vorrei farmi un tatuaggio...?

...quali problemi si potrebbero avere, dove andare a farlo e cosa fare dopo averlo fatto. rispondete in tanti!!!GRAZIE

Aggiornamento:

grazie Gattina Bianca

3 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Migliore risposta

    Ciao

    allora

    Ci si deve accertare che il centro sia autorizzato e che rispetti le norme igenico sanitarie.

    L'operatore. Deve indossare guanti chirurgici monouso e mascherina. Deve tenere coperti tagli, ferite, scottature o altre lesioni, e deve indossare abiti puliti (camice) e sostituirli qualora si sporchino di sangue o di altri fluidi corporei.

    Gli strumenti. La zona da tatuare deve essere rasata utilizzando lamette nuove per ogni cliente, che vanno gettate dopo l'uso. Anche gli aghi, l'inchiostro, o qualsiasi altro materiale necessario, deve essere sterile e monouso. Il pigmento, quindi, non dovrà essere prelevato da bottiglie o barattoli di grandi dimensioni, bensì da piccoli recipienti monouso che saranno gettati alla fine del lavoro. Assicurarsi anche che gli inchiostri ed i pigmenti siano omologati. Terminato il lavoro, il tatuatore spalmerà un po' di vaselina sul tatuaggio prima di bendarlo: anche la spatola con cui stende la vaselina deve essere nuova per ogni cliente.

    Una volta fatto il tatuaggio, prestare molta attenzione alle indicazioni del tatuatore per affrontare al meglio il processo di cicatrizzazione. In generale, dovranno prendersi le seguenti precauzioni:

    . Terminato il tatuaggio, viene bendata la parte. La benda non deve essere rimossa per almeno cinque ore. Se ha aderito alla pelle, bagnarla per favorire il distacco.

    . Lavare un paio di volte al giorno, usando soltanto le mani (né spugne, né guanti) e sapone liquido. Spesso viene raccomandata una crema che aiuta la cicatrizzazione, da applicare dopo ogni lavaggio.

    . Una volta tolta la benda non ripetere fasciature occlusive, ma lasciare la pelle libera di respirare.

    . Durante il periodo di cicatrizzazione non toccare il tatuaggio, né sfregarlo o grattarlo. Se si forma una crosta, attendere che cada da sola. Interrompendo il processo di cicatrizzazione si rischia che il tatuaggio perda colore o si infetti.

    . Durante la cicatrizzazione il tatuaggio non deve essere esposto al sole o a lampade abbronzanti. A cicatrizzazione completa, proteggere comunque la parte con una crema ad alto fattore di protezione.

    . Durante la cicatrizzazione evitare di bagnarsi in mare o in piscina, poiché il cloro e l'acqua salata potrebbero sbiadire i colori del tatuaggio. Sono comunque sconsigliate anche la vasca da bagno e la sauna.

    I vestiti che coprono la zona tatuata devono essere morbidi e, ovviamente, puliti. Se il tatuaggio si trova sulle gambe, durante il periodo di cicatrizzazione non si devono utilizzare le calze.

    Evitare il tatuaggio quando si soffre di alcune malattie della pelle (ad esempio psoriasi).

    . Quando si soffre di allergie a determinati pigmenti o metalli (gli aghi usati per tatuare sono di acciaio).

    . Quando si soffre di emofilia.

    . Quando si soffre di epilessia.

    . Devono prestare attenzione coloro cui è stato impiantato uno stimolatore cardiaco, perché per tatuare si usano macchine elettriche, che potrebbero interferire con il funzionamento dello stimolatore stesso.

    Cmq i tatuaggi cicatrizzano in circa due settimane, ma il periodo varia a seconda dell'estensione e della zona del corpo. Se il tatuaggio si trova in una zona che si rade, le precauzioni per la cicatrizzazione vanno protratte per almeno un mese.

    bacio

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • 1 decennio fa

    Devi andarlo a fare ad una parte sicura,dove sai ke disinfettato bene le cose...e dopo fatto non puoi prenderci ne il sole e ne l'acqua per 40giorni

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • 1 decennio fa

    ciao... ti sconsiglio di farlo in estate perchè il sole diretto potrebbe fare male ai primi tempi ma se vuoi farlo non sporlo sotto il sole diretto,poi quando lo fai per qualche settimana ci devi mettere sopra la vasellina e una benda..e non scoprirlo per un po... quando l'avevo fatto mi avevano detto così ed è stato utile..dove lo vuoi fare?

    • Accedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.