cristianesimo S.p.a. non potesse reggere una sovraesposizione mediatica.

    Tragico errore di valutazione commesso da molti.

  • Anonimo
    1 decennio fa

    In realtà paolo era solo un pochino allergico alle donne...

  • Anonimo
    1 decennio fa

    Gli avevano dato una bustarella..dai, è chiaro come il sole..............si erano portati la clack che girava con il cartello "applause" come negli sketch americani

  • 1 decennio fa

    parole positive vuote ricche di spirito fastidioso

    sono i pensieri nascosti dietro la situazione

    che poi la situazione è evidente comunque

    ma sufficiente da essere denunciato o a passare al giudizio degli enti locali

    quindi un perfetto demone

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.