Anonimo
Anonimo ha chiesto in AmbienteAmbiente - Altro · 1 decennio fa

L'arrotino??aiuto cosa caspita è???T_T?

raga sapete cos'è sta professione e se esiste ancora??:|

4 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    1 decennio fa
    Migliore risposta

    « Donne, è arrivato l'arrotino! Arrota coltelli, forbici, forbicine, forbici da seta, coltelli da prosciutto! Donne è arrivato l'arrotino e l'ombrellaio. Aggiustiamo gli ombrelli. Ripariamo cucine a gas: abbiamo i pezzi di ricambio per le vostre cucine a gas. Se avete perdite di gas noi le aggiustiamo, se la cucina fa fumo noi togliamo il fumo della vostra cucina a gas. »

    (slogan preregistrato degli arrotini)

    L'arrotino è una professione artigiana che consiste nella molatura o affilatura delle lame. Oggi gli arrotini sono in grado di riparare i meccanismi di apertura e chiusura degli ombrelli, nonché gli esoscheletri distrutti o bloccati degli stessi. È sempre più diffusa la capacità di rimediare a piccole e medie perdite di cucine a gas, in quanto l'arrotino dispone della strumentazione e dei materiali in grado di supplire alle fuoriuscite di gas, inoltre gli arrotini, nell'eventualità in cui le cucine producano del fumo sono in grado di rimuovere lo stesso dalle cucine a gas.

    In passato l'arrotino spesso svolgeva il proprio mestiere spostandosi con una sorta di biciclo-carretto dotato di una grossa ruota di legno, rivestita da un cerchione di ferro; il carretto, una volta giunto sul luogo di lavoro, veniva letteralmente ribaltato su sé stesso e si trasformava nello strumento di lavoro. Alla ruota veniva agganciato un pedale con vari snodi, veniva fissata la cinghia di trasmissione del movimento alla mola e su una parte sporgente del carretto, l'arrotino fissava poi un secchiello con dell'acqua che sgocciolava sulla mola mediante un piccolo rubinetto dosatore, con funzioni di lubrificante. Per arrotare un utensile, l'arrotino imprimeva alla ruota un movimento ben ritmato e continuo e con abili gesti delle mani lo passava sulla mola fino a che la lama non diventava tagliente.

    In tempi più recenti il tipico carretto si è trasformato in una bicicletta sul davanti della quale era applicata una ruota in pietra, collegata ai pedali con una cinghia, mentre ultimamente l'arrotino gira la città con un'automobile nel cui vano portabagagli vi sono una o più mole collegato all'albero di trasmissione e altre cose che possono servire per il proprio lavoro. Questo aspetto permette agli arrotini di proporsi per rimettere a nuovo, oltre ai classici coltelli, praticamente ogni tipo di lama come forbici di grandi o piccole dimensioni o prodotti d'acciaio come le forbici da seta (molto più difficili da arrotare e per le quali serve una mola molto veloce e una smerigliatrice) o dal filo particolarmente sottile come i coltelli da prosciutto.

  • Anonimo
    1 decennio fa

    L'arrotino è una professione artigiana che consiste nella molatura

    o affilatura delle lame. Oggi gli arrotini sono in grado di

    riparare i meccanismi di apertura e chiusura degli ombrelli, nonché

    gli esoscheletri distrutti o bloccati degli stessi. È sempre più

    diffusa la capacità di rimediare a piccole e medie perdite di

    cucine a gas, in quanto l'arrotino dispone della strumentazione e

    dei materiali

    e credimi nn esiste nemmeno + o almeno ce ne sn pochi in giro anke da me ce ne sn k affilano koltelli xD spero di exxerti stata d'aiuto bacioni =)

    p.s 6 karino =) aggiungimi xD

  • 1 decennio fa

    come ti hanno già detto, è colui che rende di nuovo taglienti le lame di forbici e coltelli.

    da me ce n'è ancora uno. ma vende anche coltelli, e oggetti tagleinti in genere e fa a nche i duplicati delle chiavi.

  • Anonimo
    1 decennio fa

    Ti hanno già risposto esaurientemente ma io aggiungo che ne esistono ancora....nn di certo a Milano o a Roma ma nei piccoli paesi come il mio girano ancora anche se sono gran pochi!! L'ultimo l'ho visto 1 mese fa

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.